XBOX 360: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Disney Epic Mickey 2: L'avventura di Topolino e Oswald > Recensione
22 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Disney Epic Mickey 2: L'avventura di Topolino e Oswald - Recensione

Inviato il da Andrea Vanon
Dopo la calorosa accoglienza da parte di critica e pubblico di Disney Epic Mickey, Warren Spector, eclettico creatore -nonché leader- di Junction Point Studios, decise di espandere immediatamente i suoi orizzonti. Il sequel dell'avventura con protagonista il topo più famoso del Mondo sarebbe uscito anche su Xbox 360 e Playstation 3, esulando da semplice esclusiva Nintendo Wii per raggiungere un ancor più vasto pubblico. Passati due anni il momento della verità è finalmente giunto: Epic Mickey 2: The Power of Two (L'Avventura di Topolino e Oswald - in Italia) è in arrivo sugli scaffali dei negozi questo 21 Novembre. Grazie ad un review code gentilmente fornitoci da Disney Interactive stessa abbiamo potuto dissezionare la nuova produzione Junction Point, giungendo alla conclusione che questo sequel disattende le grandi aspettative del pubblico.
Nonostante il level design sia ancora il fiore all'occhiello del titolo e longevità e varietà due dei pilastri, diversi difetti reiterati, la "negligenza" artificiale, una coop mal sfruttata e uno storyline non all'altezza del primo capitolo rendono L'Avventura di Topolino e Oswald molto meno entusiasmante del suo illustre predecessore.
 
Un Topo, un coniglio ed un Professore Pazzo
Disney Epic Mickey 2: L'avventura di Topolino e Oswald - recensione - XBOX 360 Le vicende di Epic Mickey 2 prendono il via poco dopo il termine del primo capitolo. Rifiutolandia, ancora in ricostruzione dopo i disastri causati da Macchia Nera e dallo Scienziato Pazzo, è sconvolta da una nuova calamità: una serie di terremoti mandano in frantumi i sogni di ripresa dei già troppo vessati Cartoni Dimenticati, avviati finalmente ad una vita tranquilla e pacifica. Oswald (diventato il "Capo"), Ortensia e Gus si mettono subito in moto per chiamare Topolino ma vengono fermati dall'irruzione dello Scienziato Pazzo, che con fare cantilenante proclama il suo cambiamento e la volontà di aiutare, di occuparsi del subdolo pericolo che incombe su Rifiutolandia e che lui solo conosce e può affrontare. Meravigliato dal discorso Oswald decide di confidare nel suo ex-compare: "tutti meritano una seconda possibilità" tuona il coniglio. Non sono chiaramente dello stesso avviso Ortensia e Gus che, dopo qualche peripezia ed una notte insonne, riescono a richiamare Topolino tramite un vecchio televisore. Recuperato il potente pennello il nostro si avvia verso un'altra avventura, che prenderà piede attraverso vecchie e nuove ambientazioni, dipingendo (è proprio il caso di dirlo) un quadro piuttosto ricco ma non così convincente come lo era stato, due anni fa, il precedente.
"Il visual design è come sempre molto ricercato ed assolutamente in linea con la produzione più classica del colosso dell'animazione statunitense. Osservando i colori accesi che scaturiscono dal pennello di Topolino e le architetture fantasiose che compongono il mondo di gioco di Epic Mickey 2 non si può che rimanerne ancora una volta meravigliati e stupiti"
Nonostante la caratterizzazione dei personaggi (soprattutto quelli principali) non abbia perso la verve già dimostrata, ed anzi al computo si siano aggiunte diverse comparse e molti più rimandi al mondo Disney, la vicenda in se non mostra il giusto mordente. Sin dal principio, anche considerando la mole d'informazioni già fornita dallo stesso Spector, avremo il chiaro sentore che "qualcosa non quadra", che lo Scienziato stia solamente seguendo un piano ben preciso. Le dietrologie, dopo un inizio piuttosto confuso e la necessità per lo storytelling di carburare per almeno due ore, si riveleranno fondate ed il plot inizierà a mostrare una linearità (quasi scontatezza) non completamente in linea con le aspettative. La vicenda non soffre solamente d'un incedere piuttosto scontato ma anche di un certo impoverimento nello spessore narrativo, che ne prefigura una connotazione piuttosto "infantile", soprattutto paragonando i due titoli dedicati al Topo Disney. E non si tratta soltanto della vena divertente introdotta dalla cut-scene musicate (per altro ben riuscite) ma piuttosto di un certo rabbonimento globale, un edulcorare i contenuti, lasciare da parte i messaggi più forti, per rendere probabilmente il tutto appetibile ad una più vasta fetta d'utenza. Un vero peccato poiché tra le righe si legge l'interessante rapporto conflittuale tra Topolino ed Oswald, rappresentanto dalla continua voglia di mettersi in luce del secondo, visibilmente costretto all'ombra dell'integerrima e valorosa figura del primo, che alla lunga lo logorerà. Un rapporto troppo poco (quasi per nulla) esplorato ed approfondito, come del resto parte della psicologia stessa dei personaggi, lasciata in questo secondo episodio a margine della vicenda principale. L'approfondimento psicologico risultà così meno marcato, mostrandoci solo a tratti due eroi veramente interessanti, ed un "cattivo" dalle velleità poco più che macchiettistiche.
Di natura più interessante e certamente meglio approfondita la dicotomia tra colorazione e dissoluzione insita nel gameplay stesso (vernice e solvente), che caratterizzerà in maniera più vivida i quadri di gioco -modificandoli- e prevederà particolari reazioni (poche) anche da parte di qualche personaggio secondario. Quello della scelta è un tema sul quale il team ha puntato molto anche stavolta, riuscendo però ad integrarlo solo in maniera marginale, esattamente come nel primo capitolo. Se i risvolti in termini di gameplay (come vedremo) sono palpabili, decisamente meno lo sono quelli narrativi - dove una serie di "bivi" di natura sin troppo leggerà non andrà a modificare la sostanza, limitando dunque la rigiocabilità.
Tirando le fila del comparto narrativo non si può comunque dire che quello di Epic Mickey 2 sia un intreccio mal riuscito, o brutto. Si tratta semplicemente di una vicenda "standardizzata", incapace -se vogliamo- di trasmettere la magia del primo capitolo e lanciare qualche profondo e toccante messagio, ma in definitiva gradevole e tutto sommato ben congegnata per i canoni di un intrattenimento leggero (non certo quelli che i fan si aspettavano).

INVIA COMMENTO

Disney Epic Mickey 2: L'avventura di Topolino e Oswald

Disponibile per: XBOX 360 | PS3 | Wii | PC | Wii U | PS Vita
Genere: Platform
Sviluppatore: Junction Point
Distributore: Disney Interactive Studios
Pegi: 7+
Data di Pubblicazione:
PS3: 18/11/2012   
XBOX 360: 21/11/2012   
Wii: 21/11/2012   
Wii U: 20/03/2013   
PC: 08/11/2013   
Disney Epic Mickey 2: L'avventura di Topolino e Oswald
7.5
6.5
7.5
8
20 voti
6
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Disney Epic Mickey 2: L'avventura di Topolino e Oswald: Elenco Topic Ufficiali
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD