Anteprima Brutal Legend Anteprima: il metallo scorre potente

Jack Black guida il popolo metal alla vittoria

anteprima Brutal Legend Anteprima: il metallo scorre potente
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox 360
  • PS3
  • Pc
  • Il protagonista che non ti aspetti

    Lo abbiamo visto alle prese con alieni sciroccati, assassini spietati, gorilla giganti, amori improbabili e alunni scatenati ma mai avremmo pensato di vedere il poliedrico attore Jack Black capitanare un folle esercito di metallari in un videogame: la sua interpretazione in School of Rock è stata talmente vera e genuina che il geniale Tim Schafer, game designer di successo, ha pensato bene di coinvolgerlo nel suo ultimo progetto ludico ispirato al torbido e affascinante universo metal; un'idea già da tempo in cantiere ma che vedrà la luce solamente nel 2008 attraverso Brütal Legend, titolo attualmente in sviluppo su Playstation 3 ed Xbox 360.
    Un nome che è tutto un programma.

    Welcome to the jungle

    "La maschera è stata forgiata dalla carne d'acciaio della Bestia di Fuoco per convocare un guerriero in questo mondo che conduca i nostri eserciti alla vittoria brutale. E' stata fatta per un Dio, non per te...non per un Roadie".

    Frasi epiche, quasi nobili, se non fossero pronunciate da una nauseabonda bocca bipede in punto di morte. Già perché l'uomo che lo sta tenendo per il collo, se di collo si può parlare, sembra non gradire affatto tale affronto (il termine roadie indica un tecnico tuttofare che accompagna le band in tourneè) e non esita a spedirlo al creatore prima di procedere al massacro dei suoi simili.

    Eddie Riggs, questo il nome del protagonista al quale Jack Black ha prestato le proprie sembianze, impersonerà dunque l'eroe venuto dal futuro per condurre l'umanità alla salvezza e creare un'armata che sconfigga i mostruosi oppressori; una realtà parallela in cui Eddie non è più un signor nessuno ma viene venerato come un profeta, un mondo in cui la filosofia metal non è solamente una fissa di pochi appassionati ma una solida realtà sulla quale si fondano tutte le leggi dell'universo.

    We got fun 'n' games

    Stando alle indiscrezioni, questo action game in terza persona, verrà strutturato in missioni ognuna delle quali permetterà ad Eddie di avvicinarsi gradualmente al suo scopo, ovvero reclutare guerrieri e combattenti da ogni angolo del globo.

    Il numero di soldati che si unirà a voi in ciascuna di esse dipenderà dal tipo di situazione che dovrete fronteggiare di volta in volta: in alcuni casi verrà richiesto di trovare e liberare delle persone rapite, in altri dovrete proteggere qualcuno che si trova sotto assedio.

    Non è ancora stato resa nota la quantità di comprimari presenti contemporaneamente su schermo ma l'intenzione del team di sviluppo è quella di rendere ogni circostanza piuttosto affollata, il che significa che potrebbero esserci tantissimi characters sul campo di battaglia ma che solo una manciata di essi saranno direttamente controllabili tramite il tasto quadrato del joypad.

    La gestione dei compagni avverrà presumibilmente attraverso l'assegnazione di semplici istruzioni come attaccare gli avversari o difendere il proprio territorio, mantenere la posizione o seguire l'eroe in esplorazione.

    Un particolare interessante di questo battle system, abbastanza vicino ad un hack'n'slash, è la possibilità di eseguire attacchi combinati con i gregari che si trovano nelle vicinanze utilizzandoli, ad esempio, come bombe umane o disponendo delle loro armi a lunga gittata per issarli sulle spalle del protagonista e colpire i nemici lontani.

    Non sono ancora giunte notizie a proposito dell'arsenale in dotazione, fatta eccezione per l'enorme ascia bipenne impugnata dall'eroe nel trailer e la chitarra elettrica la quale, oltre a poter essere distrutta in pieno stile "concerto", potrà essere impiegata trucidare gli avversari semplicemente eseguendo dei potentissimi assoli.
    Ad ogni modo, la grandissima varietà di combo promessa dagli sviluppatori è solamente uno dei presunti lati positivi di questo titolo. I combattimenti corpo a corpo si alterneranno a minigiochi e a sfrenate sessioni di guida in sella a rombanti chopper e altri ameni veicoli tra cui una fiammante Corvette con motore Big Block V8, uno dei più potenti prodotti dalla casa automobilistica statunitense intorno agli anni '70; a quanto pare i veicoli potranno essere impiegati sia per investire gli oppositori che per spostarsi da un luogo all'altro del pianeta. L'incognita che grava sul sistema di controllo delle vetture viene in parte lenita dalla notizia di un upgrade system di armi e mezzi alquanto singolare, legato alla volontà degli Dei del Metal: ogni volta che il giocatore compirà un'azione volta a conquistare il favore degli Dei, questi invieranno sulla terra dei segnali di fuoco con i quali l'utente potrà sbloccare una serie di potenziamenti che renderanno il proprio arsenale sempre più vario e letale.

    Per quanto importante, la campagna singola non sarà l'unica modalità presente in Brütal Legend. Secondo quanto riportato, gli sforzi degli sviluppatori si stanno concentrando in egual misura a garantire un'esperienza online di prim'ordine: l'intenzione sembra essere quella di progettare degli scontri tra armate diverse ma è ancora troppo presto per affermarlo con certezza.

    We got everything you want

    Per rendere questo mondo il più reale possibile, i ragazzi di Double Fine stanno realizzando degli ambienti tridimensionali sterminati in cui esplorazione e combattimento sono le due facce della stessa medaglia. Per ora non abbiamo potuto vedere granché ma lo scenario che farà da sfondo alla vicenda ricorda molto da vicino la classica ambientazione post-apocalittica in cui la società è regredita e il mondo è ridotto ad un cumulo di macerie arido e polveroso.

    L'unica nota di colore è data dal character design eccentrico e deformato degli umani, ognuno dei quali rispecchia alla perfezione i cliché tipici della cultura rock-metal. Trucco pesante, capelli ribelli, abbigliamento al limite del sadomaso, borchie e spuntoni ovunque: sembra perfino che tra i personaggi sarà incluso il mitico Lemmy Kilmister, leader dei Motorhead, che si aggirerà tra le location curando le persone con il suo basso. Leggermente più classiche, invece, le fattezze dei mostri, grotteschi e informi scherzi della natura che spaziano dai giganteschi vermi di sabbia ai demoni, dagli zombie alle carrozzine (si avete letto bene!).

    Dal punto di vista del sonoro, ovviamente, ci si aspetta grandi cose. Vi basti sapere, oltre al fatto che nel doppiaggio verrà coinvolto lo stesso Jack Black, che per realizzare la colonna sembra che Schafer e compagnia bella si siano rivolti direttamente alle band più in vista del panorama musicale, rock-metal s'intende, invitandole a comporre la musica per questo titolo. Ci saranno riusciti?

    Brutal Legend Questo titolo promette scintille. Nonostante si tratti di un chiaro tributo ai fan dell’heavy metal, Brütal Legend potrebbe tranquillamente diventare un richiamo irresistibile per tutti gli amanti del genere soprattutto per il suo appeal pazzesco e autoironico. Molto probabilmente a livello di gameplay non assisteremo a nulla di innovativo o che non si sia già visto in altre produzioni analoghe, ma sfidiamo chiunque a guardare il trailer senza sorridere con subdola soddisfazione di fronte al grottesco e assurdo spettacolo di una mandria di metallari inferociti che insegue dei “poveri mostri indifesi”. Ad ogni modo la data di pubblicazione è ancora lontana perciò è bene non cantare vittoria troppo presto.

    Che voto dai a: Brutal Legend

    Media Voto Utenti
    Voti: 342
    7.8
    nd