Anteprima Fight Night Round 4

Il quarto round sarà quello definitivo?

anteprima Fight Night Round 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox 360
  • PS3
  • L’Hype degli amanti della Boxe è alle stelle da quando EA ha mostrato i primi video del nuovo capitolo della sua saga Boxistica. Fight Night Round 4 sembra voler scrivere un nuovo capitolo nella storia della programmazione della fisica in ambito video ludico, mentre la componente tecnica di questo gioco sembra già dal primo impatto letteralmente devastante. La sua data di uscita sul mercato è ancora abbastanza lontana, si parla di fine anno, ma dai video rilasciati sembra che EA stia per portare sulle nostre console un titolo sportivo che ridisegnerà i confini della fisica in game vista in questa next-gen.

    Il bicipite si contrae, il braccio si distende, lo zigomo si rompe.

    Il gameplay di Fight Night Round 4 riparte dalle basi che aveva posto il suo predecessore in questa generazione di console, ma sembra volerle superare e imporre prepotentemente nuovi standard anche nell’azione di gioco. Il gameplay alla base del gioco è stato completamente riscritto dai programmatori, che stanno cercando di portare nel mondo videoludico una perfetta simulazione di tutto quello che avviene su un ring. Grandissima importanza viene data ai dettagli anatomici e fisici del boxeur che selezioniamo: in Fight Night Round 4 l’altezza di un atleta influirà nettamente sul suo modo di colpire, ed il concetto stesso di distanza è stato interamente modificato. Dovremo essere dei veri tattici, assicurano i programmatori EA, per riuscire a portare a segno i nostri colpi; non si potrà tirare colpi a caso e cercare di raggiungere l’avversario, l’azione sarà misurata e rapportata alle caratteristiche dell'atleta. Quanto detto fin’ora ovviamente impone -per una buona riuscita ed una discreta varietà- un buon roster di personaggi, di cui ancora non si sa nulla di definitivo. Si conoscono però alcuni dei protagonisti: il leggendario Ali e un giovane e prorompente Tyson, ad esempio, ma anche Lewis e Foreman. Come detto poco fa il giocatore dovrà adattare la sua strategia di gioco con le caratteristiche del pugile da lui selezionato, e solo in tal modo riuscirà a sfruttare a pieno le caratteristiche e le abilità peculiari del campione da lui scelto. Selezionare Tyson implicherà uno stile di gioco aggressivo basato su potenti rush di ganci per rompere la guardia avversaria; differentemente se giochiamo con Ali possiamo sfruttare il suo allungo e la sua agilità per colpire con precisione dalla distanza senza scoprirsi troppo in guardia. Infine affaticamento ed adrenalina saranno elementi presenti nel gameplay, ed influenzeranno l’esito dell’incontro e la strategia stessa. Insomma la struttura ludica di questo quarto capitolo della saga EA sembra capace di esaltare appieno gli amanti della boxe: sarà di sicuro emozionante dover non solo impersonare Tyson o Ali, ma anche dover combattere proprio come loro. Purtroppo è impossibile, al momento, giudicare l'efficacia della trasposizione in-game delle buone intenzioni del team di sviluppo: il titolo EA ancora in fase arretrata di realizzazione. Le scelte fin’ora rese note sembrano esaltare al massimo l’aspetto simulativo e fanno pensare ad un gameplay non immediato e non per tutti, ma che di sicuro lascerà molto soddisfatti gli appassionati del ring.

    E' sudore o sangue quello che esce dalla tua fronte?

    La software house canadese si è ampiamente prodigata nel descrivere i progressi fatti da Fight Night 4 dal punto di vista tecnico rispetto al suo predecessore. I modelli poligonali mostrati fin’ora hanno davvero colpito per la loro precisione e per l’alto livello tecnico del dettaglio, come sempre incredibili i piccoli effetti ed i dettagli presenti nel gioco dal punto di vista grafico: sudore che cola, sangue che fuoriesce dal sopracciglio tagliato, movimenti della pelle nel momento dell’impatto. Ma ciò su cui EA ha insistito davvero molto sin dalle sue prime dichiarazioni su questo titolo è stato il nuovo motore fisico che animerà il gioco. La fisica è stata completamente riscritta, ora è diventata ancora più reale rispetto al precedente capitolo della saga, sono state inoltre introdotte nuove animazioni e nuovi movimenti di gran lunga più realistici ed intensi. Il sistema di impatto è anch’esso stato interamente rivoluzionato, è stato introdotto il concetto di colpo sporco, non perfettamente andato a bersaglio, inoltre sbagliare completamente un allungo o un colpo particolarmente forte causerà un vero e proprio capitombolo del personaggio. Ogni colpo messo a segno avrà un effetto ben diverso a seconda di come è stato dato, del punto in cui ha colto l’avversario; i programmatori hanno dichiarato che addirittura ci sono algoritmi di calcolo diversi per ciascuno zigomo, per il naso, per il mento e per qualsiasi altra parte del volto che si danneggerà in maniera sempre differente. Un naso si romperà più facilmente di uno zigomo, è un pugile debole di sinistro difficilmente danneggerà lo zigomo destro dell’avversario. Il lavoro dei programmatori sembra essere immenso, quasi monumentale. Ovviamente del gioco si è visto ancora ben poco e nessuno ha potuto provarlo al momento. Le dichiarazioni e i particolari rivelati dalla EA lasciano sbigottiti e creano un'atmosfera di grande attesa nei confronti di un titolo che potrebbe effettivamente ridisegnare l'integrazione fra motore fisico e gameplay.

    Fight Night Round 4 Le notizie certe su Fight Night 4 sono poche ma degne di nota; nelle varie press release EA ha messo in evidenza il grande lavoro fatto dal punto di vista tecnico su questo titolo: un motore fisico e un sistema di impatti completamente nuovo rispetto al passato, una serie di animazioni ancora più fedeli alla realtà, dettagli foto realistici e costruzione dei modelli poligonali davvero incredibile. Infiniti i calcoli fatti per riscrivere il sistema di impatto: ogni pugno che sferrerete nella vostra esperienza di gioco avrà un effetto diverso. Tantissime, poi, le variabili prese in considerazione per sviluppare la fisica e il gameplay di gioco, fra cui altezza e allungo del personaggio, che influiranno in maniera davvero incisiva sull'approccio al match, cosi come l’adrenalina che si libererà nel corso dello scontro. Fight Night Round 4 sembra voler porre nuovi confini nello standard tecnico della nuova generazione, vuole stupire tutti gli addetti ai lavori e soddisfare un pubblico di videogiocatori amanti della più precisa e meticolosa simulazione. In conclusione da quanto visto fin’ora Fight Night 4 è un titolo di sicuro incredibilmente valido tecnicamente, ma forse non destinato ad un pubblico vasto:la massiccia componente simulativa precluderà il gioco ai videogamer più occasionali; vero giovamento e puro divertimento invece ne trarranno gli amanti della boxe, che entro fine anno rischiano di avere tra le mani un altro piccolo gioiello.

    Che voto dai a: Fight Night Round 4

    Media Voto Utenti
    Voti: 196
    7.9
    nd