E3 2017

Anthem: primi dettagli sulla nuova IP BioWare in attesa della conferenza Xbox

Durante l'evento EA Play, Electronic Arts ha annunciato Anthem, nuova IP di BioWare il cui reveal completo è previsto nel corso della conferenza Microsoft.

anteprima Anthem: primi dettagli sulla nuova IP BioWare in attesa della conferenza Xbox
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • BioWare ha il forte bisogno di un riscatto, di un progetto che la riporti in carreggiata e che dimostri a tutti che ha ancora molto da dire. Project Dylan è l'ambiziosa risposta ai commenti al vetriolo che molti utenti hanno lanciato all'azienda canadese dopo il lancio di Mass Effect: Andromeda. Il nome, Dylan, nasconde dentro di sé un intento ben preciso, e cioè quello di lanciare un "Bob Dylan" del mondo dei videogame, un gioco capace di scrivere un pezzo di storia del medium. Poco tempo prima dell'apertura delle danze pre-E3 2017 si sapeva già che Project Dylan sarebbe stato uno dei cavalli di battaglia della conferenza Electronic Arts (l'altro è stato sicuramente l'intrigante A Way Out) e ieri abbiamo scoperto il suo vero nome, Anthem, e visto un brevissimo trailer che ci ha rimandato alla conferenza Microsoft, dove lo vedremo in azione su Project Scorpio con la speranza di comprendere meglio di cosa si tratta. Dal teaser e dai rumor circolati qualche tempo fa, però, si capisce a grandi linee quella che sarà la struttura di gioco e l'ispirazione stilistica.
    Si parla di un prodotto vastissimo, più esteso del gigantesco Mass Effect: Andromeda, che incorporerà alcune caratteristiche simili ad un MMO. Alcuni sviluppatori lo descrivono come un semi-MMO, ma la componente singleplayer sarà preponderante, arricchita da una modalità co-op. Visto che stiamo parlando di BioWare, più precisamente di BioWare Edmonton (gli stessi della trilogia originale di Mass Effect, ma anche di Star Wars: Knights of the Old Republic), è lecito attendersi la presenza di componenti da gioco di ruolo, ma a quanto pare il titolo, descritto come un action adventure, seguirà una strada diversa rispetto a quella di altre produzioni passate.

    Nei primi secondi, Anthem, ha suscitato in noi emozioni piuttosto gradevoli: lo stile, che unisce l'immaginario di un Titanfall, gli insediamenti post-apocalittici di un Fallout e alcune caratteristiche che lo avvicinano a Destiny (il muro in primis), è gradevole, per quanto ci sia sembrato ancora un po' anonimo. Ci sarà tempo e modo di vederlo più diffusamente sul palco di Microsoft, che a quanto pare punterà parecchio sulla nuova IP di BioWare. Quasi certamente non ci troviamo al cospetto di un'esclusiva (magari si tratterà solo di un accordo temporale), quel che è praticamente certo, invece, è che l'azienda di Redmond non esiterà a sguinzagliare tutta la potenza di Scorpio per renderizzare i lussureggianti mondi di Anthem in 4K, mostrando come la sua nuova console se la cavi egregiamente anche con giochi dalla vastità sconcertante. Per Microsoft, insomma, potrebbe trattarsi di un Horizon: Zero Dawn, che di esclusivo ha però solo l'ottimizzazione per Scorpio.

    Anthem, quindi, è un progetto interessantissimo per diversi motivi: in primis sarà un benchmark per la nuova console di Microsoft e un tassello importante per una conferenza in cui si dovrà tentare di tutto per colmare il gap con PlayStation. E poi è anche una grossa opportunità per BioWare di tirare fuori le unghie e graffiare come un gatto selvatico, prendendosi una rivalsa che farebbe sicuramente bene al mondo dei videogiochi. I dubbi riguardano la struttura di gioco e quell'open world che i ragazzi canadesi non hanno mai dimostrato di saper padroneggiare al meglio. Per il resto, un incipit non troppo originale di un'umanità asserragliata alle spalle di un poderoso bastione, che li protegge dalle forme di vita letali all'esterno, dovrebbe riuscire comunque a reggere in piedi una struttura narrativa ignota, ma di cui possiamo già provare ad immaginare qualcosa. Del resto gli esoscheletri alla fine del filmato ci spingono a pensare che noi faremo parte di una qualche sorta di squadra di operatori che ha l'obiettivo di avventurarsi al di fuori della zona franca per esplorare (nel trailer si vedono anche delle strane strutture abbandonate e curiose costruzioni) e reperire provviste. Chissà come sarà, quindi, mettersi alla guida di un possente esoscheletro, armati fino ai denti, immersi nel fogliame della foresta e circondati da famelici esseri.

    Anthem Anthem non è stato il progetto che ci ha più colpito della conferenza Electronic Arts, ma è quello che ci ha di più incuriositi. E non solo perché il teaser da quaranta secondi ha solleticato tantissimo la nostra immaginazione: Anthem è un progetto chiave per due società che cercano una rivincita. BioWare, che da Mass Effect 3 ha perso colpi e non si è mai dimostrata all’altezza dei gloriosi tempi passati, e Microsoft, che grazie al progetto del team canadese potrà mostrare i muscoli di Xbox Scorpio alle prese con una nuova IP di grande interesse. Questa accesa voglia di riscatto potrebbe accendere ulteriormente i fuochi di un E3 2017 che promette molto bene. E poi ad uscirne vincitori, in ogni caso, saremo noi videogiocatori.

    Che voto dai a: Anthem

    Media Voto Utenti
    Voti: 288
    6.7
    nd