Nintendo Wii: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Jett Rocket > Recensione
0 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Jett Rocket - Recensione

Inviato il da Adriano Della Corte
Dopo l'esperienza godibile di Art of Balance, la software house Shinen ritorna su Nintendo WiiWare offrendoci un nuovo titolo che abbraccia un genere decisamente poco presente sullo store online di Nintendo: il platform 3D. Dopo l'arrivo del Re baffuto, esprimere il meglio in poco più di 40 MB di spazio non è affatto semplice. Ma Jett Rocket punta a sorprendere tutti, dimostrando ancora una volta ricredere che il digital delivery può uguagliare e raggiungere la qualità dei titoli retail.
Razzi scattanti
Jett Rocket - recensione - Wii Yoroppa era un pianetino pacifico e tranquillo, fino a quando la flotta di pirati spaziali robotici, la Power Plant Posse, ha invaso il pianeta per depredarne l'energia. L'ispettore Jett Rocket è stato inviato con il compito di porre fine alla minaccia che incombe sul pianeta: la sua e la nostra missione sarà dunque eliminare il nemico e riattivare i generatori presenti nelle tre aree del mondo.
Jett Rocket si presenta come un Platform 3D abbastanza classico, con dinamiche di gioco molto simili a quelle di Super Mario Galaxy. Nei livelli, il compito di Jett sarà quello di raggiungere e attivare il pulsante del generatore. Comandare Jett risulta essere facile e immediato. Il pulsante A sarà dedicato al semplice salto, ma una pressione prolungata del tasto farà attivare il propulsore in dotazione dietro alle sue spalle: come in Super Mario Sunshine però, l'utilizzo del jetpack sarà legato al consumo del suo carburante, ricaricabile esclusivamente in alcuni "hot spot", agitando il telecomando Wii. Jett sarà dotato inoltre di due attacchi, eseguibili sempre attraverso il movimento del Wiimote: da terra, potremo effettuare una rapida scivolata, mentre durante il salto Jett effettuerà uno schianto al suolo. Entrambe le mosse saranno indispensabili per colpire ed eliminare i nemici e per attivare gli interruttori sparsi lungo i livelli. Ad arricchire i movimenti di Jett ci penseranno poi alcuni oggetti presenti in alcuni stage: moto d'acqua, snowboard a propulsione, e un paracadute per planare da grandi altezze aggiungeranno quel pizzico di varietà che non guasta mai. Alla croce direzionale viene delegato il compito di gestire la telecamera: con le frecce direzionali destra e sinistra potremo scegliere l'angolatura che ci aggrada, mentre premendo la freccia su, questa ritornerà alle spalle del protagonista.
Jett Rocket offrirà una progressione canonica, arricchita da elementi puzzle e oggetti da raccogliere sparsi per tutto lo stage. I primi risultano essere abbastanza semplici da superare: si tratta di raggiungere e accendere interruttori, attivare e muovere pedane (sempre utilizzando i sensori di movimento del telecomando Wii), o raccogliere quattro batterie nelle vicinanze per attivare un cannone e raggiungere così nuove aree del livello. Ma Jett, per poter sbloccare nuove zone di Yoroppa, dovrà racimolare i pannelli solari sparsi un po' ovunque nel piccolo pianeta, e qui il gioco si fa duro. Ogni livello avrà un numero fisso di pannelli, ed il giocatore sarà incentivato ad esplorare ogni angolo per trovarli tutti e finire ogni stage in maniera perfetta. Un compito ben altro che semplice: sebbene i nemici non offrano grande resistenza agli attacchi, l'energia di Jett, rappresentata da alcuni cuori, sarà difficile da ristabilire nel caso venissimo colpiti. Ci sarà uno o al massimo due cuori extra per ogni livello e, nel caso di morte del protagonista, dovremo iniziare tutto dall'inizio, vista l'assenza di checkpoint. Da questo punto di vista gli sviluppatori potevano lavorare meglio: non sarà raro il caso in cui periremo un momento prima di concludere lo stage, e dovremo fare ricorso alla nostra pazienza per trovare la voglia e la forza di rigiocare tutto dal punto di partenza.
I level design nel complesso si fa più ricercato con l'avanzare dell'avventura: in ogni livello, prima di poter raggiungere il generatore, è necessario esplorare gran parte dell'area di gioco, ricca di piattaforme raggiungibili con l'utilizzo del Jet Pack, pedane o vari tipi di appigli, interruttori da attivare per aprire nuovi segmenti, e molte aree raggiungibili solo con l'ingegno, in cui raccogliere un gruppo di pannelli solari nascosti o una vita extra. Ogni stage offrirà uno spunto ludico sempre differente e ben bilanciato; quasi del tutto assente quindi la sensazione di ripetitività.
Jett Rocket - recensione - Wii Tecnicamente, Jett Rocket è una piccola perla del catalogo digitale Nintendo WiWare. il titolo è senza dubbio uno dei giochi in 3D con la grafica meglio realizzata. In tutte e tre le location del gioco non mancheranno texture dettagliate e cura nei particolari. La realizzazione delle superfici risulta convincente: il metallo e le superfici ghiacciate rifletteranno e distorceranno l'immagine del protagonista, mentre l'acqua si incresperà al nostro passaggio. Tutta la direzione artistica prende il meglio del passato del genere: Sonic Rush, Ratchet & Clank e Super Mario Galaxy ritorneranno subito nelle menti dei giocatori durante l'esplorazione di Yoroppa.
Per quanto riguarda la longevità, Jett Rocket offre 15 livelli suddivisi in tre aree di gioco. Tutta l'avventura è completabile in circa quattro ore complessive di gioco, un limite dei platform WiiWare che abbiamo già conosciuto anche con i due LostWinds. Ma Jett Rocket offre diversi espedienti per prolungare l'esperienza di gioco, soprattutto per i giocatori pronti a completare il titolo al 100%: la raccolta di tutti i pannelli solari in ogni livello richiederà pazienza e grande spirito di esplorazione, allungando così di qualche altra ora l'esperienza globale, ed è presente un sistema di achievement che offrirà 20 obiettivi raggiungere eseguendo determinate azioni.
Shinen ha preso il meglio del genere platform 3D e lo ha racchiuso in un WiiWare realizzato ottimamente. Sebbene non abbia dalla sua la forza dell'originalità, e mostri qualche problema nel bilanciamento della difficoltà, Jett Rocket regalerà agli amanti di Super Mario Galaxy e di altri titoli della famiglia, un paio di ore di divertimento tra livelli ben articolati, grande attenzione per l'esplorazione, ed un comparto tecnico che fa di nuovo riflettere sulle grandi potenzialità della piattaforma digitale del Nintendo Wii.
VOTOGLOBALE8.2
Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Jett Rocket

Disponibile per: Wii
Genere: Action/Platform
Sviluppatore: Shin'en
Distributore: Distribuzione digitale
Data di Pubblicazione: 02/07/2010
Jett Rocket
9
8.5
7.5
8
34 voti
7
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
IMMAGINI NON PRESENTI
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD