Control: quello che sappiamo di AWE, il DLC a tema Alan Wake

Remedy ha mostrato ben quindici minuti di gameplay tratti dal DLC Altered World Event, in cui farà ritorno una nostra vecchia conoscenza.

Control: quello che sappiamo di AWE, il DLC a tema Alan Wake
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Stadia
  • Xbox Series X
  • Dopo l'arrivo di Spedizioni e The Foundation, il breve ma intenso DLC con cui il supporto post-lancio di Control è entrato nel vivo - l'apprezzata opera di Remedy si prepara ad accogliere quel che potrebbe rivelarsi un tassello fondamentale per il futuro dell'IP e non solo (recuperate la recensione di The Foundation). Del resto AWE (Altered World Event) costituisce il primo crossover del Remedy Connected Universe, che per stessa ammissione di Sam Lake è stato ideato con l'idea di connettere tra loro, i mondi, le storie e gli eventi narrati nei videogiochi della compagnia finlandese. Nel corso della sua indagine, Jesse Faden farà luce sul misterioso Altered World Event di Bright Falls e, con ogni probabilità, sul destino dello scrittore Alan Wake, l'indimenticabile protagonista dell'omonimo titolo. Incuriositi da queste incredibili premesse, abbiamo assistito ai primi 15 minuti di gameplay tratti da AWE, che abbiamo provveduto ad analizzare nel tentativo di scoprire ogni dettaglio utile sulla nuova espansione.

    Il Remedy Connected Universe e l'AWE di Bright Falls

    Quando il Creative Director di Remedy Sam Lake ha preso la parola per introdurre AWE, un sorriso sornione gli si è stampato sul volto e per un motivo ben preciso: ha potuto svelare al mondo quel che è un progetto in essere da diversi anni, nato dalla volontà di connettere i mondi di Remedy mediante contenuti "crossover" e, forse, di più. Visibilmente divertito, Lake ha in qualche modo validato i commenti di quegli appassionati che spiegavano come AWE potesse significare "Alan Wake Experience", un'interpretazione questa che ha apprezzato molto.

    Dopotutto l'avventura del famoso scrittore parrebbe essere profondamente legata a Control, sia dal punto di vista narrativo che prettamente ludico. Prima di esaminare le novità emerse dal gameplay, ci pare giusto dare una definizione di Altered World Event e, soprattutto, di esporre il modo in cui i due universi narrativi si sono incontrati. Un AWE si verifica quando forze paranaturali, logicamente provenienti da altre dimensioni o piani d'esistenza, riescono a penetrare nella realtà percepibile. Quando ciò accade, la realtà stessa viene alterata e spesso in modi imprevedibili e pericolosi.

    Avvenuto tra l'1 e il 14 settembre 2010 nell'omonima cittadina di Washington, l'AWE di Bright Falls è connesso a due Oggetti Alterati conservati nel Panopticon del Federal Bureau of Control: una pagina del manoscritto di Alan Wake e un thermos del Diner Oh Deer.

    L'incidente di natura paranaturale è stato causato da una Soglia al di sotto di Cauldron Lake, che ha fatto sì che la storia scritta da Alan Wake alterasse la realtà, seppur per un periodo di tempo limitato. Il capo del Settore Investigazioni dell'FBC (Kirklund) è stato contattato dall'agente di Wake (Barry Wheeler) tramite Frank Breaker, un ex impiegato del Bureau, ma quando si è recato sul posto il 15 settembre non c'era più traccia dello scrittore. Sospettato di essere un potente parautilitario, dotato di capacità degne del Direttore dell'FBC, Alan è sparito nelle profondità del lago, nonostante il suo corpo non sia mai stato ritrovato. Ebbene, a 10 anni di distanza da quei misteriosi eventi sarà Jesse Faden a risolvere il caso e forse a liberare il romanziere dalla morsa opprimente della Presenza Oscura.

    L'incredibile potere di Alan Wake

    Spinta da un misterioso messaggio a recarsi al Settore Investigazioni, Jesse doveva trovare un'ormai tradizionale batteria cubica per ridare energia al cancello che le impediva di raggiungerlo. Esplorando alcune stanze e il salone centrale - pieno di scrivanie in disordine e caratterizzato da quell'architettura brutalista che ha reso gli ambienti di Control così caratteristici - ha trovato alcuni documenti di grande interesse.

    A quanto sembra i file di AWE espanderanno non poco la lore di Control, concentrandosi sia sul Settore Investigazioni che sul caso di Alan Wake. A tal proposito, Sam Lake si è soffermato su di un documento in particolare, che faceva riferimento a una singolare richiesta dell'agente dell'FBI Alex Casey.

    Questi voleva che l'FBC gli consegnasse tutta la documentazione relativa alla sparizione di Wake, il che non avrebbe destato particolari sospetti se non fosse stato per una stranissima coincidenza: Alex Casey è il detective delle storie hard boiled partorite da Alan. Curioso che un individuo col nome del protagonista creato da Wake volesse ficcanasare proprio in un'indagine legata a eventi di fantasia che prendono vita.
    Se Alan fosse realmente un parautilitario capace di trasformare le sue storie in realtà, sarebbe assolutamente plausibile credere che abbia tentato di fuggire dalla dimensione oscura indagando nel mondo reale attraverso uno dei suoi personaggi.

    Tornando a noi, quando Jesse ha raggiunto il tipico interruttore della luce che l'avrebbe condotta al Settore Investigazioni, non ha potuto fare a meno di notare transenne e segnali d'avvertimento, la cui presenza è stata spiegata dal Game Director Mikael Kasurinen: quella che una volta era un'area di primaria importanza per il Bureau, è stata a un certo punto sigillata perché colpita da una catastrofe paranaturale non meglio specificata. Tirato per tre volte l'interruttore, la Faden ha raggiunto il Motel Oceanview, il famoso Luogo di Potere adibito a punto di giunzione tra varie dimensioni.

    Non appena ha messo piede nell'iconica location ha potuto udire e vedere lo scomparso Alan Wake che, come in stato confusionale, si è presentato e ha chiesto a Jesse chi fosse. Il personaggio è apparso in alcune filmati live action ma sembra dotato di un modello poligonale in-game, il che ci fa pensare che prima o poi lo vedremo pararsi dinanzi a Jesse.

    Dopo aver spento le luci all'interno del Motel, che pian piano è stato pervaso da un'oscurità opprimente, la Direttrice stava per raggiungere la porta verso il Settore Investigazioni ma è stata interrotta nuovamente da Wake. Lo scrittore le ha parlato della sorte di Emil Hartman, che è stato uno degli antagonisti principali del titolo del 2010. Divorato da una famelica oscurità, il dottore si è trasformato ne "La Cosa che è stata Hartman" e, dopo aver compiuto un'imprecisata strage, ha subito un'ulteriore mutazione a causa di una strana risonanza.

    Secondo noi il buon Emil potrebbe essere stato corrotto prima dalla Presenza Oscura e in seguito addirittura dal Sibilo: in sostanza, l'abominio oscuro ma dai contorni rossi che infesta il Settore Investigazioni - che è possibile vedere sul finire del gameplay - potrebbe essere nient'altri che lui. Tale ipotesi ci ha incuriosito non poco, è vero, ma impallidisce dinanzi a quella che potrebbe essere la più grande rivelazione di AWE.

    Prima di imbattersi nella bestia oscura, infatti, la Direttrice ha visto Alan battere a macchina un nuovo manoscritto, di cui inaspettatamente era la protagonista.

    Oltre a menzionare direttamente la Faden, Alan ha parlato di Hartman e de "La Terza Cosa" (il Sibilo?), uscita fuori dall'oscurità per dare la caccia a Jesse. Insomma, sembra proprio che lo scrittore stravolgerà la realtà e in qualche modo "scriverà" gli eventi narrati in AWE ma... fino a che punto? E se la permanenza di Jesse nel Beareu fosse stata influenzata da Wake, che magari in lei ha visto un'occasione per tornare nel mondo materiale? Al momento ci risulta difficile approfondire la questione ma una cosa è certa: l'ultima espansione di Control potrebbe avere le carte in regola per dare una viva dimostrazione del potenziale di questo Remedy Connected Universe, che - stando alle parole di Sam Lake - legherà i nuovi progetti in seno allo studio ad Alan Wake e Control.

    Le gioie del Settore Investigazioni

    Come abbiamo già detto in precedenza, AWE sarà profondamente connesso ad Alan Wake, anche e soprattutto dal punto di vista ludico. Nel thriller del 2010 l'eterna lotta tra luce e oscurità si esplicitava attraverso le meccaniche di gameplay, si pensi alla possibilità di rifugiarsi sotto i coni di luce dei lampioni o all'arma principale a disposizione dello scrittore: la torcia. Con essa era possibile indebolire la presenza oscura che attorniava i nemici per poi liberarsene con le armi da fuoco. Ebbene, Lake e i suoi hanno pensato di reinterpretare questo elemento fondante di Alan Wake per introdurlo in Control in modo coerente rispetto alle capacità di Jesse.

    La Direttrice infatti potrà raccogliere e orientare delle potenti lampade verso i grumi d'oscurità che bloccheranno porte e passaggi, al fine di dissolverli e procedere nelle indagini. Sperando che questa coltre oscura possa potenziare i nemici - da qui la necessità di doverli "denudare" col fascio di luce prima di combatterli - per adesso non possiamo che concentrarci sul nuovo tipo di soldato del Sibilo.

    In una grande sala con al centro una mappa dell'America - forse legata al monitoraggio degli Altered World Event - Faden ha combattuto contro gli Hiss Airborne Ranger, dei nemici capaci di levitare, eseguire rapidi scatti aerei ed equipaggiati con temibili armi da fuoco. Immerso nell'oscurità, il Settore Investigazioni è enorme, pieno di segreti d'ogni sorta e soprattutto in continuo mutamento. Oltre a riposizionare le batterie e a dissolvere la coltre oscura, che in alcune aree riuscirà ad assorbire le sue energie, la Direttrice dovrà avvalersi di tutti i suoi talenti, inclusi la Telecinesi potenziata e una nuova forma per la Pistola d'Ordinanza.

    Nello specifico, il primo potere verrà introdotto con un ricco aggiornamento gratuito in prossima uscita e consentirà a Jesse di raccogliere e lanciare fino a tre oggetti in contemporanea, per la gioia dei distruttori seriali. Allo stesso modo, l'inedita forma della pistola le permetterà di sparare tre colpi "appiccicosi" di fila, che la donna potrà far detonare a suo piacimento. Questa modalità di fuoco sembra molto soddisfacente a vedersi e potrebbe fare la differenza durante le boss fight.

    Oltre a rappresentare il cuore pulsante delle indagini sugli AWE, il Settore Investigazioni potrebbe rivelarsi pieno di gradite sorprese per i giocatori. Confermato ad esempio il ritorno dell'inserviente Athi, la potentissima entità paranaturale, che assegnerà alla Faden diversi nuovi incarichi da portare a termine. Ciliegina sulla torta, le nuove Arcade Machine daranno la possibilità di riaffrontare i boss più iconici di Control, di rigiocare la mitica sparatoria all'interno dell'Ashtray Maze e di accedere a una nuova modalità Orda, piena di mostri e soldati del Sibilo da abbattere.

    Il prossimo aggiornamento gratuito invece introdurrà un maggior numero di Punti di Controllo nelle fasi più ostiche della campagna e la nuova Assist Mode, pensata per garantire ai giocatori la massima libertà d'approccio a Control. Coloro che vorranno esplorare l'FBC senza troppa fatica ad esempio potranno aumentare la velocità di rigenerazione dell'energia in modo considerevole e perfino impedire alla protagonista di morire in combattimento.

    Control Stando a tutti i dettagli che abbiamo esaminato, AWE potrebbe concludere nel migliore dei modi questo meraviglioso viaggio cominciato un anno fa e non solo. Parliamo infatti di un vero e proprio contenuto crossover, capace di connettere due IP che fino a poco fa consideravamo ben distinte e di farlo su più fronti. Sul piano prettamente narrativo, con ogni probabilità riusciremo a far luce sulla scomparsa di Alan Wake e magari anche a salvarlo, scoprendo al contempo molti altri segreti del Federal Bureau of Control. Dal punto di vista ludico invece gli sviluppatori hanno voluto riproporre le meccaniche fondanti di Alan Wake in “salsa Control”, a testimonianza di quanto sia grande e ambizioso il progetto del Remedy Connected Universe, di cui AWE del resto non rappresenta che un timido inizio.

    Che voto dai a: Control

    Media Voto Utenti
    Voti: 231
    8
    nd