Bakugan: I Campioni di Vestroia, alla scoperta del nuovo gioco per Switch

Abbiamo ottenuto nuove informazioni sulla storia e sul gameplay del nuovo adattamento videoludico di Bakugan: scopriamo i Campioni di Vestroia.

anteprima Bakugan: I Campioni di Vestroia, alla scoperta del nuovo gioco per Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Da serie anime nel 2007 a popolarissimo franchise multimediale nello scorso decennio, Bakugan: Battle Brawlers è rimasto a lungo ai margini dell'industria dell'intrattenimento. L'opera prodotta da TSM Entertainment e creata da Atsushi Maekawa, però, si prepara a tornare con un videogioco ispirato (solo in parte) alle avventure del prode Dan nella serie animata: parliamo di Bakugan: Campioni di Vestroia in arrivo a novembre su Nintendo Switch. Per l'occasione, abbiamo avuto accesso ad una piccola sessione di gioco, nella quale il team di sviluppo di Spin Master e WayForward ci hanno illustrato le feature principali del progetto.

    Un po' di storia: che cos'è Bakugan?

    Per gli arrivati dell'ultim'ora, o per chi ha bisogno di una veloce ripassata in memoria dei vecchi tempi - quando, cioè, la serie anime sbarcò nei contenitori televisivi italiani a partire dal 2009 - è opportuno ricordare un po' che cos'è davvero Bakugan. Sulla scia del successo di grandi cult del genere come Beyblade, TMS e Japan Vistec diedero vita al franchise nel 2007, con una serie televisiva di 52 episodi diretta dal grande Mitsuo Hashimoto, già regista di grandi cult come Dragon Ball Z: Le origini del mito, Dragon Ball Z: La sfida dei guerrieri invincibili e Dragon Ball Z: Il destino dei Saiyan, oltre che director di molti episodi di DBZ, Beyblade e svariati sequel di Bakugan.

    La storia ruota attorno ad un gruppo di ragazzi che, un giorno, crea un nuovo gioco disponibile su internet, Bakugan per l'appunto: le regole prevedono l'utilizzo di particolari sfere che, una volta messe in campo, evocano dei mostri provenienti da un'altra dimensione che possono sferrare attacchi grazie alla gestione delle carte, divise in attributi elementali come Fuoco, Luce, Acqua, Tenebra, Terra e Vento.

    Vestroia, che dà anche il nome al titolo del videogioco di Spin Master, è proprio il regno interdimensionale da cui provengono i Bakugan, tenuto in equilibrio grazie all'energia congiunta del Nucleo del Silenzio e del Nucleo dell'Infinito. La pace viene sconvolta quando Naga, un mostro malvagio, assorbe il potere del Nucleo del Silenzio, compromettendo la stabilità di Vestronia, e neanche l'intervento del Bakugan Drago - che diventerà il mostro del protagonista, Dan - riesce a fermare l'inevitabile. Naga, dal canto suo, si unisce ad un umano misterioso chiamato Masquerade, e la battaglia tra i Bakugan e i loro possessori si sposta nel mondo umano.

    Qui Dan - insieme agli amici Shun, Alice, Runo, Marucho e Julie - affronta le forze del male insieme a Drago a suon di partite di Bakugan, cercando di ristabilire l'equilibro tra i sei mondi presenti nella dimensione di Vestronia.

    I Campioni di Vestroia

    Spin Master ci ha confermato che Bakugan: I Campioni di Vestroia non sarà un adattamento delle serie anime prodotte tra il 2007 e il 2010, ma un vero e proprio spin-off con una trama del tutto originale, che immergerà i giocatori in una competizione mondiale a suon di Bakugan per annientare i piani malvagi di una misteriosa organizzazione.

    Dalle prime immagini che abbiamo potuto guardare non ci sembra che l'opera di Spin Master risulti particolarmente brillante sul piano tecnico o ludico, ma il prodotto potrebbe rivelarsi un must davvero interessante per tutti gli appassionati del franchise. Gli sviluppatori ci hanno assicurato di aver riposto grande cura nel fanservice, e in particolare nelle animazioni dei mostri, che emuleranno in tutto e per tutto quelle che abbiamo ammirato nelle serie televisive. Il titolo avrà anche qualche accenno di componenti ruolistiche, visto che si potrà creare il proprio Lottatore Bakugan partendo da zero e accumulare punti esperienza per migliorare le creature a propria disposizione.

    Sul versante del gameplay ci sembra che Bakugan sia un misto tra Pokémon ed un action-RPG con un sistema di combattimento in tempo reale: la gestione del proprio party di titani pare simile a quella dei mostriciattoli di Game Freak, con tre Bakugan a comporre una squadra che potrà essere mandata in campo per un massimo di un mostro per volta. L'obiettivo è sconfiggere tutti i Bakugan in possesso dell'avversario e combinare le abilità elementali così da creare un vantaggio strategico o dei bonus alle proprie statistiche, volgendo lo scontro a proprio favore.

    Sostanzialmente il Lottatore impersonato dall'utente potrà aggirarsi lungo tutto il perimetro di scontro, al cui centro si svolge la battaglia tra i due mostri, e dovrà collezionare quanti più Bakucore possibili prima del suo avversario, che avrà il medesimo compito per cercare di prevalere: i Bakucore sono nuclei di energia esagonali che, se raccolti, caricano il menù contestuale delle mosse di ciascuna creatura, permettendo di scatenare delle portentose e devastanti Super. Utilizzare simili abilità, ovviamente, causerà danni molto più ingenti rispetto ai normali attacchi.

    Spin Master ci ha spiegato che a fare la differenza sarà non soltanto la composizione del proprio party (il mostro presente al centro della schermata della squadra sarà sempre il primo a scendere in campo) ma anche nell'ottimizzazione delle moltissime abilità che i Lottatori potranno equipaggiare ai propri Bakugan. La strategia, unita ad una discreta dose di fanservice per tutti coloro che sapranno cogliere le strizzate d'occhio all'universo animato della saga, sarà insomma una componente fondamentale della produzione, sulla quale i fan di Bakugan potranno mettere le mani alla versione Nintendo Switch a partire dal prossimo 6 novembre.

    Bakugan: Champions of Vestroia Bakugan: I campioni di Vestroia sembra un prodotto pensato esclusivamente per i fan del franchise, ma la storyline originale rispetto alle serie anime potrebbe rappresentare anche un ottimo "entry point" per tutti i neofiti della saga. Dal punto di vista tecnico e ludico l'opera di Spin Master non pare brillare particolarmente, ma la gestione del party e l'ottimizzazione delle abilità di ciascun mostro potrebbero rappresentare un'interessante alternativa nel panorama dei "monster catching".

    Quanto attendi: Bakugan: Champions of Vestroia

    Hype
    Hype totali: 6
    73%
    nd

    Altri contenuti per Bakugan: Champions of Vestroia