PERSONAL COMPUTER: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Football Manager 2010 > Recensione
16 Commenti
Stampa
+0
     

Football Manager 2010 - Recensione

Inviato il da Luigi Colonna
Fino a qualche anno fa, il genere dei cosidetti “manageriali” calcistici soffriva di un monopolio del mercato piuttosto evidente.
Sports Interactive, infatti, forte del suo Championship Manager (meglio noto come Scudetto nel nosto paese) offriva un titolo di uno spessore e di una profondità che spazzava via la comunque esigua concorrenza.
Poi Sports Interactive abbandonò casa Eidos per trasferirsi in SEGA, e nacque così Football Manager.
Le cose non cambiarono di una virgola, perché mentre Eidos, ancora padrona del marchio Championship Manager, ne affidava lo sviluppo ai Beautiful Game studios, i ragazzi di Sports Interactive, forti della loro lunga esperienza nel genere, continuavano a sviluppare praticamente lo stesso gioco di un’anno prima, con un titolo diverso.
Fino alle passate edizioni, Football Manager continuò a essere il titolo di riferimento del genere, ma nel frattempo gli altri sviluppatori acquisivano esperienza e, perché no, ne prendevano esempio.
Nello stesso tempo però Sports Interactive non dormiva certo sugli allori, e, fatta eccezione per qualche edizione, ogni anno si riproponeva di offrire migliorie di tutto rispetto nel loro gioco.
Anche quest’anno Football Manager offre novità interessanti, certamente senza stravolgere nulla di buono visto sin’ora, ma con un’occhio ad un mercato diventato ad oggi sicuramente più competitivo, grazie al ritorno in auge di Championship Manager e alla rinnovata verve di Electronics Arts e del suo Fifa Manager.
The return of the King
La prima novità che salta all’occhio una volta avviata una nuova partita, è la rinnovata interfaccia grafica.
I vecchi giocatori di Football Manager rimarranno sicuramente spiazzati davanti a una tale trasformazione, che potrà risultare inizialmente scomoda per qualcuno; dopo qualche ora di gioco, tuttavia, il tutto risulterà molto immediato, rendendo la navigazione tra i vari menù fluida e ben organizzata.
La schermata delle informazioni principali potrà inoltre essere customizzata a nostro piacimento, con la possibilità di inserire nella parte bassa dello schermo una serie di informazioni più o meno importanti, come ad esempio la classifica del nostro campionato, le trattative di mercato, la lista degli infortunati con relativa data di rientro, e così via.
Le notizie dal mondo esterno, non riguardanti la nostra squadra, potranno essere selezionata grazie alla nuova funzione di abbonamento, nella quale potremo decidere su cosa focalizzare la nostra attenzione, sia essa una competizione, una squadra o particolari giocatori, scegliendone i dettagli che più ci aggradano.
Football Manager 2010 rende inoltre più attivo che mai il ruolo dei nostri collaboratori.
La gestione dello staff diventa infatti quanto mai importante, partendo dall’allenatore in seconda, più attivo nei nostri riguardi, passando per preparatori ed osservatori, rendendo la ricerca di collaboratori all’altezza una scelta fondamentale per una buona gestione della squadra.
Un'interessante novità sotto questo aspetto sono le riunioni a cui il nostro staff ci proporrà di partecipare sin dai primi giorni della nostra carriera.
In suddetti meeting ci verranno elencate le mancanze ed i punti di forza della nostra squadra, con suggerimenti atti a migliorare le nostre prestazioni a livello tattico, dinamico o gestionale.
Nel pre-partita, invece, avremo informazioni specifiche sulla squadra che andremo ad affrontare, con riscontri qualitativi che ci suggeriranno se apportare modifiche tattiche o diverse scelte di formazione, fornite ad hoc per gli avversari che andremo a fronteggiare.
Per il resto tutto ciò che c’era di buono nelle passate edizioni di Football Manager è rimasto invariato, dall’ottima interazione con giocatori ed allenatori fino a quella con le testate giornalistiche a mezzo di conferenza stampa.
Bisognerà però fare attenzione a quello che si dice, tutte le nostre esternazioni avranno infatti un impatto diverso sul mondo esterno: provocare l’allenatore avversario in vista del prossimo incontro potrebbe caricare alcuni nostri giocatori, così come infastidirne altri, a seconda del loro carattere; esternare fiducia in conferenza stampa potrebbe avere un impatto positivo sulla nostra squadra, ma prevedere una vittoria contro un avversario palesemente più forte non potrà che minare il morale dei nostri giocatori, che potrebbero perdere la fiducia nei nostri confronti, con risultati negativi sul campo.
Insomma Football Manager 2010 tende ad immergere il giocatore nel mondo del calcio in tutti i suoi risvolti e le sue sfaccettature, non perdendo però di vista il punto fondamentale che differenzia la bontà di un allenatore: la creazione di una tattica vincente.

INVIA COMMENTO

Football Manager 2010

Disponibile per: PC | PSP | iPhone | iPad
Football Manager 2010 - PC
Genere: Simulazione Sportiva
Sviluppatore: Sports Interactive
Costo iPhone: 9.99€
Pegi: 3+
Lingua: Tutto in Italiano
Data di Pubblicazione:
PC: 30/10/09   
PSP: 30/10/09   
iPhone: 13/04/2010   
Sistema Operativo: Windows XP or Windows Vista
Processore: XP: 1.4GHz o superiore / Vista: 2.0GHz o superiore
RAM: XP: 512MB RAM / Vista: 1.0GB RAM
Scheda Video: 128MB Nvidia FX 5900 Ultra o superiore; ATI Radeon 9800 o superiore; Intel 82915G/82910GL o superiore (le schede video più vecchie mostreranno solo le partite in 2D)
Scheda Audio: DirectX 9.0c-compatible
Hard Disk: 2 GB
Drive: DVD Drive 4x
Football Manager 2010
8.5
9
9
7.5
57 voti
8,5
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720 - Playstation 4
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD