XBOX 360: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
The Guardian of Light > Recensione
8 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

The Guardian of Light - Recensione

Inviato il da Alessandro "Neon" Mazzega
Da tempo è ormai filtrata la notizia relativa allo sviluppo di un nuovo Tomb Raider, probabilmente con velleità free roaming e uno stile ancora più dark rispetto al passato.
Nel frattempo, però, i ragazzi di Crystal Dynamics hanno pensato bene di proporre uno spin-off della serie, da pubblicare solo in digital delivery in un periodo affollato di titoli scaricabili di qualità, tra il sorprendente Joe Danger e l’affascinante Limbo.
Vediamo come le gesta della signorina Croft sono state adattate per trasformarsi in qualcosa di diverso dal classico action adventure a cui siamo abituati.
 
Questione di punti di vista
La prima cosa che salta all’occhio è la visuale: è stata abbandonata la telecamera in terza persona per passare a qualcosa di più classico, che richiama alla mente Diablo e un’infinità di titoli con visuale isometrica sin dai tempi dell’Amiga.
Fissato il punto di vista tutto il resto è quasi venuto da sè: la telecamera non è più gestita dall’utente ma segue la scena, aumentando o diminuendo lo zoom in modo da inquadrare entrambi i personaggi principali durante le sessioni multiplayer.
L’analogico destro, quindi, perde la sua funzione ed è stato naturale riutilizzarlo per implementare un sistema di controllo dual stick, con l’ormai classico schema portato al successo da Geometry Wars: la levetta sinistra per camminare e quella destra per mirare, riuscendo quindi a muoversi rapidamente negli ambienti, combattendo nel contempo a suon di armi da lancio e piombo fumante.
L’ultimo passaggio è rappresentato dall’aggiunta di un secondo personaggio giocabile, adattando quindi alla nuova struttura tutti gli elementi di base che la serie ha sempre avuto all’interno del suo DNA: luoghi remoti da esplorare, trabocchetti diabolici e segreti ben celati ad un occhio poco attento.
Lo specchio fumoso
La trama è narrata in gran parte con tavole statiche di chiara ispirazione fumettistica, con uno stile che ricorda vagamente il cell shading. Lara è in America centrale alla ricerca dello specchio fumoso, un reperto che si pensava perduto per sempre e che dovrebbe garantire incredibili poteri. Il signore della guerra locale, però, decide di impadronirsene senza prestare alcuna attenzione alla maledizione che si narra lo specchio porti con sé, provocando il ritorno sulla terra di Xolotl, il dio della morte azteco. La liberazione del male, però, segue le leggi dell’equilibrio e quindi anche il guardiano della luce Totec torna alla vita, dopo essere stato trasformato in statua alla fine dell’ultimo confronto tra i due, terminato con l’imprigionamento di Xolotl all’interno dello specchio.
Lara e Totec devono quindi allearsi, se vogliono riuscire ad intrappolare nuovamente il malvagio dio, e per farlo hanno solo una notte, al termine della quale il mondo finirà.

INVIA COMMENTO

Lara Croft and the Guardian of Light

Disponibile per: XBOX 360 | PS3 | PC | iPhone | iPad
Lara Croft and the Guardian of Light - XBOX 360
Genere: Avventura
Sviluppatore: Crystal Dynamics
Distributore: Distribuzione digitale
Costo iPhone: http://a13€
Costo iPad: 7,99€
Data di Pubblicazione:
XBOX 360: 18/08/2010   
PC: 28/09/2010   
PS3: 29/09/2010   
iPhone: 24/12/2010   
iPad: 24/12/2010   
Lara Croft and the Guardian of Light
8.5
8.5
7.5
6
68 voti
7.1
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Lara Croft and the Guardian of Light: Elenco Topic Ufficiali
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Silver89
Lara Croft and the Guardian of Light il primo live arcade ispirato alle gesta della bellissima archeologa, che tornata in grande spolvere sulle no...[Continua a Leggere]
8
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC - Partita Iva :05619350720
Link Utili: Redazione | FAQ | Contatti | Lavora | Adv | Partners
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD