PERSONAL COMPUTER: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
The Incredible Adventures of Van Helsing > Recensione
52 Commenti
Stampa
+0
     

The Incredible Adventures of Van Helsing - Recensione

Inviato il da Andrea "Zumcens" Centini
La software house indipendente Neocore Games - con sede a Budapest (Ungheria) - è conosciuta ai più per il buon Re Artù: The Role Playing Wargame, ma con la sua ultima fatica, l'action rpg The Incredible Adventures of Van Helsing che ci accingiamo a recensire, è indubbiamente proiettata verso un roseo futuro nel concorrenziale panorama videoludico mondiale. Le ragioni di un siffatto ottimismo risiedono tanto nelle qualità intrinseche dell'opera quanto nella sua distribuzione, con un prezzo budget di circa 10 Euro - su Steam - per un prodotto che non ha proprio nulla da invidiare ai pezzi da novanta tripla A del genere d'appartenenza. Ci troviamo infatti innanzi al classico hack'n'slash che strizza chiaramente l'occhiolino a Diablo e Torchlight, pur essendo dotato di un'anima propria farcita di ingredienti originali in grado di esaltare l'interessante esperienza di gioco. Se il genere è tra i vostri preferiti potete tranquillamente procedere all'acquisto sulla piattaforma di Valve, altrimenti vi suggeriamo la lettura della nostra accurata disanima.
Everyeye.it Player
Questione di geni
La trama di The Incredible Adventures of Van Helsing nelle prime fasi del gioco appare piuttosto nebulosa ed il plot narrativo ruota attorno al viaggio che il nostro eroe, figlio del leggendario “ammazzavampiri” Dr. Abraham Van Helsing, intraprende insieme all'eterea compagna d'avventure verso un'immaginaria terra chiamata Borgova. Van Helsing padre viene convocato per affrontare una misteriosa e temibile minaccia ma, troppo stanco e vecchio per gettarsi nuovamente in battaglia, è sostituito dall'intraprendente figliol prodigo che, nel corso dell'avventura, non mancherà di citare trascorsi e situazioni con l'autorevole genitore. Come già sottolineato il buon Van Helsing junior, tipico eroe sbruffone e sprezzante del pericolo, è accompagnato nella missione da una formidabile figura femminile, tale Lady Katarina che, in qualità di spettro, fornisce un preziosissimo aiuto nella “pugna” oltre che un gradevolissimo supporto alla narrazione. Il legame tra i due protagonisti è ben caratterizzato ed i continui scambi di battute, tra sarcasmo, citazioni e flirt più o meno velato, regalano momenti gustosi ed esilaranti. L'atmosfera gotico-fantasy che permea la produzione Neocore Games è chiaramente ispirata alla Londra ottocentesca con una spruzzata di Steampunk, risulta inoltre ben caratterizzata ed è coerente in ciascun dettaglio, facendo emergere la grande passione profusa dal team di sviluppo ungherese.

Come indicato in sede di premessa, siamo innanzi al classico hack'n'slash con visuale isometrica dall'alto, contraddistinto da corposo looting, crafting, albero delle skills/abilità decisamente nutrito e, soprattutto, dalle battaglie con pantagrueliche ondate di nemici, che fortunatamente non respawnano se non in determinate circostanze. Non esistono classi e tutto è delegato alla responsabilità del giocatore, che può plasmare il proprio Van Helsing secondo i propri gusti con un numero incredibile di Perks, abilità passive/attive ed equipaggiamento in grandissima quantità e varietà, che spazia tra elementi magici, rari ed epici da elaborare, scambiare e craftare. Vi sono inoltre i cosiddetti Vantaggi, le Auree ed i Tricks a rendere ancor più profonda e personalizzata l'esperienza di gioco, con la necessità di spaziare tra un discreto numero di menù per aggiornare e potenziare il proprio paladino ad ogni scalata di livello. Si possono altresì combinare specifiche abilità dello skills tree che, associate all'indicatore della cosiddetta Rabbia, dopo esser attivate tramite mouse o con la barra spaziatrice influenzano la componente tattica del gioco e debbono essere padroneggiate per superare i combattimenti più impervi. In talune circostanze si affrontano anche sessioni alla Orcs Must Die, dove è necessario predisporre trappole e simili come ultimo baluardo a difesa di determinate strutture sensibili. Si tratta di interessanti variazioni sul tema contraddistinte da una maggiore difficoltà laddove strategia e tempismo nel gestire gli attacchi combinati sono fondamentali.
Nell'economia globale del prodotto ha grande rilevanza il ruolo di Lady Katarina che, sebbene sia gestita dall'IA, possiede alcune voci da livellare manualmente (Volontà, Destrezza, Corpo e Fortuna) e può essere impostata per gli attacchi in mischia, da lontano o come scorta difensiva. L'avvenente spettro di Borgovia risulta particolarmente utile anche per i suoi slot di trasporto: con un looting così ricco, in The Incredible Adventures of Van Helsing si finisce spesso e volentieri con le “tasche piene”, per la gioia dei numerosi mercanti sparsi per il mondo di gioco.

Il gameplay è frenetico (e talvolta un poco confusionario) come si conviene ad un hack'n'slash alla Diablo, con orde immense di nemici da annientare mentre si è impegnati a districarsi tra la moltitudine di abilità, tra incantesimi di cura, quantità di mana, pozioni e strategie da adottare per superare gli ostacoli. Il click forsennato sui pulsanti del mouse, il sinistro per il movimento/attacco primario ed il destro per l'attacco secondario, è all'ordine del giorno ma numerosi boss e determinati nemici, soprattutto i paladini ed i campioni con energia autorigenerante, necessitano di accurate tattiche per essere sopraffatti. Nel complesso ci troviamo innanzi ad una struttura ultra collaudata con elementi originali, una trama soddisfacente che si dipana lungo il corso dell'avventura e numerose quest secondarie che comprendono il solito girovagare per conto degli NPC, tra scorte, recupero di oggetti e missioni similari.
Monsters&Co
Sebbene Steam sia un ottimo alleato del risparmio, i videogiocatori hardcore spendono sempre cifre importanti per coltivare la propria passione, in particolare al lancio dei titoli davvero irrinunciabili. Capita raramente di poter acquistare prodotti validi come The Incredible Adventures of Van Helsing ad un prezzo così vantaggioso, tanto da apparire addirittura troppo economico - rispetto alla concorrenza - per ciò che effettivamente offre. Siamo sicuramente innanzi ad una produzione indie ed il florilegio di patch che stanno uscendo per “rattoppare” il deficitario multiplayer online - l'unico difetto attualmente riscontrabile ma in via di rettifica - ne sono una prova, tuttavia, per tutto il resto, l'ultima fatica dei Neocore Games può essere tranquillamente affiancata ai mostri sacri del genere. Dal punto di vista prettamente tecnico l'action rpg ungherese si difende benissimo grazie ad un numero impressionante di impostazioni avanzate oltre alla lodevole scalabilità, tuttavia va sottolineato che si tratta di un prodotto piuttosto “pesante” che necessita di un sistema potente per essere fruito al meglio. Tra le varie voci del menù video citiamo il Rendering HDR, la qualità di Shader, effetti, ambientazione ed ombre, antialiasing, mappatura del parallasse, animazioni piatte, riflessi, fisica/animazioni della vegetazione, limite degli fps, dettagli, effetto nebbia, sincronizzazione CPU - GPU, V-Sync e persino l'ottimizzazione multi GPU. Insomma: una serie di opzioni in grado di soddisfare il gamer più esigente ma anche chi non può permettersi le impostazioni migliori. Anche nei più blasonati titoli tripla A non sono presenti tante voci da personalizzare, un ulteriore aspetto che sottolinea la bontà e la cura certosina riposta dagli sviluppatori di Budapest.

I vari livelli sono ricchissimi di vita e dettagli, suggerendo in numerose circostanze le alchimie di un raffinato diorama animato; sia gli elementi naturali che quelli artificiali sono infatti perfettamente coerenti ed integrati nell'atmosfera gotico-fantasy che permea il prodotto, laddove spicca per varietà ed originalità il vasto bestiario, pescato a piene mani dalla mitologia vampiresca e similare. Non mancano lupi mannari, brucolachi, minotauri, ragni giganti e tutta una serie di creature che strizzano l'occhiolino ad alcune viste nella saga The Witcher. Buono il character design e, sebbene i vari personaggi su schermo non godano di un count poligonale importante, impressionano per quantità (talvolta si è letteralmente sommersi dai nemici) e cura nel dettaglio. Discreti gli effetti particellari e le animazioni, contraddistinte da un ragdoll funzionale e mai troppo invadente, dato che risulta attivo solo al momento della dipartita e non dopo. Abbiamo testato il gioco con due configurazioni di prova (i5 3570k con Gainward 680 GTX Phantom e 8 Giga di Ram; portatile Acer Aspire 5750G con i5, Nvidia GT540M e 4 Giga di Ram) ottenendo eccellenti risultati in 1080p con la prima, mentre siamo dovuti a scendere a compromessi a 1366x768 con la seconda, sacrificando alcune delle interessanti opzioni avanzate proposte da Neocore Games. Il comparto audio svolge degnamente il proprio compito grazie ad una soundtrack orecchiabile e ad effetti sonori nella media, sebbene il doppiaggio in inglese (sottotitolato anche nel nostro idioma) risulti un poco forzoso e caricaturale per diversi NPC: buone invece le interpretazioni di Van Helsing e della pungente Lady Katarina.
Dopo tante belle parole veniamo alla nota dolente, ovvero la componente multiplayer in cooperativa fino a quattro giocatori. Allo stato attuale dei lavori è praticamente ingiocabile a causa di continui crash, server che cadono e lag alle stelle, anche fra utenti connazionali. Nei vari tentativi redazionali effettuati non siamo riusciti a giocare per più di una manciata di secondi prima di veder precipitare il tutto. C'è tuttavia da sottolineare che gli sviluppatori stano lavorando alacremente per risolvere i problemi e sono numerose le minipatch rilasciate su Steam all'uopo, inoltre è in previsione anche l'introduzione del Player Versus Player (PvP) attraverso il rilascio di DLC gratuiti nel prossimo futuro. Non possiamo che essere fiduciosi sull'evolversi della situazione, tuttavia va sottolineato che attualmente il titolo risulta perfettamente godibile solo nell'ottimo single player.
Se siete tra i fanatici di action rpg alla Diablo e - al momento - non vi preoccupano le lacune del comparto multiplayer, i circa 10 Euro necessari per installare nel proprio HD The Incredible Adventures of Van Helsing potrebbero essere i meglio spesi della vostra carriera videoludica per un titolo al lancio. Bella da vedere, ricchissima di opzioni grafiche e di contenuti, oltre che curata con passione ed attenzione al dettaglio certosine, l'ultima fatica dei ragazzi ungheresi di Neocore Games offre divertimento, giocabilità e longevità da vendere. L'acquisto è consigliato a tutti gli amanti del genere e non, tenendo ben presente che si tratta di un prodotto complesso, contraddistinto da meccaniche classiche che alla lunga possono apparire ripetitive ai meno appassionati. Aggiungete tranquillamente mezzo punto al voto nel momento in cui saranno risolte le magagne del multiplayer online.
VOTOGLOBALE8.5

INVIA COMMENTO

The Incredible Adventures of Van Helsing

Disponibile per: PC
Genere: Action RPG
Sviluppatore: Neocore Games
Publisher: Neocore Games
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 20/12/2013
Requisiti Minimi:
OS: Windows XP, Vista, Windows 7, Windows 8
Processore: Dual Core CPU 2.0 GHz
Memoria: 1 GB RAM
Scheda Video: Nvidia 8800 GT, Intel HD4000 o AMD HD3850
DirectX®: 9.0c
Hard Disk:20 GB HD di spazio su disco
Suono: Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c

Requisiti Raccomandati:
OS: Windows XP, Vista, Windows 7, Windows 8
Processore: Quad Core CPU 2.0 GHz
Memoria: 2 GB RAM
Scheda Video: Nvidia 275 GTX o AMD HD5770
DirectX®: 9.0c
Hard Disk:20 GB HD di spazio su disco
Suono: Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c
The Incredible Adventures of Van Helsing
8
8
8.5
7.5
14 voti
8
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
The Incredible Adventures of Van Helsing: Elenco Topic Ufficiali
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720 - Playstation 4
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD