PERSONAL COMPUTER: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Mafia > Recensione
0 Commenti
Stampa
+0
     

Mafia - Recensione

Inviato il da Redazione
Finalmente, dopo anni di ansiosa attesa e numerosi rinvii di uscita del titolo sviluppato da Illusion Softworks, Mafia è ora disponibile sugli scaffali di tutti i negozi di videogiochi.
Quindi mafiosi virtuali di tutto il mondo siete pronti a investire i vostri risparmi in questo titolo, e prendere la parte di un onesto tassista che per uno scherzo della sorte si ritrova a lavorare della più malfamata associazione a delinquere degli anni '30? Si?
Beh non vi resta altro che seguire le sorti di Tommy Angelo, protagonista del gioco "MAFIA".
Tutto inizia con un filmato: in un bar di Lost Heaven (la città dove hanno luogo tutte le nostre scorribande), il nostro Tommy discute con il Detective Norman per spiegargli la situazione in cui è implicato e il motivo per cui sta cercando di uscirne. Ma credere ad una storia così non è facile, soprattutto per un poliziotto, quindi ci troveremo a dover raccontare tutto nei minimi dettagli; ancora una volta, come già visto in altri giochi ("Max Payne" ad esempio) saremo costretti a vivere il racconto del protagonista.
Lavoreremo, nei ricordi di Tom, per la "famiglia" di Don Salieri partendo dalle missioni più umili e più facili, ad esempio far fuggire Paulie e Sam (due nostri "colleghi") da altrettanti rivali, per finire in quelle più complicate, tutte missioni completamente diverse l'una dalle altre.
Il gioco ci vedrà affrontare sfide di svariati tipi, tra le quali un classico per un gioco d'azione, ci troveremo sul retro di un camion scoperto a sparare agli inseguitori con la mitraglia; ma non tutto il gioco sarà ambientato a bordo di un automobile, ci saranno molte missioni che ci vedranno protagonisti di sparatorie all'interno di edifici o per la strada. Tutto ciò per un totale di oltre 20 scenari differenti, divisi in 3 cd di gioco, all'interno dei quali sarà possibile utilizzare moltissime armi caratteristiche degli anni '30 che includono mazze da baseball, pistole magnum, colt e il famosissimo fucile Thompson 1928. Tutte queste armi, solo pistole se saremo al posto di guida, potranno essere usate per sparare anche da dentro la macchina con al sola pressione del tasto di fuoco!
Diventai un criminale...
Una cosa che colpisce molto è il rigore che caratterizza le forze dell'ordine rispetto a giochi dello stesso genere (Gran Theft Auto 3 ad esempio), potremo infatti essere multati per un minimo eccesso di velocità, guida sui marciapiedi, guida in contromano, abbattimento di cartelli, passaggio con il rosso o tamponamenti. Potremo sempre decidere di non pagare la multa, in questo caso i poliziotti ci rincorreranno per arrestarci. L'intelligenza artificiale risulta comunque molto bassa anche per i tutori dell'ordine, infatti durante un inseguimento a piedi dopo, aver finito i colpi, si fermeranno di colpo per ricaricare e riprenderanno ad inseguirci solo dopo aver cambiato caricatore, quando noi ci saremo già dileguati!
Per i reati maggiori, come omicidio e mostrare armi in pubblico, saremo invece ricercati in modo più organizzato: con posti di blocco e con pattuglie che ci sparano dal finestrino.
Un'altra caratteristica non irrilevante è la possibilità di fare benzina alla nostra vettura; esistono infatti nella città più benzinai di cui usufruiremo più volte nel gioco, quindi attenti ad avere il serbatoio pieno prima di fare qualche scappatella e farvi rincorrere dai poliziotti per le vie di Lost Heaven!
Sarà disponibile anche un'officina per auto nella quale riparare gomme bucate o danni alla carrozzeria.
Sarà possibile scegliere tra oltre 60 autoveicoli in circolazione per le vie di Lost Heaven City, che ci verranno assegnati come bonus al termine di ogni missione oppure che potremo rubare e salvare all'interno del garage concessoci da Don Salieri.
Per quanto riguarda la città, dovremo esplorare un territorio di quasi 20 chilometri quadrati suddiviso in 3 settori principali: due sulla terra ferma e un'isola al centro; inoltre, a differenza di alcuni giochi dello stesso genere, avremo la possibilità di entrare in alcuni locali pubblici.
Dalla Mafia non si esce puliti...
Il titolo della Illusion ci propone diverse modalità di gioco:
Partita normale: quella che dovremo selezionare per cimentarci nel gioco vero e proprio seguendo la storia originale, ed eseguendo le missioni; perdere sarà la cosa più facile: faremo game over se verremo uccisi o anche solo arrestati una volta.
Fatti un giro: potremo definirla una specie di skirmish, gireremo liberamente per la città, attenti però ai poliziotti. Durante questa modalità potremo anche salvare ma questo costerà soldi... Potremo comunque guadagnare facendo il tassista oppure uccidendo altri mafiosi. All'inizio della partita selezioneremo l'auto, esse si sbloccheranno man mano che le acquisiamo nella modalità a missioni.
A tutto gas: Praticamente uguale a "Fatti un giro" con l'unica differenza che non ci sarà nemmeno un poliziotto e saremo liberi di compiere qualsiasi crimine. La sbloccherete dopo aver finito tutte le missioni.
Inoltre sarà possibile accedere alla modalità "Autopedia" nella quale troveremo le immagini delle vetture presenti nel gioco e le loro caratteristiche tecniche.
Per quanto riguarda la grafica del gioco, essa è a dir poco stupefacente. Grazie al motore grafico LS3D sviluppato da Illusion Softworks potremo notare una simulazione fisica dei danni in tempo reale degna di lode, potremo uccidere infatti una persona con un solo colpo ben caricato alle spalle, rompere vetri delle macchina, uccidere le persone all'interno di esse, rovinarle con la pistola o rigarle con la mazza, oppure infine farle saltare in aria!
La grafica del gioco (la stessa utilizzate anche nei filmati d'intermezzo) è molto valida anche se con qualche errore, tra i quali il rallentamento del gioco i primi istanti dopo la essere saliti su un'automobile.
L'intelligenza artificiale resta, come in GTA 3, abbastanza bassa, dopo aver sparato un colpo per spaventare un passante o per colpire qualcuno questi scapperanno, ma dopo poche decine di metri ritorneranno a camminare normalmente come se niente fosse mai successo
Il sistema di comandi, come in tutti i giochi dell'ultima generazione, è molto intuitivo: utilizzeremo il mouse per mirare e sparare mentre per spostarci o guidare l'auto le frecce direzionali; la quantità di comandi secondari è ridotta pressoché al minimo, escludendo i comandi che servono a saltare e ad abbassarsi.
Per i patiti di giochi di auto o per i possessori di volanti per pc, sarà possibile attivare in auto l'uso della frizione e dei cambi manuali.
Dalla Mafia si esce cadaveri...
Come gioco MAFIA non è esoso di requisiti per funzionare, ma metterà in difficoltà anche i computer più potenti alzando la definizione o i dettagli: con un normalissimo Pentium III a 700 mhz , circa 256 MB di memoria RAM e una scheda video da 64mb potremo giocarlo, forse non forzando troppo sull'anti-alaising e abbassando l'accelerazione audio , al medio delle sue potenzialità.
L'unica pecca è o spazio che occupa sul nostro hard disk dopo l'installazione: ben 1,8 GB; problema che però non spaventerà i possessori di hard disk di media capacità (40-50 GB)
Il gioco verrà distribuito da Cidiverte e verrà a costare circa 35€ grazie alla politica di mercato adottata dalla casa di distribuzione italiana: vendere più giochi a meno prezzo invogliando gli acquirenti.
Quindi con meno di 80.000 delle vecchie lire, e un computer non obbligatoriamente dell'ultima generazione, ma neanche troppo obsoleto, potremo vivere le vicende di Tommy Angelo alla scalata della più grande associazione a delinquere degli anni '30: la Mafia!

INVIA COMMENTO

Mafia

Disponibile per: XBOX | PS2 | PC
Genere: Azione/Avventura
Sviluppatore: Illusion Softworks
Pegi: 18+
Mafia
9
9
8.5
8.5
56 voti
8,4
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720 - Playstation 4
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD