Ever Oasis Anteprima

Scopriamo Ever Oasis, gioco di ruolo "desertico" sviluppato da Grezzo in arrivo solo su Nintendo 3DS il 23 Giugno.

anteprima Ever Oasis
Articolo a cura di
Disponibile per
  • 3DS
  • Ever Oasis è il premio che Nintendo elargisce ai ragazzi di Grezzo come ricompensa per l'ottimo lavoro svolto con i remake di Zelda Ocarina of Time e Majora's Mask per Nintendo 3DS. Una nuova IP, senz'altro coraggiosa nel concept, sul viale del tramonto del portatile a due schermi è un'opportunità che non si concede a tutti. Ci sono forti rischi, ma anche la possibilità di sfruttare una base installata al massimo delle sue potenzialità. D'altro canto Sony ci ha insegnato quanto possa fare bene un gioco come The Last of Us, pubblicato su Playstation 3 a pochissimi mesi di distanza dal debutto di Playstation 4...
    Tornando a Ever Oasis, esso è un'idea partorita e voluta da Koichi Ishii, che qualcuno ricorderà come il padre della serie Mana, oltre che uno dei responsabili del character designer dei Final Fantasy (dalla sua matita sono usciti i Chocobo ed i Moguri). Un JRPG esotico, lontanissimo dal clichè medievale europeo, in quanto ambientata nel deserto, luogo inospitale eppure ricco di segreti, utili per ravvivare e salvare dalla desertificazione l'ultima oasi superstite.
    Dal momento che l'ultimo Nintendo Direct ha rivelato come data di uscita europea il 23 Giugno (esclusiva Nintendo 3DS), abbiamo deciso di raccogliere in questo articolo tutte le informazioni fino ad ora circolate su Ever Oasis, un piccolo grande gioco di ruolo alla Orientale.

    L'ultima oasi del mondo

    Nei giochi di ruolo molto spesso c'è un nemico che per avidità o brama di potere vuole sgominare una razza per impiantare i propri scagnozzi al loro posto ed imporre il proprio dominio. In Ever Oasis non sembra esserci nulla di tutto questo, ma è la natura tanto rigogliosa quanto menefreghista delle umane vicende, che da e toglie all'uomo. Un oasi circondato a perdita d'occhio da dune di sabbia è l'esempio più estremo di habitat umano, ma anche un'illuminante occasione per riflettere sui cambiamenti climatici e la necessità di rispettare la natura per ottenere in cambio la sopravvivenza futura.

    Il protagonista del gioco è Tethu, un bambino/a vestito con tunica e copricapo alla egiziana, che è in dialogo con Esna, lo spirito dell'acqua. Tra i due c'è una mutua intesa, un patto fraterno che ha lo scopo di non far morire l'oasi, anzi di farlo crescere e prosperare così da attirare quanti più inquilini possibili. Nella fattispecie il gioco è sia un Action RPG, sia un gestionale in miniatura (per certi versi comparabile con Animal Crossing New Leaf), dal momento che nel ruolo di padrone dell'oasi si è chiamati a gestirne l'economia, rifornendo ad esempio di nuovi prodotti i negozi presenti. Le gocce d'acqua sono la moneta corrente nell'oasi e queste saranno di aiuto nel caso si voglia costruire un nuovo negozio.
    La parte del leone la faranno ovviamente i dungeon, grotte e tombe faraoniche ubicate in pieno deserto. Il giocatore esplora queste aree con l'aiuto di altri due personaggi, esponenti di altre tribù di stanza nell'oasi. Come è lecito aspettarsi ciascuno di essi ha un'abilità esclusiva: Tethu ad esempio può evocare un vortice di vento che è in grado di rimuovere alcune dune piuttosto ostinate, mentre una sorta di salamandra di nome Miura può sfruttare il proprio bastone come leva e creare nuovi passaggi. Non sappiamo ancora quanta libertà sia concessa al giocatore nella creazione del proprio party: almeno all'inizio i personaggi di supporto saranno definiti in base agli enigmi presenti nel dungeon che si sta per affrontare.

    Nelle battaglie è possibile in qualsiasi momento cambiare il personaggio che si sta utilizzando, così da sfruttare eventuali punti di forza associati all'arma in pugno rispetto al nemico che si è appena lockato.
    Dal punto di visto grafico Grezzo ha scelto di sviluppare per Nintendo 3DS memore della doppia esperienza con gli Zelda. Siamo combattuti allo stadio attuale se ritenere soddisfacente lo sforzo tecnico oppure giudicarlo al di sotto delle possibilità della console. Il character design dei personaggi, dei nemici e della maggior parte degli elementi che compongono gli scenari è molto gradevole, ben colorato e vario nelle cromie; il fatto che alcuni elementi come piante e semi, anfore o architetture antiche dai motivi vagamente egizi ritornino con frequenza va a vantaggio della coerenza del mondo di gioco. Al tempo stesso, però, ci sembra che molti ambienti siano fin troppo vasti, mentre l'hardware non è in grado di popolari con elementi tridimensionali: il team di sviluppo ha preferito ridurre gli elementi a schermo per non impattare negativamente sui tempi di caricamento tra un'area e l'altra oppure sulla fluidità dell'azione.
    In cuor nostro speriamo che Ever Oasis attiri moltissimi curiosi nella sua prima iterazione su Nintendo 3DS, così poi da favorire un seguito su Switch dove la potenza grafica è sufficiente per concretizzare appieno la visione di Grezzo.

    Ever Oasis Ever Oasis è un nuovo JRPG in uscita solo su Nintendo 3DS il 23 Giugno. E' una nuova IP ideata e sviluppata da Grezzo, software house responsabile dei remake di Zelda Ocarina of Time e Majora's Mask per 3DS, in cui si raccontano le avventure di Tethu ed i suoi sforzi per difendere l'ultima oasi del mondo. Sconfiggendo i nemici che dimorano in antiche grotte e tombe egizie, egli saprà acquisire le risorse necessarie (sotto forma di gocce d'acqua) per espandere l'oasi e salvarlo dalla morsa del deserto. Pur non brillando dal punto di vista grafico, Ever Oasis è un JRPG molto intrigante e coraggioso, che rivede alcune delle fondamenta più canoniche del genere. E c'è chi giura, come il producer Koichi Ishii (Final Fantasy, Secret of Mana), che la trama saprà toccare i nostri cuori e presentare un fulgido esempio di nobiltà d'animo...

    Che voto dai a: Ever Oasis

    Media Voto Utenti
    Voti: 16
    6.9
    nd