Anteprima Fifa Football 2003

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco Fifa Football 2003 - 1800

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Gba
  • Xbox
  • NGC
  • Pc
  • Il terzo contendente

    Nello scarso panorama dei giochi di calcio per GBA sono solo due i titoli che finora hanno saputo ritagliarsi una discreta fama tra i videogiocatori: “ISS Advance”, discreto, e l'ottimo “Winning Eleven”, destinato, purtroppo, al solo mercato giapponese. Riuscirà questo Fifa 2003 a battere i due suddetti giochi? Lo scoprirete solo leggendo!

    Licenza di uccidere

    “Fifa 2003”, come le sue controparti per le console casalinghe, si fregia della licenza ufficiale FIFA: il che significa che tutti i calciatori, tutti i campionati, tutte le nazionali e tutte le squadre che abbiano un pelino di fama sono incluse nel gioco: niente nomi inventati e spesso comici, come accade con i titoli Konami: è davvero galvanizzante poter giocare con la propria squadra del cuore, poter simulare coppe campionati e quant'altro esattamente come nella controparte a 128 bit!

    Gameplay

    Purtroppo però, dopo aver superato estasiati i menù che ci fanno credere di avere una Playstation in miniatura, col gioco vero e proprio iniziano i problemi.
    La grafica in campo è buona, mi ha un pò deluso che non abbiano usato la visuale “alla Fifa” per Megadrive ma abbiano optato per una “alla ISS”, con i giocatori che si muovono fluidi e veloci.
    Le opzioni sono ricche: si può scegliere il modulo, lo stile, chi batte gli angoli, chi le punizioni e chi i rigori: ci sarebbe da esaltarsi se in realtà, una volta scesi in campo, il gioco non fosse così mediocre! Innanzitutto segnare è di una facilità estrema, battuta solo forse da quella di “Pro Beach Soccer” e, come nel titolo Wanadoo, anche qui ci troviamo di fronte ad un passa-passa-tira-gol che chi ha provato “Winnig Eleven” non può più apprezzare per il resto della sua vita videoludica.
    Il fatto che segnare sia facile rende il gioco simile al tennis nei punteggi visto che la CPU è abbastanza abile da farvi gol abbastanza spesso: insomma, il livello di sfida non è bassissimo ma il problema è che il gioco diventerà presto ripetitivo nelle sue azioni, nulla a che vedere con le caratteristiche simulative del già citato capolavoro Konami.

    Conclusioni

    Un vero peccato, perché, come consuetudine EA, anche “Fifa 2003” è ricchissimo nei menù, nelle competizioni, nell'utilizzo dei nomi reali: io stesso continuo a giochicchiarci ogni tanto, nonostante non sia lontanamente paragonabile a “Winning Eleven”. Ah, se solo la Konami decidesse di spendere qualche miliardo in più per le licenze...sarebbe una vera goduria! Nel frattempo, se non potete averli entrambi, comprate questo titolo solo se non potete mettere le mani sulla versione giapponese di “Winning Eleven”.

    Che voto dai a: Fifa 2003

    Media Voto Utenti
    Voti: 54
    7.4
    nd