GIOCHI PC

: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Lucius > Recensione
11 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Lucius - Recensione

Inviato il da Angelo Bruno
666 - il numero del diavolo; 6 giugno 1966 - la data di nascita della sua incarnazione in terra. Shiver Games ci propone un’avventura che osa sotto tutti i punti di vista, scomoda e controversa per alcuni, originale ed intrigante per altri. Parliamo di Lucius, un videogame dalle tinte horror che si ispira fortemente alla trilogia di Omen, e in particolare al primo episodio.
Pubblicata da Lace Mamba Global, l’avventura ci porta nei panni del piccolo ragazzino oggetto di molte letterature, diretto discendente di Lucifero e strumento per il suo potere in terra.
 
LA MAGIONE DIABOLICA

Tutto comincia esattamente 6 anni dopo la nascita di Lucius, durante il compleanno del piccolo. La festa tenuta in suo onore porta tutti parenti e la servitù a riunirsi nella villa, la Dante Manor, riuniti attorno al tavolo per celebrare lo spegnimento delle sei candeline. Non sappiamo con esattezza quale desiderio esprima Lucius in quell’istante, ma tanto basta a Lucifero per manifestarsi dinnanzi al suo erede in quella particolarissima occasione. Quale momento migliore per gettare le basi sul dominio del mondo materiale se non un grazioso e felice compleanno? La prima vittima è una malcapitata domestica che entra nella cella frigorifera della villa per fare le pulizie: il diavolo non perde tempo ed istiga l’innocente bambino a chiudere la donna facendola congelare. Da quel momento in poi, la mente di Lucius risulterà irrimediabilmente corrotta e piegata alla volontà del padre, che ha grandi piani in serbo per lui: l'uccisione della domestica Mary rappresenta infatti solo l’inizio di un diabolico e malvagio piano, che prevede una rapida eliminazione di tutti i componenti della famiglia, prima di abbandonare la magione Dante e portare il caos all’umanità intera. La peculiarità della famiglia Wagner sta nella ricchezza, che si rivela un’arma a doppio taglio: con papà Charles intenzionato a candidarsi al Senato e mamma Nancy occupata in altre faccende, la Dante Manor vede diversi malcapitati protagonisti della macabra volontà di Lucifero. Dal giardiniere al meccanico, passando per l’autista e la servitù, senza contare i parenti che vivono nella tenuta, fino a qualche sfortunato di passaggio. Insomma: prima che il piano del diavolo raggiunga il secondo step, ci sarà da divertirsi... o da criticare.
DEATH NOTE
L’avventura è divisa in capitoli, ciascuno di essi dedicato all’obiettivo che dobbiamo uccidere. In alcuni casi Lucius non avrà le idee chiare in merito all'obiettivo sul quale sfogare la propria rabbia diabolica e saranno quindi le circostanze di giornata a determinare la nuova vittima. Sotto questo punto di vista, Lucifero lascia molto spazio al giocatore, sia in termini di target che sulla strategia da adottare per raggiungere la meta, pur lasciando intendere che, qualunque sia la strada e le scelte effettuate, il malcapitato soffra di una morte atroce. Spesso Lucius sceglierà le proprie vittime basandosi su piccoli fastidi che gli provoca il soggetto - come fumare nella sala da pranzo - o su una semplice antipatia. Da qui nasce tutto il lato perverso che Shiver Games ha voluto far emergere, invitando a più di una riflessione. Basta davvero così poco per scegliere chi piazzare prima e chi dopo sulla scaletta della morte? Sono tutti sono destinati a morire per mano del diavolo, pertanto una scelta casuale non avrebbe influenzato l’operato del bambino. In realtà, questo è solo un esempio del macabro ingegno di Lucius, un protagonista che di volta in volta dimostrerà di possedere acuta osservazione e impassibile lucidità, lasciandosi andare a riflessioni tipiche di un serial killer, con tanto di strategia a supporto di ogni uccisione e freddezza senza pari.
Ma come detto in precedenza, Lucifero non resterà sempre guardare il suo fiero figlioletto, perché gli darà aiuto offrendogli potenti abilità magiche d'alterazione e distruzione. Nei primi capitoli di gioco, il bambino avrà la capacità di usare la telecinesi con cui muovere determinati oggetti con il solo ausilio della mente. Progredendo nei capitoli e collezionando uccisioni, Lucifero comincerà a fidarsi sempre più del del suo nuovo erede, donando lui altre capacità come il controllo della mente altrui, la cancellazione parziale della memoria o potenti sfere di fuoco da lanciare con attenzione.
Seppur inizialmente ogni abilità serva solo ad eseguire rapide azioni sul campo, una volta acquisito maggior potere, l’utilità delle stesse aumenterà fino a raggiungere nuovi livelli di potenza. Non esiste un vero e proprio skill tree, in quanto l’ultima abilità ottenuta progredirà automaticamente di un livello al termine di ogni livello.
ASSASSINO INSOSPETTABILE: AGENTE 666

Le abilità diaboliche di Lucius lo accompagnano nella sua oscura avventura dall'inizio alla fine, e seppur i capitoli siano studiati per utilizzarle spesso, la strategia per eliminare il bersaglio si baserà per lo più sull’interazione con l’ambiente. L’esplorazione dell’intera Dante Manor è un’operazione da fare con calma e attenzione, in quanto gli elementi con cui interagire davvero tanti e spesso: possono essere aperti quasi tutti i cassetti, si può interagire con bottiglie e oggetti vari sparsi per la casa, ma il 90% delle volte senza una vera e propria utilità. Ad aiutare il videogiocatore ci pensano gli appunti dello stesso Lucius, che indicheranno micro-obiettivi per aggirare un dato problema, senza però mai offrire dei veri e proprihint, ma più come se ci trovassimo di fronte a degli enigmi da risolvere e decifrare.
Quali possono essere, dunque, le soluzioni più classiche per sbarazzarsi di una persona in casa? Ci si può aiutare con le luci, girovagare in cucina in cerca di un utensile, o giocare sporco, obbligando l’obiettivo a cadere in un’imboscata e così via. Chi crede che Lucius sia un’avventura che finge di azzardare per poi autocensurarsi si sbaglia: spesso la morte del personaggio sarà diabolicamente spettacolare rispecchiando le oscure intenzioni del bambino.
Dopo la prima metà di gioco si avverte una certa ripetitività nelle azioni da compiere: la scelta di design per la quale ogni omicidio preveda determinati pattern limita molto l’esperienza di gioco, un'esperienza che probabilmente avrebbe beneficiato di una struttura più aperta. Oltre alla limitatezza delle azioni consentite, esce allo scoperto la ridondanza ed il superfluo: la tenuta è tanto grande quanto povera, e una volta capito cosa è essenziale e cosa no, l’utente finisce con astrarre l’intera location mettendo a nudo tutta la povertà del gameplay, sfruttando solo quel paio di elementi utili per compiere il delitto. Per i videogiocatori amanti dell’immediatezza, l’interfaccia potrebbe regalare qualche fastidio di troppo: l’inventario si naviga con uno scomodo scrolling del mouse che permette di selezionare gli oggetti da equipaggiare o combinare tra loro. Il sistema prevede anche qualche utile shortcut da tastiera, che riguarda la scelta della skill, l’oggetto equipaggiato, la torcia elettrica o le schermate di inventario, mappa e appunti. Nell'inventario a disposizione di Lucius comparirà anche qualche piccolo extra, ovvero piccoli regalini arrivati direttamente da suo padre.

INVIA COMMENTO

Lucius

Disponibile per: PC
Genere: Avventura Grafica
Sviluppatore: Shiver Games
Distributore: FX Interactive
Publisher: Lace Mamba Global
Pegi: 18+
Minimi:
OS:Windows XP, VISTA, 7 Processor:Pentium 4 1,5GHz or Athlon XP equivalent Memory:1.5 GB RAM Graphics:NVIDIA 8800 Series or ATI equivalent DirectX®:9.0c Hard Drive:3 GB HD space Sound:DX9.0c compatible

Raccomandati
OS:Windows XP, VISTA, 7 Processor:Pentium Core 2 2,6GHz or AMD equivalent Memory:2 GB RAM Graphics:NVIDIA 260 GT Series or ATI equivalent with 512MB of Graphics Memory DirectX®:9.0c Hard Drive:3 GB HD space Sound:DX9.0c compatible
Lucius
6
6.5
8
6.5
11 voti
6.5
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD