PERSONAL COMPUTER: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Surgeon Simulator 2013 > Recensione
4 Commenti
Aggiungi ai preferiti / Condividi
+0
     

Surgeon Simulator 2013 - Recensione

Inviato il da Andrea "Zumcens" Centini
Recenti ed autorevoli ricerche accademiche internazionali hanno dimostrato che i videogiocatori esperti hanno maggiore abilità nell'utilizzo di delicati strumenti di chirurgia, magari manovrati da joystick e leve assimilabili alle più comuni periferiche da gioco. In Italia uno studio in tal senso è stato condotto su un gruppo di studenti di medicina dell'Università La Sapienza di Roma, suddivisi in videogiocatori e non videogiocatori: dai risultati, pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica PloS One, è emerso che il primo gruppo raggiungeva risultati di accuratezza e precisione negli interventi di laparoscopia simulata decisamente migliori rispetto agli altri. Queste “skills” ovviamente non trasformano i videogiocatori in chirurghi di fama internazionale, tuttavia pare evidente che la passione per i videogames ben predisponga per la delicatissima fase pratica di questa professione. Viste queste premesse, perché non esercitarsi direttamente con un buon simulatore di chirurgia? Ebbene, se questi sono i vostri propositi, state ben lontani dall'oggetto di questa recensione, poiché nonostante il titolo, Surgeon Simulator 2013 a tutto prepara tranne che ad eseguire realistici interventi in sala operatoria. Se invece siete alla ricerca di un prodotto dannatamente spassoso, geniale, irriverente, grottesco ed in grado di strapparvi sane e sincere risate ad ogni sessione, l'opera dei Bossa Studios non può assolutamente mancare nella vostra ludoteca. Scopriamo perché.
EDWARD MANI DI FORCIPE
Surgeon Simulator 2013 - recensione - PC Le peculiarità di Surgeon Simulator 2013 sono molteplici e la prima risiede nelle sue curiose origini; il prototipo del gioco, infatti, è stato sviluppato in sole 48 ore dal team di Henrique Holifier per partecipare al Global Game Jam, un festival videoludico dove, nonostante qualche critica al macchinoso gameplay, ha incontrato un discreto successo tra gli altri sviluppatori ed il pubblico. Un inaspettato feedback che ha catapultato l'opera in brevissimo tempo - dopo esser stata ampliata, riveduta e corretta - nei profittevoli e sconfinati lidi di Steam, ove è possibile acquistarla per soli 9,99 Euro. Scopo del gioco è nientemeno che quello di “portare a termine” tre delicatissimi interventi di chirurgia, ovvero trapianto di cuore, trapianto di reni e l'improbabile trapianto di cervello. Il tutto, incredibilmente, senza nessun tutorial o indicazione pratica su ciò che si deve o si può fare per organizzare le operazioni. Nel menù principale ci sono solo un vecchio monitor per oscilloscopio che indica i comandi di base ed una scrivania piena di oggetti, con i quali interagire in maniera del tutto analoga al gameplay vero e proprio. Avviata la partita abbiamo il primo paziente disteso sul lettino - col torace aperto -, il nostro braccio in primo piano e la possibilità di “maneggiare” un gran numero di strumenti (sia utili che inutili) per raggiungere l'obiettivo. Sono presenti anche alcune siringhe con proprietà medicali, come quella per rallentare le emorragie e parallelamente causare stordimento e allucinazioni nel medico qualora ne venisse ferito. Sin dal peculiare menù delle opzioni si intuisce la vena grottesco-parodistica del gameplay ed il surreale motore fisico che lo governa, talvolta credibile ed altre volte esasperato da una gravità non proprio terrestre. I tasti A,W,E,R, la barra spaziatrice ed i due pulsanti del mouse si utilizzano per muovere le singole dita, per ruotare il polso e per eseguire movimenti di presa/rilascio, un sistema di comandi volutamente complicato che si padroneggia (parola grossa) solo dopo numerosi tentativi ed approcci, ma mai con scioltezza e limpida precisione. Le dinamiche di base che sottendono a Surgeon Simulator 2013 in parte ricordano quelle di un famigerato gioco flash di atletica, dove per correre è necessario coordinare e governare i singoli arti.
"Sin dal peculiare menù delle opzioni si intuisce la vena grottesco-parodistica del gameplay ed il surreale motore fisico che lo governa."
La macchinosità nell'eseguire qualsivoglia movimento è chiaramente voluta dagli sviluppatori e ciò rende tremendamente ridicola (e divertentissima) anche la più banale delle operazioni, come ad esempio quella di spostare un oggetto. Potete immaginare cosa significhi rompere le costole del malcapitato paziente con un frullino o con un martello, “spostare” i polmoni (ovvero prenderli con le mani e lanciarli per la sala operatoria) ed eseguire il delicatissimo trapianto del cuore, ovvero tagliarlo via e rimpiazzarlo con quello presente nel frigo, semplicemente poggiandolo nella cavità toracica vuota. Il “game over” si raggiunge quando il sangue del paziente scende a zero; del resto con trapani e seghe che volano da tutte le parti è quasi inevitabile che il poveraccio sotto i ferri subisca continue ed impreviste emorragie. Il tutto è permeato da un'atmosfera goliardica che si amplifica nella seconda parte del gioco, con la riproposizione delle tre operazioni di base ma all'interno di un'ambulanza lanciata a folle velocità, con tutte le conseguenze e soprattutto gli scossoni del caso. Le risate, quelle sì vere e sanissime, si sprecano ad ogni intervento, ma parallelamente il giocatore acquisisce maggiore destrezza con la strumentazione, migliorando partita dopo partita punteggio e tempistiche. Sono presenti numerosi “Easter eggs” ed inoltre non vi è una strada univoca per raggiungere l'obiettivo finale, aspetto che favorisce i fattori di rigiocabilità e sperimentazione.

Dal punto di vista squisitamente tecnico il lavoro dei Bossa Studios si presenta semplice ma ben caratterizzato per una produzione indie, con tutti gli elementi al posto giusto senza orpelli. Non rimarrete colpiti dal count poligonale, da effettistica di ultima generazione o da chissà quali filtri, tuttavia Surgeon Simulator 2013 risulta sempre godibile e curato, anche nella soundtrack plasmata sui caratteristici “beep” da sala operatoria. Curioso ed un poco esuberante il motore fisico, che al di là di qualche bug ed evitabile compenetrazione svolge egregiamente il proprio compito, sottolineando l'anima volutamente grottesca della produzione. Abbiamo testato il gioco con due configurazioni di prova (i5 3570k con Gainward 680 GTX Phantom e 8 Giga di Ram e portatile Acer Aspire 5750G con i5, Nvidia GT540M e 4 Giga di Ram) ottenendo i 60 fps stabili in 1080p con la prima configurazione ed una buona fluidità con la seconda, impostando i (pochi) parametri sul livello medio.
Di titoli originali, comici e geniali come l'ultima fatica dei Bossa Studios ne escono ben pochi e solo per questo meriterebbero di essere premiati, tuttavia Surgeon Simulator 2013, oltre a strappare infinite e genuine risate ad ogni partita, propone un gameplay ed una curva d'apprendimento incredibilmente avvincenti, tali da spingere il giocatore a migliorare costantemente le proprie (assurde) performance in sala operatoria. L'unico reale difetto del titolo, al di là del motore fisico talvolta ballerino, risiede nelle poche tipologie di intervento a disposizione, seppur rigiocabili nelle condizioni “estreme” dell'ambulanza in corsa. Si tratta di un prodotto peculiare che non si prende mai sul serio - nonostante il tema trattato - ed è consigliato a tutti coloro che vogliono farsi qualche sana risata davanti al monitor, per spezzare il ritmo con produzioni di altro spessore. Provatelo con gli amici e non ve ne pentirete.
VOTOGLOBALE7

INVIA COMMENTO

Surgeon Simulator 2013

Disponibile per: PC
Genere: Arcade
Sviluppatore: Bossa Studios
Publisher: Bossa Studios
Costo Digidelivery: 9,99 €
Requisiti Minimi:

OS: Windows XP
Processore: 2.0 GHz
Memoria: 2 GB RAM
Scheda Video: Nvidia Geforce 7800 GT or better
DirectX®: 9.0
Hard Drive: 500 MB di spazio

Requisiti Consigliati:

OS: Windows 7
Processore: 2.0 GHz o superiore
Memoria: 2 GB RAM
Scheda Video: Radeon x850 or comparable
DirectX®: 9.0
Hard Drive: 500 MB di spazio
Surgeon Simulator 2013
6.5
7
7
6
6 voti
6,3
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720 - Playstation 4
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD