PSVR

Falcon Age: a caccia di robot con PlayStation VR

Abbiamo dato una prima occhiata a Falcon Age, promettente action adventure di Outerloop Games in arrivo sul visore di Sony.

anteprima Falcon Age: a caccia di robot con PlayStation VR
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Apparso fra i principali protagonisti del primo PlayStation State of Play, Falcon Age si presenta come una delle esclusive PS VR più promettenti in arrivo entro la primavera. Nella nuova avventura di Outerloop Games si vestiranno i panni di Ara, giovane eroina determinata a lottare contro le legioni di robot che hanno colonizzato il pianeta in cui vive. Per farlo potrà contare sul supporto del suo inseparabile falco, animale che ci aiuterà a combattere contro i nemici, a cacciare e a raccogliere le risorse disseminate nel mondo di gioco.

    Da Another World a The Last of Us, passando per i giochi di Fumito Ueda, non mancano gli esempi di grandi videogame che hanno fatto del rapporto tra giocatore e companion il fulcro dell'esperienza ludica, emozionale e narrativa. Falcon Age prova a rientrare in questa categoria, sfruttando le caratteristiche della Realtà Virtuale per creare una connessione ancora più credibile e di maggior impatto tra l'utente il suo inseparabile compagno di avventure.

    Un falco per amico

    A prima vista è facile liquidare Falcon Age come una sorta di Tamagotchi in cui bisogna prendersi cura del proprio animale virtuale. In effetti potremo accarezzare il falco, dargli da mangiare per potenziare le sue abilità, giocare con lui e personalizzarne perfino l'aspetto, ma in realtà il titolo di Outerloop Games avrà molto di più da offrire in termini di meccaniche e attività

    disponibili. Il gioco si propone come un action adventure in prima persona incentrato su esplorazione, combattimenti, elementi stealth e crafting. Nelle vesti di Ara imparerete a cacciare, a raccogliere risorse e a lottare contro le macchine colonizzatrici che hanno invaso il pianeta, il tutto contando sull'aiuto del vostro falco. Alcuni scontri sapranno essere complessi, e sarà in questi casi che il rapporto con il fidato animale brillerà sul piano del gameplay.

    Frastornare una sentinella e mandare il falco a sollevarlo in aria per esporre il suo punto debole si preannuncia infatti piuttosto divertente. Attenti però alla salute del volatile: quando questa si riduce, l'animale diventa meno sensibile ai vostri comandi. Entrambi avete giurato di proteggervi a vicenda, e dovrete cercare di mantenere questo impegno dall'inizio alla fine.

    Non è un caso che il gioco sia pieno di momenti in cui bisognerà aiutare il falco, con il preciso intento di cementare questo rapporto di amicizia e reciproca assistenza. La parte più allettante di Falcon Age, del resto, sembra essere la relazione che potremo costruire con il nostro compagno piumato. Durante la demo a cui abbiamo assistito era possibile scuotere la zampa dell'uccello, chiudergli gli occhi, mandarlo a uccidere i conigli e fargli gettare via il bottino mentre volava. Nel corso dell'avventura, inoltre, si potranno sbloccare premi e oggetti cosmetici come cappelli e indumenti per vestire il falco, alcuni dei quali offrono anche dei bonus tattici come una maggiore furtività. Ancora non siamo riusciti a vedere molto della storia, ma abbiamo avuto la sensazione che la narrazione ricopra un ruolo importante nel far progredire le vicende e incentivare il giocatore a esplorare la mappa. Tra una missione e l'altra potremo imbatterci anche in diversi NPC, con la possibilità di dialogare con loro per ottenere ulteriori incarichi e ricompense.

    Lo sviluppatore ha tenuto a sottolineare che potremo giocare a Falcon Age in vari modi: i principianti, ad esempio, possono attivare una modalità che disabilita la capacità del nemico di individuare e attaccare il giocatore. Si tratta di una soluzione ideale per esplorare liberamente il mondo di gioco e godersi l'atmosfera senza troppe preoccupazioni. In alternativa, l'esperienza di livello standard contiene un sano mix di furtività, combattimento e battute di caccia in compagnia del vostro fidato amico alato.

    Da segnalare anche la presenza di alcune aree dedite al crafting in cui avremo l'opportunità di creare una fattoria e coltivare alimenti per il falco che offrono vari potenziamenti. Considerando le buone impressioni che abbiamo ricavato dalla direzione artistica e dalle premesse narrative, l'impasto ludico proposto da Falcon Age ci è apparso abbastanza accattivante da promettere un'esperienza di gioco immersiva e avvincente al tempo stesso.

    Resta solo da vedere se l'impalcatura del gameplay sarà in grado di mantenersi abbastanza variegata e coinvolgente nel corso dell'intera avventura, e quanto a fondo verrà sviluppato il rapporto che lega il giocatore al proprio inseparabile companion. Per scoprirlo non rimane che attendere l'uscita del gioco completo, atteso al debutto su PlayStation 4 e PlayStation VR per il 9 aprile: chissà, magari Falcon Age riuscirà davvero a "spiccare il volo".

    Falcon Age Falcon Age ha tutte le carte in regola per ritagliarsi un posto di rilievo tra i nuovi giochi del 2019 in arrivo su PlayStation VR. La nuova avventura di Outerloop Games può contare su una direzione artistica accattivante, una formula ludica variegata e una buona quantità di opzioni per personalizzare l'esperienza di gioco, una caratteristica sempre gradita nei prodotti in Realtà Virtuale. L'aspetto più allettante della produzione rimane il legame che si instaurerà tra il giocatore e il suo inseparabile falco: se risulterà approfondito a dovere, gli sviluppatori avranno fatto senz'altro centro.

    Che voto dai a: Falcon Age

    Media Voto Utenti
    Voti: 2
    7.5
    nd