GIOCHI PC

: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Magic 2014 - Duels of the Planeswalkers > Recensione
1 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Magic 2014 - Duels of the Planeswalkers - Recensione

Inviato il da Alessandro Sordelli
Con l'affermarsi del mercato free-to-play e il mass-market mobile, uno dei generi videoludici più quotati è quello del collectible card game, CCG o TCG che dir si voglia. Nonostante l'agguerrita concorrenza, Magic: the Gathering resiste ai capricci del tempo, non solo grazie al gioco di carte collezionabili vero e proprio - che continua a rinnovarsi ed arricchirsi ogni anno con svariate espansioni - ma anche grazie a trasposizioni digitali divertenti e appassionanti, con le quale Wizards of the Coast è riuscita a ritagliarsi una discreta fetta di pubblico e una solida fan base online. Dopo aver analizzato Duel of the Planeswalkers 2014, vediamo cosa ha da offrire il recente pacchetto d'espansione.
 
UN VIAGGIO TRA I PIANI D'ESISTENZA
Magic 2014 - Duels of the Planeswalkers - recensione - PC L'add-on uscito a fine settembre permette a tutti gli aspiranti Planeswalker di affrontare nuove sfide grazie alla presenza di tante nuove carte provenienti dal set Core 2014 e da altri expansion set. Per essere più precisi ci troviamo di fronte a cinque nuovi mazzi tematici e a 280 carte uniche, che aggiunti ai precedenti dieci deck, garantiscono finalmente un'esperienza Magic variegata e completa. Troviamo così due mazzi tematici veloci, uno verde con gli Elfi e uno bianco Samurai; a questo si aggiungono un multicolore di tipo "Bant" classico - bianco, blu, verde - un "Izzet Burn" rosso e nero caratterizzato dalla solita meccanica control & fire, e infine un tipico mono-black nel quale troneggia Kuro, Signore della Fossa. L'incarnazione 2014 di Magic dava finalmente la possibilità al giocatore di personalizzare un po' di più la propria esperienza di gioco, proprio in virtù di una maggior customizzazione dei deck.
"Con le nuove carte aggiunte dall'add-on possiamo sbizzarrirci ancor più di prima, per un'esperienza davvero adeguata al pubblico appassionato."
Con le nuove carte aggiunte dall'add-on possiamo sbizzarrirci ancor più di prima, per un'esperienza ancor lontana rispetto a quella offerta da Magic Online, ma comunque adeguata al pubblico appassionato. Il giocatore che preferisce il gioco in solitario ha possibilità di cimentarsi in 6 nuove sfide, ambientate tra il piano di Ravnica, popolosa città e sede delle dieci gilde, e quello di Kamigawa, ispirato alle leggende orientali e al Giappone feudale. Non sono sfortunatamente presente carte dal nuovo set Theros: un gran peccato che Wizards of the Coast si sia lasciata sfuggire l'occasione di inserire qualche sample (questa volta l'ispirazione è la Grecia antica), un'aggiunta che avrebbe potuto rendere il titolo ancora più appetibile per i numerosi follower e amanti del gioco di carte collezionabili. Sul fronte del gameplay e dei contenuti non abbiamo nulla di veramente nuovo, per delle aggiunte perfettamente allineate alla precedente e classica offerta di Duel of the Planeswalker.
La longevità è buona e certamente affine al prezzo del pack, anche se resta a voi giudicare in funzione del vostro interesse alla componente online del gioco, che sarà quindi arricchita proprio grazie alla presenza di tante nuove carte con le quali personalizzare i mazzi tematici. Ovviamente nulla da aggiungere al comparto tecnico, ineccepibile e ben confezionato, che ci permette di ammirare, ancora una volta, le stupende illustrazioni fantasy che accompagnano le carte.
Se avete apprezzato la versione 2014 del popolare gioco di carte collezionabili, allora non avete motivo per non giocare l'expansion pack rilasciato a fine settembre. Reperibile su Steam al prezzo di 4,99 €, il pacchetto mette a disposizione un sostanzioso numero di nuove carte, dei mazzi inediti, nuove sfide per il single player, e ovviamente ulteriore longevità per le partite online e con i vostri amici. I giocatori saltuari che hanno già portato a termine le vecchie sfide, potrebbero trovare con questo add-on un buon motivo per tornare a visitare i piani d'esistenza del multiverso.
VOTOGLOBALE7
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Magic 2014 - Duels of the Planeswalkers

Disponibile per: Android Games | PS3 | PC | XBOX 360 | iPad
Genere: Gestionale
Sviluppatore: Stainless Games
Publisher: Wizard of the Coast
Pegi: 7+
Lingua: Tutto in Italiano
Data di Pubblicazione: 26/07/2013
Requisiti minimi:
OS: Windows 7/Vista/XP
Processore: 2GHz CPU (Pentium 4 o equivalente)
Memoria: 1GB di RAM (2GB per Vista e Windows 7)
Hard Disk: 1.5GB di spazio su disco
Scheda grafica: 512MB di memoria dedicata compatibile con DirectX 9.0c e Pixelshader 3.0
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD