Death Stranding Director's Cut: dalle missioni ai gadget, le novità su PS5

In occasione della Gamescom 2021, Hideo Kojima ha mostrato le novità di Death Stranding Director's Cut, in uscita a settembre su PlayStation 5.

Death Stranding Director's Cut: dalle missioni ai gadget, le novità su PS5
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS5
  • Dopo Saints Row e Call of Duty: Vanguard (qui la nostra anteprima di Call of Duty Vanguard), è arrivato il momento di tornare nell'America al collasso di Hideo Kojima per passare in rassegna le (tante) novità in seno a Death Stranding Director's Cut. Come promesso dal buon Geoff Keighley e dal leggendario game designer in persona, l'Opening Night Live ha ospitato un lungo video di gameplay pensato per mettere in luce le maggiori differenze tra l'esperienza base e la riedizione per PS5 che, al netto di alcuni dubbi in merito al bilanciamento del gameplay, potrebbe fare la felicità dei corrieri di tutto il mondo. Senza perderci in chiacchiere, andiamo a scoprire le diavolerie inedite a disposizione di Sam e i misteri su cui dovrà far luce.

    Gli strumenti del mestiere... e il giocaz*eggio

    Quando pensiamo ai tanti meriti di Death Stranding, ci sovviene immediatamente uno dei più grandi traguardi che ha raggiunto. L'avventura sci-fi di Kojima è riuscita a trasformare le banali e inflazionate fetch quest di trasporto materiali nel cuore pulsante di un titolo tripla A ad alto budget, mantenendo sempre alta la fame di scoperta del giocatore e la varietà situazionale, grazie non soltanto a una mappa sapientemente assemblata e caratterizzata ma anche ai tanti gadget e strumenti a disposizione di Sam Porter Bridges.

    Ebbene, il nostro corriere potrà avvalersi di una serie di aiuti niente male nella Director's Cut, a partire dagli stabilizzatori evoluti. Questi gli permetteranno di librarsi in aria per un breve periodo, in modo da superare burroni o annullare i rischi legati al dover percorrere delle discese ripide su terreno impervio. Tale strumento - chiaramente - ci è parso estremamente utile e calzante con l'impasto ludico originale. Ci auguriamo ovviamente che il team abbia saputo "limitarlo" a dovere, così da non provocare una sensibile diminuzione della difficoltà media delle consegne.

    Un altro strumento inedito di estrema importanza, che però a differenza degli stabilizzatori andrà costruito e posizionato all'interno della mappa, è la catapulta. In sostanza, con essa Sam potrà lanciare un pacco in aria a tutta velocità - come fosse una palla di cannone - per poi controllarne parzialmente la zona d'atterraggio dopo aver attivato il paracadute applicato al pacco. Più che in ogni altra situazione, insomma, il corriere dovrà avere ben chiara la strada da percorrere, così da recuperare il carico lungo il cammino. La grande utilità di questo nuovo strumento è rappresentata dal potersi alleggerire prima di attraversare una zona battuta dalle CA, in modo da avere maggiore libertà di movimento e offensiva. Chiudiamo il tris con l'evoluzione del fido Buddy Bot, il robot bipede che nella Director's Cut potrà condividere parte del carico di Sam e non solo. Quando questi sarà stanco infatti potrà chiedere al compagno robotico di scarrozzarlo in lungo e in largo per la mappa.

    Anche in questo caso ci auguriamo che Kojima non abbia introdotto a cuor leggero questo tipo di possibilità, perché in Death Stranding bisogna potersi ritrovare spaesati, con le scarpe danneggiate, in mezzo al nulla. I gadget e le costruzioni legate al delivery costituiscono il pool di novità più utili ai fini del gameplay ma una Director's Cut di Hideo Kojima non sarebbe stata tale senza del sano giocazzeggio. Non a caso, infatti, sarà possibile costruire rampe capaci di far restare le moto sospese a mezz'aria per diversi secondi, un lasso di tempo che l'alter ego di Norman Reedus utilizzerà per eseguire trick a base di capriole (tutti da catturare con la photo mode).

    In aggiunta, con la cooperazione dei Sam di tutto il mondo, sarà possibile costruire circuiti per sfidarsi "al miglior tempo" e avere la chance di veder stampato il proprio nome in cima a una classifica globale. Peraltro, alle competizioni accompagnate da ottima musica synthwave si potrà partecipare in sella alle moto o a bordo di furgoni e vetture futuristiche ma dal retrogusto anni '40. Kojima a tal proposito ha parlato di un'autostrada "nazionale" che si potrà costruire nell'area montuosa della mappa: ci chiediamo insomma se riusciremo, con l'aiuto dei nostri connazionali, a erigere quella italiana.

    Prima di passare oltre è doveroso citare le novità all'interno della Stanza Privata di Sam, a cominciare dalla possibilità di riaffrontare tutte le boss fight del gioco. Grazie ai caricamenti istantanei di PS5 ci si potrà rituffare nel bel mezzo del campo di battaglia per vedersela contro le CA e i major villain, accompagnati da un calcolatore di punteggi che terrà conto del tempo di completamento dello scontro, del livello di difficoltà e dei danni ricevuti.

    Da segnalare inoltre l'ampliamento della colonna sonora non originale con ben otto brani, appartenenti ad artisti del calibro di Midge Ure e Woodkid. Purtroppo, anche se i nuovi pezzi verranno riprodotti nel corso dell'avventura, il trailer non ha menzionato l'introduzione del tanto atteso Music Player in-game, il che - dobbiamo ammetterlo - ci ha fatto restare con l'amaro in bocca. Capiamo che in un titolo fortemente autoriale la musica debba accompagnare specifici momenti del viaggio dell'eroe ma crediamo che la possibilità di riprodurre le canzoni (anche in ordine casuale) durante le consegne in endgame non avrebbe in alcun modo danneggiato l'esperienza.

    Tra armi inedite ed espansione della storia

    Mentre aspettiamo di mettere le mani sul gioco per parlarvi delle migliorie grafiche e del supporto alle feature di DualSense - che mai come in questo caso potrebbero stravolgere l'esperienza (in positivo) - è tempo di dedicarsi agli altri contenuti di rilievo in seno alla Director's Cut. Ebbene, la versione ampliata di Death Stranding conferirà agli amanti dell'azione qualche possibilità offensiva in più, a partire dalla cosiddetta Maser Gun.

    Delle altre funzioni dell'arma non si sa molto ma in compenso abbiamo visto in azione l'elettroshock, una modalità di fuoco perfetta per stordire rapidamente gli avversari. Gradita a tal proposito è l'aggiunta di una serie di sfide e percorsi d'addestramento che chiameranno Sam a superare in rapidità i suoi omonimi e a vedersela con nemici virtuali d'ogni sorta, così da poter provare - in piena sicurezza - i nuovi arrivi del suo arsenale. Coloro che hanno amato l'incredibile avventura targata Hideo Kojima (e qui ci siamo anche noi) fremono dalla voglia di scoprire quali segreti si celino dietro le nuove missioni della Director's Cut.

    In primo luogo, queste saranno ambientate in dei magazzini polverosi e in condizioni non proprio ottimali ma al contempo pure gremiti di nemici armati fino ai denti. L'approccio stealth adottabile e le sonorità da missione d'infiltrazione hanno risvegliato in noi i ricordi delle gesta di Solid Snake e la voglia di oltrepassare di soppiatto i combattenti, a patto che la situazione non si scaldi troppo è chiaro. In quel caso il nostro corriere avrà la scusa perfetta per lanciarsi in scontri dinamici e all'insegna della libertà d'approccio ma senza voltare le spalle all'idea di "non belligeranza" alla base di Death Stranding. D'altra parte parliamo di aree circoscritte e al chiuso, che non lasciano la possibilità di trovare metodi alternativi per seminare i nemici. Tra il capodoglio fluttuante nel buio pesto di una stanza e il misterioso ologramma di una vecchia signora - che potrebbe condurre Sam a qualche doloroso appuntamento col passato - non vediamo l'ora di apprendere la "verità" menzionata nel trailer, che senza dubbio è riuscito a farci tornare la voglia di spendere decine di ore nel folle e unico mondo partorito dal maestro Kojima. A proposito qui potrete rispolverare o scoprire per la prima volta la nostra recensione di Death Stranding.

    Che voto dai a: Death Stranding Director's Cut

    Media Voto Utenti
    Voti: 31
    8.3
    nd