Crash Bandicoot 4 It's About Time: tutte le novità dello State of Play

Col compito di aprire lo State of Play di agosto, Crash 4 continua a stupire tra livelli reinterpretati e nuovi "vecchi" personaggi.

Crash Bandicoot 4 It's About Time
Anteprima: PlayStation 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Sebbene non si sia concentrato su PlayStation 5 - un onere che spetterà a un secondo appuntamento dedicato - l'appena conclusosi State of Play ci ha permesso di dare uno sguardo a diverse produzioni interessanti, una su tutte il Crash Bandicoot 4 It's About Time di Toys For Bob. Pur avendo testato l'opera del team californiano, infatti, sapevamo che questa aveva ancora in serbo diversi assi della manica, dalla presenza di modalità speciali e nuovi personaggi giocabili, fino all'introduzione di contenuti sbloccabili non meglio precisati.

    Accompagnato dalla voce di Lou Studdert, che è il Producer del gioco, l'inedito filmato di gameplay di Crash 4 ha fatto luce su questi ed altri elementi che andranno a impreziosire la già ricca offerta ludica, e noi non avremmo potuto esimerci dal parlarne. Prima di cominciare, una doverosa premessa: non torneremo sugli argomenti che abbiamo già toccato in modo approfondito nella nostra prova di It's About Time, si pensi ai poteri delle maschere già note e più in generale a specifiche componenti del gameplay.

    Una direzione artistica sempre più interessante

    Memori della veste grafica da film d'animazione di Crash N.Sane Trilogy, ci abbiamo messo un po' a "digerire" la direzione artistica di Toys For Bob, che con It's About Time ha voluto omaggiare soltanto lo stile dei cartoni animati degli anni '90, che di fatto hanno influenzato il design dei mondi e dei personaggi della trilogia originale. A tal proposito, il video di gameplay ha messo in luce l'efficacia dello stile visivo che, tra una palette cromatica più "accesa" del solito e il favoloso design degli antagonisti (si pensi agli stessi Huka Huka ed N.Tropy), ci sembra sempre più convincente.

    Ben caratterizzati e incredibilmente espressivi, Cortex e il malvagio Nefarious lasciavano trasparire il disprezzo reciproco, mentre le grida del loro furioso protettore erano sintomo della sete di vendetta che lo stava consumando. In attesa di scoprire se i dissapori tra i due scagnozzi di Huka influiranno in qualche modo sugli eventi narrati, siamo certi del fatto che i siparietti tra i personaggi beneficeranno non poco delle attenzioni degli sviluppatori sul fronte artistico.

    Conclusa la sequenza legata alla fuga dei cattivoni dalla prigione dimensionale, ci sono stati mostrati diversi spezzoni di gameplay tratti da stage differenti ma egualmente belli a vedersi.

    Tra le caverne gremite di squali-pirata e i getti fiammeggianti della fabbrica, siamo rimasti particolarmente colpiti dal livello pieno di trappole elettrificate, rifiuti tossici e pipistrelli giganti, che a parer nostro sembrerebbe omaggiare i suoi "antenati" di Cortex Strikes Back (The Eel Deal). Oltre a visitare dimensioni differenti sarà possibile passeggiare per le spiagge assolate dell'Isola della Follia, per l'occasione reinterpretata in chiave moderna dagli sviluppatori. Non parliamo solo della presenza di oggetti estetici come il frigorifero, l'ampio divano e il televisore di Crash ma anche di aree del livello totalmente inedite, come quella del tempio popolato da temibili ragni velenosi. Speriamo vivamente che la casa del marsupiale non sia l'unica ambientazione classica del gioco, che difatti sembrerebbe contenere sia Gasmoxia (terra natia di Oxide), sia le rovine del castello di Cortex, apparse per brevi istanti nel filmato dello State of Play.

    Un parco giochi pieno zeppo di contenuti

    Sospettavamo già da un po' che It's About Time avrebbe offerto numerosi contenuti sbloccabili e alla fine ne abbiamo ricevuto la conferma. Prendendo spunto dai costumi alternativi di Crash 3 Warped - uno su tutti l'iconico outfit da motociclista del marsupiale - Toys For Bob ha ben pensato di idearne di nuovi, in modo da spingere i giocatori a sbloccarli tramite il superamento di sfide e il ritrovamento delle gemme segrete all'interno dei livelli. L'idea ci pare ottima e consentirà di estendere il proprio guardaroba.

    Già che ci siamo, Studdert ci ha tenuto a ribadire che il quarto capitolo farà totalmente a meno delle microtransazioni, preferendo il buon vecchio sudore della fronte a questo tipo di soluzione: tutti gli oggetti saranno infatti sbloccabili superando le sfide in-game. C'è stato poi un segmento dedicato al riepilogo delle abilità delle maschere, di cui però abbiamo già parlato nella nostra anteprima. Detto questo, Kapuna-wa, Ika-Ika e Lani-Loli verranno affiancate da una quarta maschera e cioè dalla misteriosa Akano, di cui presto conosceremo i formidabili talenti.

    L'appuntamento inoltre ha fatto luce su di un aspetto fondamentale dell'avventura e cioè sul ruolo della coraggiosa Coco. La giovane bandicoot si potrà impersonare a piacimento e a quanto sembra avrà un'importanza di primo piano all'interno degli eventi narrati. Come ben sappiamo, It's About Time ci consentirà di utilizzare personaggi speciali all'interno di alcuni livelli remixati, gli Additional Timeline Event.

    Ebbene, oltre al perfido dottor Neo Cortex vestiremo i panni dello sfortunato Dingodile, di cui è stata raccontata la triste storia. L'antagonista di Crash infatti aveva concluso la sua parentesi da villain e appeso il lanciafiamme al chiodo, per poi aprire un'accogliente tavola calda e cambiare vita.

    Dopo aver assistito alla distruzione della sua attività, Dingodile è stato trascinato in un'altra dimensione, finendo in qualche modo sul campo di battaglia. Armandosi di un cannone in grado di risucchiare le casse di frutti Wumpa e raccogliere oggetti come i barili di TNT, potrà in seguito scagliarli contro trappole e macchinari per distruggerli senza problemi e non solo. Riuscirà infatti a liberarsi dei nemici con dei poderosi colpi di coda degni della sua imponente stazza.

    Scommettiamo che Cortex e Dingodile non saranno gli unici due personaggi speciali a nostra disposizione, giacché potrebbero far parte di un piccolo gruppo di eroi/antieroi chiamati ad affrontare diversi stage ad hoc. Nel caso in cui tutto ciò dovesse realizzarsi, ci troveremmo dinanzi all'ennesimo di un pool di contenuti in grado d'espandere in modo genuino la longevità dell'esperienza. Sul finire di questa panoramica dedicata al quarto capitolo, Studdert ha regalato ai fan un'ultima sorpresa, peraltro confezionata grazie all'aiuto di Beenox.

    Crash Bandicoot 4 infatti offrirà un'inedita modalità chiamata "Nverted", che di fatto è una "mirror mode" più avanzata del solito. Oltre ad affrontare le versioni speculari dei livelli già completati, i giocatori dovranno sopravvivere alle insidie legate a nuovi e imprevedibili modificatori, legati a specifiche dimensioni e capaci di influenzare la percezione e la progressione stessa di un livello. Nello spezzone di gioco all'interno del livello piratesco ad esempio, Crash doveva eseguire le classiche giravolte per restituire i colori alle aree dello scenario e proseguire in sicurezza la sua corsa.

    In un altro stage caratterizzato da un filtro "vecchia pellicola" invece doveva superare un'intricata fase di platforming a velocità aumentata, una sfida che potrebbe fare la felicità dell'utenza più hardcore.

    Tra ambientazioni completamente sommerse o dal look stravolto, la modalità Nverted potrebbe rivelarsi l'ennesimo moltiplicatore di longevità e non escludiamo che possa essere legata allo sblocco di ulteriori costumi e contenuti secondari. In definitiva, Crash Bandicoot 4: It's About Time sta assumendo i tratti di un vero e proprio parco giochi dedicato al marsupiale, capace al contempo di offrire sfide commisurate sia ai neofiti che all'utenza più hardcore. La cosa davvero incredibile è che la mole contenutistica dell'opera di Toys For Bob non si è affatto esaurita, poiché aspettiamo di vedere il comparto multiplayer, le boss fight e le sfide che dovremo affrontare in ciascun livello oltre ai classici Time Trial. Il 2 ottobre è sempre più vicino e le basi per assistere all'arrivo del degno successore di Warped ci sono tutte.

    Quanto attendi: Crash Bandicoot 4 It's About Time

    Hype
    Hype totali: 129
    79%
    nd