GIOCHI PC

: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Scoregasm > Recensione
3 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Scoregasm - Recensione

Inviato il da Alessandro Agostinis
Charlie Knight è un ragazzo con una grande passione per gli shoot 'em up, tanto che ha deciso di farne un lavoro. Così il nostro programmatore in erba ha deciso di fondare la propria software house indie, chiamandola col poco fantasioso nome di Charlie’s Game. Dal 2006 ad oggi ha sfornato gli sparatutto spaziali Iruhandji, Bullet Candy Perfect, Space Phallus (scaricabile gratuitamente) e infine Scoregasm. Quest’ultimo è un titolo costato ben due anni di sviluppo a Charlie che da solo ne ha scritto il codice, disegnato i livelli e curato la grafica, mentre John Marwin si è occupato delle musiche. Durante questi due anni, Knight ha potuto contare anche sulle numerose donazioni dei fan che hanno supportato il progetto sia finanziariamente che prestandosi da beta tester. Per sdebitarsi ha dato a ciascuno degli oltre cento nemici, presenti nella sua creazione, il nome proprio di chi l’ha aiutato!
PUNTIRGASMO
Scoregasm - recensione - PC A prima vista, Scoregasm appare come il classico shmup sulla falsariga di Asteroid o, per meglio dire, del più recente Geometry Wars. Tuttavia già dal tutorial in-game si intuisce che dietro a questo titolo si celano piccole ma sorprendenti variazioni di gameplay rispetto ai classici. La prima cosa che abbiamo notato è il sistema di controllo dual-stick che non prevede la canonica pressione di un tasto per sparare dalla nostra navicella, ma presenta un sistema di autofire grazie al quale i giocatori si possano concentrare solo sui movimenti. Il fuoco secondario permette invece di lanciare un attacco a corto raggio generando una piccola onda attorno allo scafo per eliminare i proiettili ed i nemici pericolosamente vicini. E’ proprio questa combinazione nel sistema di controllo il punto di forza di Scoregasm, il quale, insieme ad un level design mai ripetitivo, risulta fluido e accattivante tanto da intrappolare il giocatore nel pericoloso vortice del: “solo un altro livello e poi smetto”.
Come precedentemente accennato, ciascuno degli oltre 40 livelli disponibili è diverso dagli altri, grazie ad un uso intelligente di aree confinate che costituiscono delle barriere invalicabili per il nostro mezzo spaziale. Si passa da un semplice cerchio entro il quale fanno respawn i numerosi nemici e si finisce in altre delimitate conformazioni dove dovremo stare attenti anche ai numerosi ostacoli che minano la nostra sopravvivenza. Ad esempio, un particolare livello ci costringe a muoverci solo in determinate zone a causa di una griglia di laser che ci costringe a cambiare continuamente posizione; oppure potremmo trovarci minacciati da una grossa ruota dentellata che ci forza a mantenere la navicella in costante movimento, mentre saremo intenti a schivare i colpi nemici. Ad ogni partita potremo scegliere, tramite una mappa, quale livello vorremo ripetere. Ciascuno di questi è raggruppato in base alle tre difficoltà presenti: normal, hard e insane. Infatti attraverso la mappa di selezione, potremo decidere quale strada seguire al termine di ciascun livello e quelli a maggiore difficoltà saranno disponibili solo in base al punteggio ottenuto precedentemente.
Anche i nemici che affronteremo sono presenti in una grande varietà e non verranno a mancare anche grossi boss di fine livello, come un enorme cuore che ci darà del filo da torcere o un laser gigante capace di metterci a dura prova nello schivare i suoi colpi. Durante gli scontri con i numerosi avversari ci verranno in aiuto i classici power-up tipici degli shoot 'em up: ad esempio, la modalità di fuoco della navicella viene aumentata in base al punteggio ottenuto e di tanto in tanto qualche nemico rilascia bonus come ondate di missili che si sparpagliano per il livello, permettendo così di avere un attimo di respiro. I punteggi vengono automaticamente immessi nelle classifiche online, anche se in Scoregasm non esiste una vera e propria componente multiplayer. Sotto quest’aspetto la longevità subisce un vero e proprio freno infatti, basteranno solo 3 ore per portare a compimento tutti e tre i rami di livelli a difficoltà crescenti, non essendoci ulteriori sfide. Tuttavia Scoregasm è disponibile tramite la piattaforma Steam e quindi garantisce la possibilità di ottenere trofei particolari, starà al giocatore decidere il valore in rigiocabilità del titolo visto che, una volta completato, offre ben poco oltre alla competizione dei punteggi.
TECNICA SHOOT EM UP
Scoregasm - recensione - PC Sotto il profilo grafico, Scoregasm non eccelle in alcun punto. Sebbene si tratti di un prodotto Indie, gli ambienti di gioco (incluso il menù) risultano alquanto spogli e tristi. Non solo per quanto riguarda la scarsa modellazione poligonale, ma anche sotto il profilo artistico nella colorazione pervadono troppi neri e grigi a nostro giudizio. Anche per quanto riguarda gli effetti come esplosioni o raggi di luce il titolo non riesce a trasmettere spettacolarità nel miglior modo, specie nelle situazioni più concitate, come invece accade in altre produzioni quali Geometry Wars o JamesTown.
A parte questo, il titolo può supportare risoluzioni full hd come la comune 1920x1080 e tra le opzioni grafiche possiamo anche decidere di attivare un contatore di fps per visualizzare il calo di frame subito nelle situazioni affollate. Tuttavia anche se lo abbiamo provato su un I5, 8 gb di ram che monta una 560 ti (senza riscontrare cali) siamo certi che, visti i requisiti minimi, non occorrerà di certo un pc high-end per riuscire a farlo girare.
Il sistema di controllo invece, merita un ulteriore approffondimento dato che siamo rimasti davvero colpiti dalla configurazione delle periferiche di gioco. Infatti non solo il titolo garantisce un totale supporto al joypad di Microsoft, ma anche a prodotti di marche secondarie come il Predator della Trust che in diverse produzioni ha seri problemi di compatibilità. Da scordarsi, ovviamente, l'uso della tastiera.
Per ciò che concerne le musiche scritte da John Marwin, non abbiamo riscontrato alcuna traccia che ci abbia colpito particolarmente, anche se sono sufficientemente varie per non far cadere il giocatore in un Loop audiovisivo.
Scoregasm si conferma un buon shooter dual stick, tuttavia non esente da difetti. Sotto alcuni aspetti si notano la fatica e l’impegno con cui Charlie Knight si è dedicato al progetto durante questi due anni di sviluppo. A partire da un level design sempre vario e divertente, per finire con un sistema di controllo fluido, perfettamente configurabile secondo le esigenze di ciascuno.
Peccato per alcuni accorgimenti tecnici non al pari dei concorrenti, come una bassa longevità oppure una scarsa cura nei confronti dell’aspetto grafico/artistico, decisamente sottotono rispetto ad altre produzioni Indie.
In definitiva, ci riserviamo di consigliare il titolo a tutti quei giocatori che sappiano chiudere un occhio nel nome degli shoot 'em up: è quasi un peccato capitale giocarlo senza un Joypad !
VOTOGLOBALE7.8

INVIA COMMENTO

Scoregasm

Disponibile per: PC
Genere: Scrolling Shooter
Distributore: Distribuzione indipendente
Sistema Operativo: Windows® XP (32-64 bits)
Processore: 2 Ghz or faster
RAM: 512 Mb
Scheda Video: 128mb PCIE2 level graphics card
Hard Disk: 100 Mb
Scoregasm
7.5
9
7
7
12 voti
7
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC - Partita Iva :05619350720
Link Utili: Redazione | FAQ | Contatti | Lavora | Adv | Partners
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD