GIOCHI PC

: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Tales of Monkey Island > Recensione
15 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Tales of Monkey Island - Recensione

Inviato il da Luigi Colonna
Sin dal giorno in cui fu annunciato, Tales of Monkey Island portò con sé tante aspettative quanti erano i dubbi legati ad una riproposizione di un gioco che dal 1990, anno di uscita del primo, indimenticabile, capitolo della saga, ha spopolato divenendo simbolo di un genere che ormai, al giorno d’oggi, ha perso molto del suo fascino.
Ma che LucasArts volesse fare le cose per bene si era intuito sin dalla scelta degli sviluppatori, ricaduta sui ragazzi di Telltale, già ottimi nella loro ultima riproposizione di Sam & Max, altro gioiello di casa LucasArts.
Successivamente lo stesso Ron Gilbert, mente storica dei primi due Monkey Island, annunciò la sua -seppur minima- collaborazione con Telltale nello sviluppo del gioco, e questo non fece che aumentare le aspettative e le speranze che si venivano a creare intorno a questo titolo.
Finalmente lo scorso sette Luglio ill primo capitolo di Tales of Monkey Island ha visto la luce, permettendoci, finalmente, di toccare con mano quanto di buono i ragazzi di Telltale sono riusciti a creare avendo tra le mani un brand così importante.
Il Ritorno del Temibile Pirata
Tales of Monkey Island sarà composto da cinque diversi capitoli, tutti legati tra loro a livello di trama, che usciranno con cadenza mensile e che prevedono, almeno inizialmente, la presenza della sola lingua inglese, sia a livello di doppiaggio che per quanto riguarda i sottotitoli.
Questo primo capitolo, denominato “Chapter 1: Launch of The Screaming Narwhal”, ci vede subito nei panni del buon Guybrush Threepwood, temibile pirata, costretto a salvare ancora una volta la sua bella mogliettina, Elaine, dalle grinfie del Pirata Fantasma LeChuck.
Va detto subito che, a detta degli stessi sviluppatori, non ci troviamo di fronte ad un Monkey Island 5, ma bensì dopo questo ipotetico e ancora mai sviluppato capitolo.
I primi minuti di gioco ci fanno infatti capire come Guybrush sia appena tornato da una mirabolante avventura per creare una spada magica, che unita alla rarissima radice di birra, sarà in grado di sconfiggere, una volta per tutte, il malvagio LeChuck.
Il pirata fantasma ha appena rapito Elaine, e Guybrush si prepara ad assaltare la sua nave, forte della sua nuova arma magica, per salvare la sua bella mogliettina e mettere fine alle scorribande di LeChuck.
Ma per “una serie di sfortunati eventi” il piano di Guybrush non andrà esattamente come aveva sperato, e il nostro temibile pirata si troverà steso sulla spiaggia di Flotsam Island, con la mano sinistra di un verde pallido e che sembra avere assunto una propria personalità.

INVIA COMMENTO

Tales of Monkey Island: Launch of the Screaming Narwhal

Disponibile per: PC | Wii | PS3 | iPad
Genere: Avventura Grafica
Sviluppatore: LucasArts
Distributore: Steam
Costo iPad: 5,49€
Lingua: Tutto in Inglese
Data di Pubblicazione:
PC: 07/07/09   
Wii: 26/07/09   
iPad: 15/12/2010   
Sistema Operativo: Windows XP or Windows Vista
Processore: 2.0 GHz o superior
RAM: 512 MB
Scheda Video: 64 MB compatibile con DirectX 8.1
Scheda Audio: Versione 9.0c o superiore
Altro: Keyboard and Mouse
Tales of Monkey Island: Launch of the Screaming Narwhal
7.5
7.5
8
8
95 voti
7.1
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC - Partita Iva :05619350720
Link Utili: Redazione | FAQ | Contatti | Lavora | Adv | Partners
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD