E3 2021

Bramble The Mountain King: un dark fantasy a tinte horror

Durante l'IGN Expo 2021, Bramble si è mostrato con terrificante efficacia presentandosi come un gioco da tenere d'occhio.

Bramble The Mountain King: un dark fantasy a tinte horror
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • In questi giorni che precedono le portate principali dell'E3 2021, gli appuntamenti preliminari hanno dato modo di poter osservare diverse produzioni indipendenti decisamente ispirate. Tra un gameplay di Sifu e un incontro approfondito con Kena Bridge of Spirits, alcuni studi che aspirano alla fama hanno avuto l'occasione di presentarsi al grande pubblico. Tra i titoli più peculiari, uno in particolare ci ha colpito particolarmente.

    Sarà stata per la sua vicinanza ad avventure apprezzate come Little Nightmares (ecco la nostra recensione di Little Nightmares), o per l'alternanza tra spensieratezza giovanile e orrore raggelante, ma Bramble: The Mountain King ha saputo catturare l'attenzione durante il recente IGN Expo, grazie soprattutto a un trailer a tratti impressionante. Ecco pertanto tutto ciò che sappiamo sulla fiaba dark di Dimfrost Studio.

    Come Hansel e Gretel

    Olle e Lillemor sono due fratelli come tanti: lui, il minore, è pacato e non vede l'ora di crescere, un po' come i bambini della sua età. In certi sprazzi del trailer lo vediamo mettersi sulle punte dei piedi per "rubare" qualche centimetro e sentirsi più alto, sistemare con cura i suoi giocattoli e andare a dormire come ogni sera. Peccato che qualcosa disturbi il suo sonno, portandolo a svegliarsi.

    È proprio al chiarore della luna che nota il letto della sorella vuoto e, poco più in là, la finestra della camera socchiusa con una fune di coperte appesa all'esterno della casa. Lillemor è scomparsa, e ricostruendo le immagini del filmato, si intuisce che ha fatto una scoperta eccezionale: ha trovato l'ingresso per un mondo fantastico e tutto da scoprire. Fino a questo punto Bramble sembra un racconto di fantasia come tanti, peccato che l'incipit di questa fiaba si macchi rapidamente di sangue, il medesimo che inonda il volto di Olle a ogni fendente che piazza su un presunto corpo. Lo sguardo del ragazzino è assente, mentre le piccole mani che afferrano la daga scendono con ritmo violento e cadenzato sulla carcassa che sta martoriando di fendenti.

    Già da questo primissimo assaggio il prossimo lavoro di Dimfrost Studio viaggia su binari paralleli, alternando fantasia e violenza, magia e orrore. Olle si avventura in quel che sembra un bosco fatato abitato da piccoli omuncoli innocui, ma come raccontato si ritroverà costretto a difendersi bruciando rapidamente la sua innocenza.

    La dicotomia prosegue lungo il trailer, quando osserviamo un enorme troll dagli occhi luminescenti trasportare il ragazzo sul palmo della mano, con quest'ultimo che si congeda con un saluto timido ed educato; peccato che, in una scena successiva, vediamo emergere da un lago una creatura mostruosa e con un ghigno raggelante sul volto.

    Non è un caso se Bramble ha portato subito alla mente titoli apprezzati come Little Nightmares, che hanno fatto dell'unione tra l'innocenza infantile e la paura più subdola il loro marchio di fabbrica. Certo, porre subito un paragone con un titolo più che buono come quello di Tarsier Studios suonerebbe ingiusto nei confronti di Dimfrost (specialmente sul fronte artistico), ma il collettivo svedese sembra aver intrapreso la giusta strada.

    Passi da gigante

    Bramble: The Mountain King non è stato infatti annunciato durante il recente IGN Expo, bensì alcuni anni fa con un teaser trailer. Nel primo filmato è possibile notare alcuni elementi presenti nell'ultimo reveal, come la particolare porta che Olle attraversa per seguire la sorella Illemor.

    Anche il troll benigno citato poc'anzi fa la sua breve apparizione, ma ciò che ci interessa maggiormente è la comparsa di un altro gigante: naso abnorme e adunco, dita annerite che ghermiscono il ragazzo e uno schifoso ghigno sembrano tutte premesse poco rassicuranti, ma fortunatamente Olle si libera lanciando una spada appena raccolta nell'occhio del mostro.

    Dai dettagli resi noti da IGN, Illemor finirà proprio nelle grinfie di una creatura di questo tipo, un orripilante troll malvagio, e il piccolo Olle dovrà crescere rapidamente (e violentemente) per riuscire a portare in salvo la sorella dallo strano mondo in cui sono finiti. A differenza di avventure come il già citato Little Nigthmares, a detta degli sviluppatori Bramble offrirà anche delle boss fight in stile Davide contro Golia.

    Una premessa che ingolosisce apertamente, e non vediamo l'ora di saggiare proprio uno di questi combattimenti, in modo anche da comprendere il peso del gameplay che sta costruendo Dimfrost Studio.

    Il collettivo si trova alla sua seconda produzione ufficiale, ma sembra migliorato nell'utilizzo dell'Unreal Engine (basta mettere i due trailer a confronto), sebbene il filmato dell'Expo non rappresenti un prodigio tecnico. Non chiedendo di certo a uno studio indipendente l'eccellenza grafica, quel che ci interessa è soprattutto il comparto artistico, ispirato al folklore e alle fiabe nordiche. Favole che, con tutta probabilità, finiranno nel sangue.

    Bramble: The Mountain King In tre anni il lavoro di Dimfrost Studio sul suo secondo gioco ha portato all’interesse dei giocatori più curiosi, i medesimi che hanno divorato la serie di Little Nightmares e sono sempre alla ricerca di avventure che miscelano innocenza e orrore. Bramble sembra essere sulla strada giusta per porsi nella stessa categoria dei giochi di Tarsier Studios, ma sarà soprattutto il comparto artistico, ispirato al favole nordiche, il primo elemento da saggiare pienamente. A differenza delle vicende di Six però la missione di Olle vedrà anche delle boss fight che, stando agli sviluppatori, saranno degne del biblico scontro tra Davide e Golia. Tutte promesse che accendono ancor di più il nostro interesse. Peccato che, tra una data di uscita fissata a un generico 2022 e la mancanza di informazioni sulle piattaforme di pubblicazione, ci vorrà ancora del tempo prima di accompagnare Olle nella sanguinosa “tana del bianconiglio”.

    Quanto attendi: Bramble: The Mountain King

    Hype
    Hype totali: 4
    78%
    nd