Playstation Vita: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Earth Defense Force 2017 Portable > Recensione
4 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Earth Defense Force 2017 Portable - Recensione

Inviato il da Lorenzo "Kobe" Fazio
Se avete la fobia di insetti e vermi assortiti, questo articolo non fa sicuramente per voi. Se scappate urlando non appena in TV va in onda un documentario dedicato ai ragni che vivono in Amazzonia, se chiamereste persino la protezione civile per uno scarafaggio che si aggirare tra le vostra mura domestiche, avete l’ultima opportunità per abbandonare immediatamente questa pagina.
Oppure no: restate pure, perché questa potrebbe essere l’occasione, se non per guarire dalla fobia, quantomeno per sfogare la vostra rabbia e frustrazione sui viscidi e orribili animaletti che rendono tanto difficile la vostra vita.
Earth Defense Force 2017 Portable è proprio questo: una lotta su larga scala tra umani e vermi giganteschi che si sono messi in testa di conquistare il nostro pianeta. Remake del videogioco quasi omonimo pubblicato nel 2007 su Xbox 360, ha mantenuto intatti pregi e difetti che decretarono la fortuna dell’originale. La portabilità suggerita nel titolo avrà aggiunto ulteriori qualità alla creatura di Sandlot?
 
Starship Earth Defense Force Troopers
Earth Defense Forces 2017 Portable - recensione - PSVita Earth Defense Force 2017 Portable è uno sparatutto in terza persona dal carattere piuttosto atipico. Nato con precise direttive in termini di design e concept, è un videogioco tutto azione e polvere da sparo che sacrifica complesse meccaniche e una grafica al passo con i tempi sull’altare del divertimento immediato. In nome di gigantesche battaglie che coinvolgono un ragguardevole numero di nemici e di un’azione frenetica e dai ritmi altissimi.
Le premesse non hanno nulla da invidiare a quelle altrettanto insensate e paradossali del capolavoro trash che risponde al nome di Starship Troopers. Una razza aliena sconosciuta, dopo aver preso contatto con il nostro pianeta, nel 2017 ha deciso per l’invasione. Le forze ostili, note come Ravagers, non sono altro che giganteschi insetti dalle forme più disparate che voi, in qualità di membri della fanteria di terra dell’Earth Defense Force, avrete il compito di sterminare senza troppe domande. Pochi preamboli, nessun dialogo o personaggio che rimarrà indelebile nella vostra memoria: impartiti i primi ordini verrete immediatamente catapultati sul campo di battaglia.
Sin da subito si capisce che il team di sviluppo ha preferito la quantità alla qualità. Muovendovi per le ambientazioni le troverete spoglie, spesso anonime e dotate di un ridicolo grado di interattività: i palazzi delle città si scompongono letteralmente in blocchi interi dopo qualche missile ben mirato, i cancelli in ferro si piegano con poca credibilità a qualche colpo di fucile, i massi più piccoli spariscono misteriosamente nel nulla con il fucile giusto.
A cotanta pochezza, che si estende anche al campo stilistico e tecnologico come vedremo in seguito, fa da contraltare il numero spropositato di personaggi che si muovono sullo schermo. Nei panni di un soldato qualsiasi, sarete costantemente seguiti da un nutrito gruppo di alleati contro decine e decine di formiche giganti sempre pronte a spararvi addosso acido letale. Queste lotte campali coinvolgenti e dai ritmi frenetici lasceranno poi il passo a scontri con titanici boss che sovrastano qualsiasi edificio, e riempiono con poca fatica il piccolo schermo della PS Vita.

Oltre al coraggio, l’avatar potrà contare su diversi strumenti per affrontare i nemici e salvare la Terra: su tutti gli oggetti che i vermi uccisi lasceranno sul terreno. Questi si dividono in tre gruppi: medikit, utili per rimpinzare la barra di salute, armatura, che incrementerà in via definitiva i vostri punti vita, e le armi. Queste ultime diventeranno disponibili solo nel corso della partita successiva, quando nel menù principale dovrete selezionare l’equipaggiamento. L’avatar può portare con sé al massimo due bocche di fuoco per volta e starà al vostro senso tattico fare la scelta migliore. I mitragliatori sono perfetti per attacchi dalla media gittata, ma ritrovandovi in strette e buie caverne potreste preferire la compagnia di un fucile a pompa. Similmente, negli ampi spazi aperti di una città, sarà più indicato un bel lanciamissili con cui, da distanza siderale, sfoltire le fila nemiche correndo il minimo rischio. Le armi in totale sono addirittura 150 e sebbene di fronte a tanta abbondanza si corra il rischio di fare affidamento sulle poche note, Earth Defense Force 2017 Portable si dimostra piuttosto profondo e permissivo in questo senso.
Se tutto ciò non bastasse, a supportarvi ci penserà una vasta gamma di veicoli che spesso e volentieri dovrete controllare per spianarvi la strada tra le orde di insetti. Elicotteri, tank, mech, moto volanti: avrete diversi mezzi con cui incrementare ulteriormente la quantità di uccisioni.
Non va poi dimenticato il nuovo personaggio introdotto in questa versione per PS Vita. Si tratta della Pale Wing: una soldatessa munita di jet pack con cui seminare morte dal cielo. Questo cambio di prospettiva è in grado di variare incredibilmente le cose e regalare un sapore prima sconosciuto al gioco. Sebbene a grandi linee l’obiettivo sarà sempre quello (ovvero l’uccisione di tutti i nemici presenti sulla mappa), nei panni di questa speciale unità vi crogiolerete nell’aumentata libertà di spostamento, con un ritmo ancor più indiavolato e la possibilità di architettare ulteriori strategie d’attacco.
Se le sessanta missioni, contro le cinquantatre dell’originale, presenti nella campagna principale non dovessero bastarvi, il remake non ha di certo rinunciato al multiplayer. Sino a quattro giocatori, in locale o online, potranno aiutarsi vicendevolmente in co-op o sfidarsi in deathmatch dall’alto tasso esplosivo. Oggi come allora il divertimento incrementerà a dismisura, anche se può diventare difficile trovare altri utenti sui server, attualmente deserti.
Complessivamente, sia da soli che in compagnia il gameplay di Earth Defense Force 2017 Portable vive di alti e bassi. Chi ama l'azione dai ritmi accesi e senza troppi pensieri si sentirà esaltato dalla prospettiva di massacrare tonnellate di nemici quasi senza sosta. Tuttavia è anche vero che alla lunga la formula tende un po’ a stancare, vista l'assenza di variazioni e la scarsa profondità. Certo: progressivamente le missioni si fanno più difficili e i nemici più duri da abbattere, ma la l'IA dalle routine poco vivaci, un bestiario contenuto e un level design dozzinale alla lunga rendono le cose ripetitive e noiose. Fortunatamente le missioni durano dieci minuti al massimo, e questo minimizza il rischio di annoiarsi, poichè permette di centellinare le ore di gioco. Ma ovviamente chi non va pazzo per l'azione becera e diretta sentirà la situazione farsi presto insostenibile. Earth Defense Force non è insomma un gioco per tutti, ma innegabilmente è ben confezionato per il target di riferimento. Potreste considerarlo, volendo, una sorta di "sparatutto-musou".

Tecnicamente la creatura di Sandlot non impressionava su Xbox 360 e fa altrettanto su PS Vita, sebbene non si possa non apprezzare l’ottimizzazione del codice, riscontrabile in un frame rate granitico in qualsiasi situazione: anche in quella più concitata. I modelli poligonali, la cui complessità lascia alquanto a desiderare, sono mossi da animazioni incerte, le texture in bassa risoluzione e gli scenari, per quanto ampissimi, risultano fin troppo spogli. Pessimi anche gli effetti speciali: elementari e rozzi. Nessuna insufficienza tuttavia, visto che il comparto grafico, nella tua interezza, rende giustizia alla console che ospita il prodotto. La PS Vita è sicuramente capace di meglio, ma mentre combatterete decine di formiche troppo cresciute, resterete comunque impressionati per il numero di nemici in movimento.
Più che discreto anche il sonoro. Nonostante una certa ripetitività delle frasi pronunciate dagli alleati durante le battaglie (alla lunga davvero fastidiose), gli effetti compiono il loro dovere così come le musiche, perfettamente intonate con l’azione e la filosofia che sottende l’avventura.
Ottima la longevità. Le sessanta missioni richiederanno dalle otto alle nove ore per essere portate a termine. Inoltre il multiplayer, a fronte di una cronica mancanza di giocatori online, è in grado di prolungare un po' la vita del prodotto. Purtroppo il prezzo a cui è venduto il gioco rende il tutto meno conveniente. La versione per Xbox 360, all’epoca dell’uscita, era venduta a 25 euro, questa, pur con qualche piccola aggiunta, arriva all’esorbitante cifra di 39 euro. Una strategia di distribuzione non certo elegantissima.
Riproporre su PS Vita un titolo come Earth Defense Force 2017 Portable è stata un’idea sicuramente ottima e vincente: si tratta infatti di uno shooter dai ritmi accesi che farà la felicità dei tanti amanti degli sparatutto in cui bisogna pensare poco e premere molto il grilletto. Trattandosi di un remake con qualche piccola aggiunta (Pale Wing e sette nuovi livelli), non ci sentiamo di consigliarlo a chi ha già avuto il piacere su Xbox 360, ma possiamo assicurare a tutti che il divertimento è rimasto immutato. Naturalmente permangono anche i difetti -come una certa ripetitività di fondo ed una povertà tecnica evidente- che rendono questa produzione indicata solo un pubblico di appassionati.
Peccato però per il prezzo: fare pagare questa versione per PS Vita più di quella uscita nel 2007 ci sembra un clamoroso autogol.
VOTOGLOBALE7
Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Earth Defense Forces 2017 Portable

Disponibile per: PSVita
Genere: Sparatutto in Terza Persona
Sviluppatore: Sandlot
Publisher: D3 Publisher
Costo Digidelivery: 39,99€
Pegi: 12+
Lingua: Tutto in Inglese
M. Online: Multiplayer online fino a 4 Giocatori
M. Offline: Multiplayer offline fino a 4 Giocatori - SystemLink
M. Cooperativa: Multiplayer Cooperativa Offline e Online
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 16/01/2013
Earth Defense Forces 2017 Portable
6.5
7
7.5
7.5
5 voti
6.4
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Earth Defense Forces 2017 Portable: Elenco Topic Ufficiali
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
IMMAGINI NON PRESENTI
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD