XBOX 360: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
I ragazzi di Milestone sul palco del Lucca Comics
Monday Night Combat > Recensione
0 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Monday Night Combat - Recensione

Inviato il da Lorenzo "Kobe" Fazio
Gerald Butler, nonostante presentasse già una lunga lista di film all’attivo, ha raggiunto la definitiva consacrazione a star di Hollywood con il meraviglioso ed eccezionale 300. Nei panni del generale Leonida, mentre si divertiva a trucidare ondate su ondate di persiani, ci regalava adrenalinici salti sulla sedia e testosteronici urli di guerra. Due anni dopo la magia si è ripetuta, seppur con un film enormemente meno riuscito, con Gamer. Nella pellicola, il nostro impersonava un avatar in una sorta di sparatutto in prima persona che di virtuale aveva ben poco.
Forse è proprio a partire da quel film, e dall’eterna voglia tutta statunitense di spettacolarizzare ogni evento, che nasce Monday Night Combat, ennesimo titolo disponibile solo via download su Xbox Live o Steam.
Difendi la Soldisfera e attacca quella altrui
A ognuno il suo
Le classi di Monday Night Combat sono in tutto sei, ognuna dotata di armi e abilità specifiche che possono essere potenziate spendendo del denaro. Il Soldato d’Assalto è la classica via di mezzo armato di mitragliatore e lanciagranate. Il Carro Armato vanta una barra di vita esagerata, ma si muove a fatica imbracciando il suo lanciafiamme. Il Supporto è il classico medico dotato di deboli armi d’offesa. L’assassina è perfetta per uccisioni alle spalle grazie all’invisibilità, ma se viene individuata un paio di colpi sono sufficienti per metterla fuori gioco. L’artigliere è invece armato di un cannone gutling, ma è estremamente lento. Il cecchino, infine, vanta un fucile estremamente preciso, ma sul corto raggio è praticamente inutile.
Il genere di appartenenza è abbastanza classico: FPS in terza persona quasi esclusivamente improntato al multiplayer. Lo scenario nel quale si muove, invece, è piuttosto inusuale. Piuttosto che tentare di ricondurvi in un’ambientazione simil-realistica o dalle pretese semi-serie, Monday Night Combat vi porta in un probabile futuro all’interno di un vero e proprio programma televisivo. Similmente a quanto accadrebbe in una partita di futur-baseball, vi ritroverete all’interno di un’arena con pubblico tutt’intorno, cartelloni pubblicitari e mascotte della “lega”. Lo sport in questione, tuttavia, non si gioca a suon di mazze e palline da lanciare. Qui infatti si vince con i fucili e le bombe.
Due sono le modalità di gioco presenti. La prima, definita Blitz, vi imporrà un unico obbiettivo: difendere a tutti i costi la Soldisfera, una sorta di palla specchiata ricolma di denaro, dagli attacchi dei robot nemici. Tanto da soli, quanto con un amico in locale o con altri tre partecipanti pescati dalla rete, si tratta in sostanza di resistere alle diverse ondate nemiche che attaccheranno progressivamente con più furia e truppe sempre più potenti e ben equipaggiate. Per sopravvivere non dovrete contare solo sulle vostre abilità con le pistole. Sparse per l’arena infatti, ci sono delle piattaforme che se attivate possono tramutarsi in torrette difensive che, all’occorrenza andranno ricostruite quando distrutte o potenziate. Naturalmente nulla di fa gratis e per costruirle dovrete avere i soldi necessari. Per accumulare pecunia dovrete uccidere i nemici e, nell’eventualità, raccogliere le monete che si lasceranno scappare in seguito alla loro esplosione. Non solo, ma di tanto in tanto, sul campo di gioco farà la sua comparsa la mascotte del Monday Night Combat il quale, se colpito, vi regalerà denaro a più non posso.
Le partite Blitz, insomma, divertono non solo per i ritmi forsennati dell’azione, non solo perché abbattere orde su orde di robot è pratica sempre soddisfacente, ma anche perché attivare e potenziare progressivamente le torrette aggiunge un pizzico di strategia al tutto che regala ulteriore varietà ad ogni partita. Inoltre non bisogna naturalmente dimenticarsi della necessità di coordinarsi con i compagni di squadra. Vincere contando solo sulle proprie capacità è possibile solo ai livelli più semplici e dovrete anche badare a non essere spilorci: tenersi i soldi invece che spenderli per potenziare le difese può rilevarsi mortale. Infine, sempre in ambito di collaborazione, bisognerà anche tenere un occhio attento sulla tipologia dell’avatar scelto (e in merito alle varie classi presenti vi rimandiamo al box qui affianco). Per quanto durante i Blitz le scelte più consigliate restano il Carro Armato e l’Artigliere, anche il Cecchino, l’Assassino e il soldato d’Assalto restano ottime scelte.
La seconda modalità di gioco, definita Fuoco Incrociato, è invece esclusiva del multiplayer online. In questo caso non dovrete solo pensare a difendere la vostra Soldosfera, ma dovrete distruggere quella degli avversari per vincere la partita. Le possibilità tattiche in questa modalità si ampliano ulteriormente: non solo potrete costruire torrette, ma potrete anche dare vita a un esercito di robot. Questi, esattamente come le postazioni difensive, potranno essere assemblati in cambio di una certa somma di denaro e, naturalmente, maggiore sarà il denaro versato, più potente e temibile sarà il droide costruito.
Anche la modalità Fuoco Incrociato, insomma, è un mix di divertimento, adrenalina e tatticismo come raramente si era visto in titoli simili. Lo stile di gioco poi è caritatevole anche con i giocatori alle prime armi: dove in un COD qualsiasi si viene continuamente uccisi dai giocatori più esperti, la presenza dei limitati e deboli droidi, con la conseguente possibilità di ricavare denaro dalla loro distruzione, vi farà sentire utile alla causa anche nel caso non siate abilissimi con il pad.
Nonostante tutti gli applausi del caso che si merita Uber Entertainment Inc. per aver creato un titolo così godibile e profondo al tempo stesso, non manca qualche piccolo difetto. Le mappe presenti, ad esempio, sono solo 4 in totale: una per i Blitz e tre per il Fuoco Incrociato. Non il massimo della varietà e della quantità insomma. Inoltre, quando il numero di personaggi e robot diventa piuttosto alto, non di rado si assiste a casi di lag per quanto difficilmente influiscano eccessivamente sul gameplay.
Anche graficamente Monday Night Combat non delude affatto, optando per uno stile cartonesco e colorato che ricorda molto da vicino quello utilizzato da Valve in Team Foretress. Tutti i personaggi sono sufficientemente caratterizzati e ben visibili sulla mappa: individuarli e riconoscerne la classe di appartenenza è insomma questione di un decimo di secondo.
Sufficiente il sonoro: le musiche accompagnano l’azione senza lasciare il segno e un simpatico cronista commenterà alcune delle azioni più spettacolari.
Per quanto riguarda la longevità, capirete presto quanto sia difficile staccarsi da questo gioco. Il mix di azione e strategia è così riuscito, l’equilibrio tra le classi è talmente solido, sparare, attaccare e difendere è così divertente che in un attimo vi accorgerete di essere in ritardo per quell’importantissimo appuntamento. Certo, le mappe non sono molte, ma difficilmente vi annoierete in tempi rapidi.
Monday Night Combat è un titolo da avere se si amano gli FPS in terza persona dedicati al multiplayer. Non mancano difetti, certo, come qualche caso di lag e l’esiguo numero di mappe presenti. Tuttavia il divertimento che ne trarrete sarà talmente tanto che difficilmente avrete tempo per lamentarvi. Il mix tra azione e strategia è quasi perfetto e grazie alle classi presenti, tutti potranno trovare lo stile di combattimento che più soddisfa.
Da evitare solo se non si ama il genere o non si dispone sempre di una buona connessione a internet.
VOTOGLOBALE8
Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Monday Night Combat

Disponibile per: XBOX 360 | PC
Monday Night Combat - XBOX 360
Genere: Arcade
Sviluppatore: Uber Entertainment
Pegi: 12+
Lingua: Tutto in Italiano
M. Online: Multiplayer online fino a 16 Giocatori
M. Offline: Multiplayer offline fino a 2 Giocatori - SplitScreen
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 11/08/2010
Monday Night Combat
8
8
8
7
22 voti
7.3
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Monday Night Combat: Elenco Topic Ufficiali
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC - Partita Iva :05619350720
Link Utili: Redazione | FAQ | Contatti | Lavora | Adv | Partners
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD