PERSONAL COMPUTER: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
EDGE > Recensione
6 Commenti
Aggiungi ai preferiti / Condividi
+0
     

EDGE - Recensione

Inviato il da Andrea "Zumcens" Centini
Sviluppato da Mobigame e distribuito da Two Tribes, Edge è un puzzle-pltaform game molto noto nell'ambito iPhone ed è famoso anche per la causa intentata da Edge Games contro gli sviluppatori, terminata con la sconfitta della software house. Motivo della disputa, ovviamente, il nome del gioco. Dopo aver scalato le classifiche di vendita nello store Apple ed aver incassato diversi premi su piattaforma mobile, i programmatori hanno deciso di portare il proprio pargolo anche su Steam, una vetrina decisamente appetibile per ogni indie game di rilievo.
Motivo di tanto successo è il classico mix di ingredienti da prodotto “mordi e fuggi” e di cui il fenomeno Angry Birds è naturalmente l'esponente di maggior rilievo. Riuscirà EDGE ad imbrigliare anche l'esigente utenza Pc, senza l'utilizzo di accelerometro e touch screen?
Cube Madness
Ricordate il vecchissimo e spettacolare Marble Madness di Atari del 1984? O il più recente Marble Blast pubblicato su Xbox Live quando Xbox 360 era poco più che neonata? Sostituite alle biglie un bel cubo capace di rotolare, aggiungete una spruzzata di geniale level design ed otterrete il suddetto Edge. La semplicità del gameplay è disarmante: per portare a compimento la missione, ovvero far raggiungere il traguardo al nostro amato “cubo da compagnia” -Portal docet-, è sufficiente utilizzare i quattro tasti direzionali. Nessun altro input è richiesto per superare gli ostacoli che ci si parano innanzi e dunque la profondità del prodotto è totalmente delegata alla bontà del concept ed all'assuefazione che genera il gameplay.

Il cubo può muoversi in lungo e in largo attraverso i percorsi inquadrati con visuale isometrica e lo scopo primario consiste fondamentalmente nel segnare il miglior tempo.Se infatti tagliare il traguardo dei vari livelli è alla portata di tutti non lo è sicuramente ottenere la valutazione massima, per la quale sono necessari precisione, nervi di ferro e mostruosa abilità. In Edge è infatti facilissimo morire precipitando negli abissi a causa di trappole o eccessiva foga nell'affrontare un puzzle.Inoltre è necessario raccogliere tutti i prismi luminosi disseminati negli stage che garantiscono un incremento di velocità ed influenzano sensibilmente il punteggio finale.
Come ci si aspetterebbe questi sono disposti nei posti più assurdi e per raccoglierne alcuni si devono sudare le famose sette camicie. In uno dei primi livelli, ad esempio, una serie di prismi è collocata su una passerella cedevole che perde pezzi al nostro passaggio: per prenderli tutti senza fare una brutta fine si deve predisporre una strategia d'entrata ed uscita senza commettere il minimo errore.
A rendere più difficoltoso il tutto dovremo tener conto dell'inerzia del nostro cubo: più teniamo premuto il tasto, più esso prende velocità, andando incotnro ad una morte precoce a causa della foga con cui si esegue un'azione.
Oltre a rotolare il cubo può scalare blocchi singoli della sua stessa altezza, un'abilità che consente anche una sorta di “sospensione” utilissima per guadagnare secondi preziosi e superare determinati puzzle. Mantenere il cubo in equilibrio è piuttosto complicato (si deve picchiettare sulla tastiera) ma regala grandi soddisfazioni, soprattutto nei livelli più avanzati.
La campagna è composta da 48 stage di difficoltà e profondità crescenti, con aggiunte di volta in volta sempre più complesse e geniali. Le piattaforme sono ricchissime di passerelle semoventi, meccanismi che compiono passaggi scriptati o regolati dalle nostre azioni, oltre a curiosi punti interrogativi che consigliano come superare determinate sezioni. I suggerimenti sono ben accetti perché di livello in livello vengono proposte sfide sempre meno intuitive. In alcuni livelli è possibile anche raccogliere un bonus che rimpicciolisce le dimensioni del nostro cubo, che una volta trasformato può scalare verticalmente qualunque superficie ed ovviamente introdursi in passaggi altrimenti inaccessibili.

Oltre alla campagna di base il titolo offre una serie di livelli denominati “extended” sbloccabili entrando nella community del gioco su Steam, inoltre sono in previsione dei DLC gratuiti aggiuntivi sotto la voce bonus. Considerando l'ampio fattore rigiocabilità, il supporto costante da parte degli sviluppatori e il non secondario livello di sfida con gli altri giocatori grazie alle numerose classifiche online, Edge è un titolo estremamente profondo e longevo, pur nascendo come esperienza mordi e fuggi.
Pochi bit e non sentirli
Dal punto di vista squisitamente tecnico ci troviamo innanzi ad una produzione semplice ed elegante, un chiaro tributo all'era 8 bit che diventa ancor più evidente ascoltando la colonna sonora. La grafica è dominata dal colore bianco ed i vari livelli sono composti da blocchi più o meno complessi che insieme compongono il percorso: la ricchezza e la varietà di situazioni dona al titolo Mobigame uno stile molto originale, soprattutto grazie alle strutture animate chi si creano e lavorano continuamente. Gli stage più maestosi ricordano da vicino le opere più complesse dei mattoncini Lego, in cui spicca l'unità base di costruzione ma in cui è l'insieme a meravigliare l'osservatore. Il titolo naturalmente non necessita di costosi hardware di ultima generazione e come capita in casi analoghi si può avere qualche problema con Crossfire e Sli attivati, totalmente inutili per fruire del gioco. La soundtrack è composta da brani molto orecchiabili ed è chiaramente ispirata a quella dei giochi di un tempo, dai quali Edge prende spunto sotto molteplici aspetti.

Edge rappresenta uno dei migliori esponenti del moderno mobile gaming ed è stato trasposto con la medesima passione sulla celeberrima piattaforma Steam. Semplice ed intuitivo, è pervaso da un gameplay assuefacente in grado di solleticare il giocatore casual ma anche quello hardcore, che si prodigherà in ore ed ore di tentativi per ottenere la miglior valutazione in ciascun livello. Per soli 7 Euro ci si porta a casa un prodotto realizzato con passione, profondo, competitivo e costantemente supportato dagli sviluppatori: cosa si può chiedere di più da un titolo indie?
VOTOGLOBALE8

INVIA COMMENTO

EDGE

Disponibile per: iPhone | PC
Genere: Arcade
Sviluppatore: Two Tribes
Distributore: Distribuzione digitale
Costo Digidelivery: 6,29
Data di Pubblicazione:
iPhone: 24/12/2008   
PC: 11/08/2011   
EDGE
6.5
8
8
7
6 voti
7,5
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720 - Playstation 4
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD