Overwatch by RapiDNade Oggi alle ore 15:00

Giochiamo in diretta con l'Hero Shooter di Blizzard!

Zenimax accusa Carmack e altri di furto di tecnologie a favore di Oculus

di

ZeniMax Media è pronta a intentare una causa legale contro John Carmack e altri rei di aver portato alcune tecnologie chiave a Oculus VR, l'azienda che lavora al semi omonimo visore per la Realtà Virtuale. La notizia è stata diffusa dal portale Polygon, che ha ricevuto un comunicato stampa proprio dalla stessa ZeniMax che ha spiegato nel dettaglio le problematiche della vicenda.

La società fa sapere infatti di aver recentemente inviato una diffida a Oculus VR in cui sottolinea la proprietà di tecnologie chiave sfruttate dall'azienda per sviluppare e commercializzare Oculus Rift. Tecnologie che non possono ovviamente licenziate, trasferite o vendute senza il consenso di ZeniMax Media e a cui avrebbe lavorato lo stesso John Carmack, insieme ad altre persone, quando era ancora impiegato presso la società. 
Una fonte vicina al Wall Street Journal afferma che le prime tracce di questa disputa risalgono addirittura al 2012, quando Carmack supportò Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR, alla realizzazione del software per il primo prototipo. ZeniMax aggiunge di aver cercato successivamente di raggiungere un accordo con Oculus, ma senza successo. 
Non si è fatta attendere la risposta di John Carmack, che su Twitter scrive come il lavoro da lui fatto non venne brevettato. ZeniMax, aggiunge, possiede sicuramente il codice da lui scritto, ma non la tecnologia VR. Seguiranno sicuramente aggiornamenti nei prossimi giorni.

FONTE: Polygon.com