Anteprima Dead or Alive Online

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco Dead or Alive Online - 262

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox
  • Durante l'ultimo E3 2003 svoltosi a
    Los Angeles, Tecmo ha deciso di fare (poca) chiarezza a riguardo dei nuovi
    titoli della serie di Dead Or Alive. Finalmente si è capito che Dead Or Alive
    Code Cronus, Dead Or Alive 4 e Dead Or Alive Online sono 3 titoli diversi. Code
    Cronus non sarà un picchiaduro, il 4 sarà il sequel del grandissimo beu Tecmo
    che ha fatto il suo debutto su Xbox, e DOA Online sarà una collection dei primi
    due Dead Or Alive. Tomonobu Itagaki ha deciso di realizzarla su Xbox per tutti i
    fans che conoscono e apprezzano DOA3 ma non hanno potuto giocare ai precedenti
    episodi. Questa scelta rafforza ancora di più il rapporto fra Xbox e la saga di
    Dead Or Alive.

    La composizione

    DOA Online includerà la versione Saturn di Dead Or Alive
    (conversione dell’originale Dead Or Alive arcade per Model-2) e la versione
    Hardcore (PS2 USA/PAL dunque) di Dead Or Alive 2. Ad essere sinceri fino in
    fondo su questo non c’è molta chiarezza causa traduzioni e interviste non troppo
    precise, ma sembra che il gioco conterrà tutte le opzioni/modalità/vestiti
    dell’ultima versione uscita sul mercato di DOA2, ovvero la versione Hardcore
    realizzata per PS2. Entrambi i giochi avranno svariate modalità e possibilità in
    più rispetto agli originali, ma le più importanti saranno sicuramente le
    modalità di gioco online. Dead Or Alive ++ (uscito in salagiochi su hardware
    System 12 e quasi in contemporanea su PSX) non sarà incluso in questa
    collection. Dopotutto era una specie di remake "alternativo" di Dead Or Alive
    con sfondi privi di 3D, realizzato pensando all’HW PSX (aveva una res maggiore,
    modelli poligonali dei personaggi superiori, + vestiti, modalità, mosse e 2
    nuovi personaggi: Bass e Ayane) ma a livello di “trama” non era né dopo né prima
    DOA1, piuttosto era lo stesso gioco. Su Dead Or Alive 1 forse qualcuno si
    chiederà “perché scegliere la versione Saturn, quando (opzioni e modalità a
    parte) graficamente l’originale arcade era ben superiore?”. Forse per difficoltà
    a reperire il codice originale Model-2, difficoltà di conversione (non
    insormontabili, ma che comunque richiedono molte risorse e tempo) e probabili
    problemi di “copyright” sull’HW Sega. Ma queste sono solo ipotesi, Tomonobu
    Itagaki ha giustificato questa scelta dicendo che la versione arcade aveva dei
    bugs e dei problemi nel gameplay, tutti difetti che erano stati invece corretti
    nella versione Saturn; continua aggiungendo che se non poteva dirsi pienamente
    soddisfatto dal suo gioco su Model-2, lo era invece al 100% per quanto riguarda
    la conversione su Saturn. Graficamente Dead Or Alive 1 non subirà cambiamenti
    grafici, probabilmente avrà qualche modalità e opzione in più ma la cosa
    veramente importante di DOA Online non sta in questo gioco, che è più un
    “cameo”, un omaggio ai fan della serie. Il fulcro di questa collection sta
    decisamente in Dead Or Alive 2. Il motore grafico sarà completamente rifatto da
    capo, usando come base quello di Dead Or Alive Extreme Beach Volleyball.
    Dobbiamo quindi aspettarci una grafica addirittura superiore a DOA3? Dagli
    screenshots e da ciò che si è potuto vedere all'ultimo E3 questa ipotesi appare
    decisamente come la più vicina alla realtà. Già dagli screenshots si possono
    vedere non solo alcuni dei vestiti presenti solo sulla versione PS2 (e non sulla
    L.E. Dreamcast) ma anche "nuovi" vestiti provenienti da DOA++ per PSX,
    riadattati per l’occasione al nuovo motore grafico. Su questo punto c’è
    decisamente da fare una lode al Team Ninja, chiunque di noi abbia avuto modo di
    leggere una recente intervista a Tomonobu Itagaki avrà potuto vedere quanto egli
    sia veramente contrario alle conversioni fatte in fretta e furia, e quanto
    invece tenga moltissimo a sfruttare ogni volta a pieno l’HW sul quale si
    appresta a fare una conversione/gioco. Mr. Itagaki spara a zero sui
    programmatori che fanno cattive conversioni, accusandoli di pigrizia e dicendo
    che sfruttare un nuovo HW non è un lavoro così lungo e/o difficile. Parole che
    non possono che far piacere ad ognuno di noi, qualunque sia la piattaforma che
    possediamo; parole del genere sono giuste a priori (ce ne vorrebbero di più di
    persone così, disposte a sputare in faccia ai mass-media la cruda realtà che
    spesso viene nascosta con ipocrisia).

    I Dettagli

    Come ho già avuto modo di dire,
    sicuramente verrebbe spontaneo tacciare il leader del Team Ninja di hyping
    esagerato nei confronti del restyling che stanno facendo su DOA2 per l’occasione
    di DOA Online; quante volte abbiamo sentito discorsi simili e poi abbiamo
    ottenuto prodotti scadenti e che non si avvicinavano nemmeno a ciò che ci era
    stato promesso? Eppure questa volta le cose sembrano diverse, il motore grafico
    non è quello di DOA2 ritoccato, ma è DECISAMENTE un motore tutto nuovo, e le
    foto e i filmati dimostrano con evidenza lampante questo fatto. Quindi è vero:
    il gioco è stato riprogrammato da capo per adattarsi ad Xbox, su questo non c'è
    alcun dubbio e non possiamo accusare Itagaki di essere un ipocrita. Tuttavia il
    gioco sarà Dead Or Alive 2, con tantissime opzioni e materiale in più ma pur
    sempre Dead Or Alive 2. Non saranno quindi presenti, a quanto pare, i nuovi
    personaggi come Christie, Brad Wong e Hitomi, e sicuramente per i vecchi
    personaggi non ci saranno le nuove mosse di DOA3. Tuttavia sui personaggi
    assenti Mr. Itagaki è stato “misterioso”, ha detto che non saranno giocabili nel
    gioco, ma non ha escluso (con un sadico sorriso) che possano essere in un
    qualche modo presenti. Quindi DOA2 per Xbox è solo un DOA2 con un motore rifatto
    da capo (meglio ancora di DOA3), una caterva di opzioni che già erano presenti
    su PS2 + qualche cosetta nuova, e ovviamente la modalità di gioco online; a
    tutto questo deve essere aggiunto il “cameo” di DOA1. Questo sarà sufficiente a
    giustificare l’acquisto del titolo? Per chi vuole un titolo online decisamente
    si, ma per chi non fosse interessato a tale modalità potrebbero sorgere dei
    dubbi... se tutto fosse qui! Per fortuna c’è dell’altro, e in questo “altro” il
    Team Ninja ha veramente cercato di venire incontro alle esigenze di tutti i fans
    della serie. Saranno infatti presenti decine di gallerie, e non mi riferisco
    solo ad immagini e artworks, ma a FILMATI, database, documentazioni, decine e
    decine di FMV e cut scenes con il motore del gioco. Tutte queste cose serviranno
    a spiegare nei MINIMI dettagli tutto ciò che è successo ai vari personaggi (e al
    mondo di DOA) dall’episodio 1 all’episodio 2 fino agli eventi poco precedenti ai
    fatti raccontati nel terzo episodio. Capiremo meglio chi è Fame Douglas e
    scopriremo chi è realmente Donovan (i due padri, uno adottivo e uno no, di
    Helena, capi supremi a controllo di DOATEC, la società + importante del mondo di
    DOA), capiremo come mai Ayane odia tanto Kasumi (sarà perché Kasumi è diventata
    una Kunoichi per trovare il fratello, uccidendo Raidou, il padre reale di
    Ayane?), capiremo meglio i legami fra padri reali e padri adottivi (Genra il
    padre adottivo di Ayane, fratello del padre di Hayate e Kasumi), i legami fra i
    personaggi, chi ha realmente assoldato Christie, cosa faceva Bayman, chi ha
    risvegliato il Bankotsu No Tengu, e potremo capire meglio (parola stessa di Mr.
    Itagaki) ogni singolo fotogramma delle scene finali del gioco, a volte così
    mistiche e apparentemente incomprensibili. Sarà proprio in tutta questa immane
    serie di materiali dove probabilmente leggeremo qualcosa su Christie, Hitomi e
    Brad Wong, ed è probabilmente proprio a questo che si riferiva Itagaki-sensei
    quando, sorridendo, diceva: “non è detto che questi personaggi non siano
    presenti nel gioco”.

    Il
    punto

    Il gioco sarà fuori fra non molto, probabilmente sarà già
    disponibile per questo natale. Oltretutto Itagaki si è lasciato sfuggire che non
    è escluso esca una versione online di DOA3 (anche se, ammesso che esca, non si
    sa in cosa consisterà, un nuovo gioco magari a prezzo budget? Un aggiornamento?)
    se lo sviluppo di DOA4 subirà altri ritardi e se DOA Online avrà un discreto
    successo. Quindi cosa fare? Conviene comprare DOA Online con titoli come DOA3 e
    Soul Calibur 2 in casa? E con DOA4 in uscita? Addirittura si parla di un
    possibile DOA3 Online... Vediamo di fare chiarezza: DOA3 è bellissimo, ma nessuno
    sente il bisogno di una ventata di “nuovo”? Oltretutto molti possessori di Xbox
    hanno conosciuto questa bellissima saga solo con il terzo episodio, ed è
    soprattutto per loro che DOA Online è stato realizzato. Inoltre c'è da dire che
    Soul Calibur 2 è un titolo bellissimo, ma non è online. DOA4 è un progetto
    ancora in fase pre-embrionale, non uscirà prima della fine del 2004 (ad essere
    ottimisti...), DOA3 Online invece ancora non è niente, solo un’idea, un’ipotesi
    che Itagaki si è lasciato scappare. Un’ipotesi che FORSE diventerà realtà
    ammesso che DOA Online abbia successo e DOA4 sia ritardato ulteriormente. DOA
    Online presenta modalità online, ancora più ricchezza di modalità ed opzioni di
    un picchiaduro che già 2 anni fa ne era ricchissimo, un motore grafico
    incredibilmente bello e tutto ciò di cui abbiamo parlato ora, e chissà che al
    momento dell'uscita non ci siano ancora altre piacevoli sorprese! (questo è
    poco ma sicuro...) Sulla base di ciò che è stato appena detto ritengo che DOA
    Online sia un acquisto sicuramente obbligatorio per ogni fan della serie, e un
    acquisto da tenere decisamente in considerazione per tutti gli altri utenti alla
    ricerca di un buon picchiaduro e/o di un picchiaduro online. A questo punto non
    resta che armarsi di pazienza, il gioco dovrebbe uscire fra non troppi mesi in
    Giappone.

    Quanto attendi: Dead or Alive Online

    Hype
    Hype totali: 0
    ND.
    nd