Anteprima Chocobo to Mahoo no Ehon

Chocobo a briglia sciolta su DS

Articolo a cura di
Disponibile per
  • DS
  • Qualsiasi giocatore che si sia avvicinato almeno una volta nella sua "carriera" al mondo di Final Fantasy, conoscerà per certo i Chocobo. Durante l'era d'oro della playstation, Square decise di dare un po' di libertà a questi simpatici volatili, che fino ad allora avevano vissuto solo per aiutare Cloud, Locke, Bartz e gli altri protagonisti a concludere le loro avventure. Nacquerò così diversi "spin-off" come Chocobo Racing, Chocobo's Dungeon, Dice de Chocobo,Chocobo Stallion, i cui generi spaziavano dal Rpg al racing game, passando per il gestionale e il party game. In questi giochi, alcuni arrivati anche sul suolo europeo, facevano la loro comparsa anche altri animali e mostri presi in prestito dai vari Final Fantasy, come ad esempio i Mumba (da FF VIII), i Cacrot o i Behemoth (presenti in ogni capitolo) oppure il mitico Bahamut (summon storica della serie). Adesso,a più di quattro anni dall'ultimo gioco a loro dedicato, sembra che le gabbie dei teneri Chocobo si apriranno ancora una volta.








    Sta infatti per arrivare su Ds "Chocobo to Mahou no Ehon" ("Chocobo and the Magic Picture Book" in americano), nuovo "spin-off" che, da quanto mostato fino ad adesso, sembra essere un Rpg/Avventura che incorpora al suo interno una serie di minigames. La trama del gioco racconta di un Chocobo che deve salvare il villaggio e i suoi abitanti da Bebuzu, un malvagio demone che vive dentro al libro magico menzionato nel titolo. Bebuzu, ancora debole dopo il suo risveglio, intrappola nel libro i poveri chocobo del villaggio in modo da riaquistare le forze. Sarà compito nostro esplorare i mondi del gioco (realizzati in uno splendido 3D dai colori pastellosi) per riuscire a fermare il piano di Babuzu e riportare tutto alla normalità. Non si conoscono molti dettagli sul gameplay, se non che durante il gioco ci batteremo contro dei nemici mediante l'uso di alcune carte speciali, ognuna delle quali rappresenterà un'azione (ci saranno quindi carte per gli oggetti, per le magie, summon, etc). Oltre a questo, nel corso dell'avventura, ci imbatteremo in diversi minigiochi che dovremo completare per riuscire ad avanzare nella storia. Anche riguardo a quest'ultimi, le informazioni in nostro possesso sono veramente poche: infatti, fino ad ora, ne sono stati presentati solamente tre. Il primo è una rivisitazione in chiave rapida del campo minato, nel quale lo schermo inferiore del ds sarà diviso in una griglia con dei pannelli. Lo scopo del minigioco è trovare la corona nascosta sotto uno dei pannelli, partendo da un'indicazione iniziale e scoprendo di volta in volta nuove indicazioni (delle frecce che indicano i panneli giusti). Nel caso in cui il giocatore sbagliasse nello scegliere un pannello, un Piros (il mostro a forma di palla infuocata) esploderà decretando il "game over". Il secondo minigioco presentato ripropone in sostanza la formula classica del "Whack-A-Mole" (presente anche nei mario per DS), nel quale dovremo colpire i Malboro (un mostro tentacolare classico della serie) che appariranno sullo schermo, prestando attenzione a non colpire i Piros. Infine, l'ultimo e anche il più divertente dei minigames presentati, sarà una gradito omaggio per i fan storici della serie. Sul touch screen appariranno una serie di immagini che rappresentano tutti i "Jobs" di Final Fantasy III nella versione originale per nes, mentre in quello superiore apparirà per pochi secondi un personaggio, del quale dovremo indovinare il "Job" scegliendo tra quelli raffigurati nello schermo inferiore. Non sappiamo ancora quanti minigiochi conterrà la versione finale, ma sembra che ce ne siano alcuni pensati per il multiplayer fino a quattro giocatori. Alcuni esempi sono una gara ad ostacoli lungo un percorso montuoso oppure una lotta in una arena nella quale dovremo prendere le monete dell'avversario. Inoltre, dalla copertina si può notare, grazie al suo inconfondibile logo celeste, il supporto della Nitendo Wi-Fi connection, grazie alla quale, probabilmente, potremo sfidare i nostri amici online. L'appuntamento è quindi per il 14 dicembre, data di uscita del gioco in suolo nipponico, sperando in una futura versione americana (e magari anche europea).

    Quanto attendi: Chocobo to Mahoo no Ehon

    Hype
    Hype totali: 3
    67%
    nd