XBOX 360: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Fifa 15 con la redazione
Spare Parts > Recensione
0 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Spare Parts - Recensione

Inviato il da Lorenzo "Kobe" Fazio
Eletronic Arts, un tempo accusata di produrre giochi in serie con sempre meno ispirazione, in questa generazione di console ha operato affinché questa pessima reputazione venisse cancellata per sempre. La nascita di nuovi brand come Dead Space e l’acquisizione di Bioware, sono due mosse che hanno spinto proprio in questa direzione. Tuttavia, nonostante EA possa ora apparire fin troppo hardcore, l’attenzione per il mercato videoludico dell’azienda di Riccitiello è rivolta a 360 gradi. Non si dimentica nulla quindi, nemmeno quelle fasce di utenti più interessati a prodotti leggeri, magari da giocare in compagnia dei figli più piccoli o di una fidanzata alle prime armi. Proprio per venire incontro anche a questi videogiocatori, EA ha deciso di sviluppare Spare Parts, titolo disponibile per il download sul Live e sul PSN.
Pianeta inospitale? Astronave di salvataggio con ogni comfort
Spare Parts - recensione - XBOX 360 La trama che fa da sfondo a quest’avventura, che si compone come un action con qualche piattaforma da saltare, è estremamente semplice e poco invasiva.
Finiti per sbaglio nella spazzatura di una nave spaziale, due robot, Mar-T e Chip, lanciati nello spazio aperto, finiscono per entrare nell’atmosfera di un pianeta controllato dalla terribile e spietata razza aliena chiamata Krofax. Confuso, il duo inizia ad esplorare il territorio. Così facendo si imbattono in un’astronave ormai abbandonata da tempo. Al loro interno vengono accolti da un’intelligenza artificiale che, felice e piena di speranze, li assicura sulla possibilità di poter lasciare l’inospitale mondo. Sparsi per il pianeta infatti, ci sono dei pezzi meccanici che, se raccolti, rimetteranno in sesto l’astronave. Sempre taciturni, ma dotati di una grande forza di volontà, i due eroi decideranno così di intraprendere quest’avventura alla ricerca delle parti con cui riparare il loro mezzo di fortuna.
La trama, come avete avuto modo di leggere, è estremamente semplice e scontata. Priva di qualsivoglia cliffhanger o colpo di scena, si protrae tra un livello e l’altro grazie alle poche informazioni che vi fornirà in remoto l’intelligenza artificiale, ragguagliandovi sugli effetti di alcuni pezzi raccolti, di nuovi pericoli in vista o dei suoi trascorsi con i Krofax.
Robot multifunzione
Tuttavia non è certo con il suo aspetto narrativo che il prodotto di EA Bright Light intende colpirvi. Il centro focale risiede, almeno nelle intenzioni degli sviluppatori, in un gameplay semplice, immediato e adatto anche ai meno abili con il pad.
Obbiettivo raggiunto? In parte sì, in parte no.
Spare Parts vi pone di fronte un certo numero di livelli da superare facendovi largo tra un nutrito numero di nemici che vi attaccheranno contemporaneamente, qualche salto da effettuare e dei semplici enigmi da risolvere. Il tono dell’avventura è volutamente leggero e per questo non dovete aspettarvi un intricato combat system, né meccaniche di gioco che vi permetteranno di esplorare a fondo il gameplay. Due tasti per gli attacchi fisici, uno per quelli a distanza, un pulsante per il salto e un altro per attivare le varie abilità. Stop. Qualcuno, quasi sicuramente, troverà tutto ciò piuttosto riduttivo e limitato, ma Spare Parts, almeno nel pattern dei comandi svolge ottimamente il suo ruolo, evitando inutili complicazioni e offrendo un sistema di controllo che si impara nel giro di un paio di minuti.
Tutto ruoterà attorno alle abilità, che aggiungono un pizzico di strategia che non guasta mai. Raccogliendo particolari pezzi infatti, entrerete in possesso di parti meccaniche che verranno applicate direttamente ai corpi dei due robot. Attivandole avrete la possibilità di rompere rocce particolarmente massicce, bypassare determinati sistemi di sicurezza, sfruttare dei raggi X che mostreranno gli elementi dello scenario con cui interagire, appendervi a superfici metalliche, planare per una manciata di secondi e così via. Ogni livello vi chiederà piuttosto spesso di alternare un’abilità con l’altra, sia per risolvere gli enigmi, che per eliminare più facilmente alcuni nemici. Il sistema funziona e vivacizza immensamente il gameplay. Inoltre il design dei livelli, che pur non raggiunge mai una raffinatezza sopra le righe, riesce a stimolare i videogiocatori, spingendoli a sfruttare affondo il loro campionario di mosse a disposizione.
Chi ama completare i giochi al cento per cento insomma, avrà il suo bel da fare, anche perché Spare Parts presenta un buon numero di collectible da arraffare e conquistare. Al di là dei molteplici e facoltativi pezzi dell’astronave da raccogliere, sparsi per i livelli ci sono anche degli altri robot che, se riattivati scovando tre celle di energia, potranno essere utilizzati come avatar alternativi.
Come se non bastasse avrete modo di raccogliere centinaia e centinaia di monete. Queste, una volta tornati nell’astronave che fungerà da campo base, potranno essere spese in potenziamenti per le varie abilità o in concept arts del gioco.

INVIA COMMENTO

Spare Parts

Disponibile per: PS3 | XBOX 360
Genere: Azione
Sviluppatore: EA Bright Light
Pegi: 7+
Lingua: Tutto in Inglese
M. Online: 2 Giocatori
M. Offline: Multiplayer offline fino a 2 Giocatori - SplitScreen
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 19/01/2011
Spare Parts
7.5
6
7
7
21 voti
6.3
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC PI:05619350720
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD