Apex Legends: arriva l'Eclissi con Catalyst e la mappa Broken Moon

La nuova stagione dell'Hero Battle Royale di Respawn si sta avvicinando: Eclissi si presenta come una season ricchissima di contenuti.

Apex Legends: arriva l'Eclissi con Catalyst e la mappa Broken Moon
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Una nuova stagione si profila all'orizzonte per il battle royale targato EA e Respawn Entertainment. Mentre la versione tascabile (qui la nostra prova di Apex Legends Mobile) ha appena accolto Ash, la controparte maggiore sta per dare il benvenuto alla nuova Leggenda. Non solo: tra la pletora di novità attese per l'aggiornamento novembrino c'è anche una location inedita, con caratteristiche e regole del tutto peculiari. Dopo Caccia, la quattordicesima stagione di Apex Legends che è andata ad aggiungere al roster la giovane Xiomara "Mara" Contreras (alias Vantage), è giunto il momento di soffermarci sull'upgrade contenutistico che ci terrà compagnia quest'inverno. Chi è Catalyst? Quali sono le sue abilità distintive ma, soprattutto, cosa ci aspetta nella misteriosa mappa chiamata Broken Moon?

    Total Eclipse of the heart

    Tressa Crystal Smith, alias Catalyst, è la nuova Leggenda in dote all'update: uno dei due contenuti più importanti del pacchetto - sempre ricchissimo - che EA e Respawn stanno per lanciare. La quindicesima stagione è infatti prevista per il prossimo 1 novembre. Abbiamo ancora qualche giorno, insomma, per portare a termine le missioni del Battle Pass prima di poter mettere le mani su Catalyst e poggiare i piedi sulla nuova mappa, di cui vi parleremo a breve.

    Stando a ciò che sappiamo sulla storia della prossima Leggenda, la sua esistenza si lega a doppio filo con le vicende che interessano la nuova location. Tressa - che per comodità da ora chiameremo solo Catalyst - è una ragazza transgender che da sempre si è sentita fuori posto nella società di Boreas. Questo è il nome del pianeta natale suo e di un'altra Leggenda: Seer. Il corpo celeste è praticamente una miniera a cielo aperto e viene sfruttato dalle più svariate multinazionali per le sue risorse.

    Ad orbitare attorno al corpo celeste c'è una luna morente, colpita da una meteora che l'ha quasi spazzata via. Ed è proprio qui che si è rifugiata Catalyst dopo il disastro che l'ha vista coinvolta su Boreas. Abbiamo infatti potuto scoprire qualcosa di più del suo passato (e di Cleo) attraverso il tradizionale appuntamento con le Cronache dalle Terre Esterne.

    Quando erano ancora giovani e vivevano su Boreas, la nuova Leggenda del roster e la sua amica Margo si misero nei guai intrufolandosi in un complesso della Hammond Robotics per sabotare il furto di risorse portato avanti in modo indiscriminato dalla corporazione. Ovviamente nulla andò come preventivato.

    Nel blitz Margo si portò una bomba, da far esplodere in un gesto estremo di resistenza. Le due attirarono però l'attenzione delle unità Spectre, che catturarono la sua amica e costrinsero Catalyst a fuggire. La struttura saltò in aria e la Leggenda si trovò improvvisamente sola, pervasa da un terribile senso di vuoto e un gran desiderio di vendetta.

    Fuggita sulla vicina Cleo, Catalyst cercò di rifarsi una vita iniziando una carriera come terraformatrice e divenendo ben presto un'esperta nella manipolazione del Ferrofluido. Dopo l'evento cataclismico legato all'impatto del meteorite, il governo colonizzò nuovamente il satellite con uno scopo ben preciso: portarvi gli Apex Games. Licenziata e nuovamente sull'orlo del baratro personale, invece di lasciare una Cleo ormai divenuto un campo di morte, Catalyst rimase a combattere su di esso per riconquistare la la libertà e renderlo finalmente un luogo abitabile.

    Il Ferrofluido, la cura di tutti i mali

    Le abilità di Catalyst si basano praticamente tutte sulla manipolazione del Ferrofluido. Con Rinforzo, il talento passivo della combattente, è possibile avvolgere le strutture più deboli delle porte per bloccarle col Ferrofluido, in modo da renderle molto più resistenti ai colpi rispetto al normale. Tra l'altro, gli ingressi sbarrati in questo modo dovranno essere distrutti e non potranno essere varcati con la semplice apertura della porta. L'abilità, inoltre, permette di riparare le porte rotte e creare un ambiente provvisoriamente sicuro per tutte le attività che piacciono molto ai giocatori.

    L'abilità tattica di Catalyst - Striscia Chiodata - le permette di lanciare sul terreno il Ferrofluido per creare una specie di "tappeto" ribollente in grado di generare spuntoni che possono rallentare (attenzione, non bloccare del tutto) e danneggiare le Leggende che li attraversano. Insomma, parliamo di un talento utilissimo come trappola per sorprendere gli avversari che sbucano da dietro a un angolo o per ridurre l'estrema mobilità di alcune Leggende sempre difficili da arginare (tipo Octane). Passiamo quindi alla Ultimate di Catalyst, che a nostro parere è un vero tocco di classe.

    Con Velo Oscuro infatti innalza un imponente muro di Ferrofluido che blocca la visuale ai nemici e impedisce alle abilità di scansione di attraversarlo. Se un avversario oltrepassa il Velo Oscuro non subisce solo un rallentamento ma anche una cecità temporanea, che lo espone al pericolo di venire massacrato dai nemici. Insomma, coloro che decideranno di varcarlo diverranno facili prede di Catalyst e compagni.

    Operazione Broken Moon, in teleferica

    Come dicevamo, a fianco della nuova leggenda arriva anche una location inedita: Broken Moon. I fan di World's Edge di sicuro l'apprezzeranno in quanto più contenuta rispetto all'aggiunta precedente, Storm Point (che in questa stagione non sarà presente nella rotation). Broken Moon, da quanto ci è stato anticipato è "leggermente più grande" di World's Edge, non tanto da creare troppa dispersione dell'azione di gioco ma nemmeno troppo poco da condensare gli sfidanti negli stessi hot spot.

    Broken Moon, comunque, sembra essere l'ennesima scommessa dello studio di sviluppo, che l'ha messa in lavorazione addirittura durante la Stagione 8. La location, infatti, presenta delle migliorie e delle peculiarità che la possono far entrare nel cuore degli appassionati. Anzitutto, i punti di interesse sono molto più grandi rispetto ad altre mappe, proprio per evitare il problema degli hot drop, legato a quando più squadre nemiche atterrano in un'area a volte troppo ristretta, con risicate e poche possibilità di sopravvivenza.

    I punti d'interesse sono estremamente diversi tra loro e mettono ancor più in evidenza l'ottimo level design della mappa. la Luna è attraversata da strutture minerarie, insediamenti e impianti di terraformazione, oltre che da luoghi impervi e pericolosi baratri. Il suo tratto distintivo è da ricercarsi nella fitta rete di teleferiche che la caratterizza. Fornisce infatti un mezzo di trasporto che consentirà di spostarsi da un punto all'altro della mappa per mettere in atto rotation fulminee e inaspettate.

    Potrete usare le teleferiche per eseguire le rotazioni più difficili e persino per muovervi all'interno dei punti di interesse più grandi. Queste funzionano esattamente come le zipline tradizionali per lo spostamento orizzontale ma sono più veloci e possiedono maggior slancio. Il Lead Level Designer Jeff Shaw le considera come una rete interconnessa con percorsi e fermate prestabiliti. In altre parole, si potranno sfruttare per tendere delle imboscate agli avversari che proveranno a raggiungerle.

    Tra regali e sticker

    Con la Stagione 15 arrivano gli sticker ad abbellire gli oggetti in game. Non sono le decalcomanie in stile Call of Duty, dato che non possono essere applicati sulle armi, ma sono adesivi che i giocatori possono apporre sui consumabili deputati alla cura, come le Shield battery, i Kit fenice e medici. Dopo le recenti modifiche apportate alle animazioni degli item curativi, ora viene visualizzata una parte più consistente dell'oggetto sullo schermo, una porzione che include anche gli sticker.

    A quanto pare, è possibile applicare un solo adesivo per strumento e per il momento soltanto a quelli di tipo curativo. Per sbloccare gli sticker è necessario avere i Pack o acquistarli direttamente dal negozio con le monete Apex. Sul fronte dei regali, questa è una funzione che vi consente semplicemente di inviare omaggi ad altri giocatori. Potranno essere acquisiti tramite le monete Apex e includere singoli oggetti - come skin per armi e Leggende - o interi bundle.

    Che voto dai a: Apex Legends

    Media Voto Utenti
    Voti: 229
    7.8
    nd