Final Fantasy 7 Remake Intergrade: uno sguardo ai ninjutsu di Yuffie su PS5

A due settimane dalla venuta dei ninja di Wutai, vi proponiamo una panoramica sul sistema di combattimento adottato dall'inedito EPISODE INTERmission.

Final Fantasy 7 Remake Intergrade
Anteprima: PlayStation 5
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS5
  • La nostra avventura in quel di Midgar potrà anche essersi conclusa appena un anno fa, ma già non vediamo l'ora di poter tornare nella ricostruita capitale della Mako Energy e continuare a scoprirne i numerosi segreti. Atteso su PlayStation 5 a partire dal prossimo 10 giugno, Final Fantasy VII Remake Intergrade è la veste definitiva della prima parte del rifacimento, in quanto Square Enix non si è limitata a massimizzarne la resa visiva e le performance tecniche (per tutti i dettagli su frame rate, tempi di caricamento, illuminazione e gli altri accorgimenti apportati alla "qualità della vita", vi suggeriamo di consultare la nostra iniziale anteprima di Final Fantasy VII Remake Intergrade), ma per l'occasione ha persino confezionato un contenuto inedito chiamato "EPISODE INTERmission". Come suggerito dal nome, nei panni di Yuffie Kisaragi e del suo partner i giocatori potranno far luce su una storia secondaria ambientata durante i capitoli dell'epopea di Cloud e compagni, nonché mirata ad approfondire la storica rivalità tra la Shinra Electric Power Company e la nazione di Wutai.

    A poche settimane dall'esordio dell'attesa riedizione, Square Enix e Koch Media hanno condiviso con la stampa dei materiali inediti e finalizzati a porre sotto i riflettori il sistema di combattimento del DLC, le tecniche ninja della giovane Yuffie e il rapporto sinergico col compagno di squadra Sonon. Prendete dunque posto ai tavoli del Seventh Heaven di Tifa e lasciatevi raccontare le nostre impressioni sulle appetitose novità ludiche di Intergrade.

    La via del ninja

    Pubblicato nella prima decade di maggio, il secondo trailer di Final Fantasy VII Remake Intergrade ci ha fornito parecchie informazioni sulla trama dell'EPISODE INTERmission, permettendoci di comprenderne l'esatta collocazione temporale e mettendone in mostra gli antagonisti principali. La missione furtiva di Yuffie e Sonon, che per ordine di Wutai dovranno introdursi nel quartier generale della Shinra e rubare una preziosa Materia, avrà infatti inizio subito dopo l'esplosione del Reattore Mako numero 5, avvenuta nel capitolo sette di FF7R ad opera di Cloud, Tifa e Barret.

    Un incarico, questo, che spingerà i due ninja a collaborare con una cellula finora sconosciuta di AVALANCHE e a fare i conti con due avversari ostinati e dalla personalità oscura: l'affascinante e spietata Scarlet, Direttrice del Dipartimento Armamenti della Shinra, e soprattutto "Nero lo Zibellino", un inquietante e micidiale soldato superumano introdotto per la prima volta nel dimenticabile Dirge of Cerberus: Final Fantasy VII (trovate un'approfondita disamina sulla storia e sui personaggi del DLC nella nostra precedente anteprima di Final Fantasy VII Remake Intergrade). I nuovi asset che abbiamo potuto visionare nei giorni scorsi ci hanno mostrato nel dettaglio il primo capitolo del contenuto scaricabile, ponendo l'accento sugli scontri e sulle doti belliche dei suoi due protagonisti.

    Ripartiamo quindi dalle basi, specificando innanzitutto che, sebbene alle battaglie parteciperanno sia Yuffie che Sonon, il giocatore potrà controllare soltanto la prima. Questo implica che, a differenza di quanto accade nella campagna principale del rifacimento, gli utenti non potranno assumere in qualsiasi momento il controllo di un personaggio differente (e magari più consono ad affrontare il nemico di turno), ma è addirittura plausibile che la sconfitta di Yuffie inneschi un prematuro game over e costringa a ripetere la battaglia da capo.

    Come al solito la nostra minuta eroina potrà contare sul suo fedele juji shuriken, ossia un'arma da taglio a forma di stella che, a seconda della situazione, verrà lanciata o utilizzata nel corpo a corpo. Specializzata tanto nel combattimento ravvicinato che sulla distanza, la giovane ninja sarà infatti molto versatile e potrà passare rapidamente dal primo al secondo approccio, adattandosi alle caratteristiche e al posizionamento dei propri bersagli. Se il comando Attacco innescherà una serie di combo fulminee a corto raggio, durante le quali il juji shuriken sarà utilizzato al pari di una comune arma da taglio, la voce Lancio farà sì che Yuffie scagli la stella rotante contro i nemici più lontani o comunque intrappoli quelli vicini in rovinose combo aree.

    Non solo la ragazzina avrà la facoltà di richiamare a sé la propria arma (che altrimenti tornerà automaticamente tra le sue mani dopo un certo lasso di tempo), ma dopo il lancio dello shuriken sarà libera di cimentarsi in spettacolari ninjutsu a lungo raggio. Di base gli attacchi speciali della combattente non arrecheranno danni elementali, ma l'abilità chiamata "Elemental Ninjutsu" donerà ai suoi colpi un'affinità a fuoco, ghiaccio, vento o tuono, consentendole di sfruttare a proprio vantaggio le debolezze degli avversari.

    Un parco mosse di tutto rispetto

    Al pari di Cloud, Aerith e i membri di AVALANCHE, l'agile Yuffie avrà accesso a una ricca selezione di abilità speciali e Limite, che potranno essere selezionate in Modalità Tattica dopo aver riempito le barre ATB. La caparbia guerriera di Wutai potrà ad esempio contare sull'abilità "Windstorm" per generare una raffica di vento e generare tutti i nemici circostanti. Se il comando "Arte della Guerra" innescherà una violenta combo a distanza zero, la voce "Banishment" farà invece scattare un potente ninjutsu offensivo la cui affinità elementale potrà essere liberamente alterata a seconda della situazione.

    Premendo il tasto L2 per attivare un legame sinergico tra Yuffie e Sonon (che altrimenti combatterà per conto proprio o a seconda degli ordini impartiti di volta in volta dal giocare), i due componenti del party avranno accesso ad abilità evolute ancora più letali: per esempio la versione sinergica della già menzionata tecnica Windstorm non si limiterà a creare una forte folata d'aria, ma lancerà tutti i nemici in campo contro Yuffie e Sonon, consentendo loro di intercettarli al volo con attacchi devastanti. Non conosciamo ancora la frequenza con cui sarà possibile attivare il legame sinergico, né i suoi specifici requisiti, in ogni caso tale meccanica promette una sana dose di varietà e spettacolari attacchi combinati che velocizzeranno l'induzione dello stato di Stremo (una particolare condizione che riduce drasticamente le difese delle creature affrontate, facilitandone l'eliminazione).

    Subendo molti danni e stremando gli avversari, sia Yuffie che Sonon potranno poi ricorrere ai rispettivi Limit Break, ossia le devastanti tecniche speciali che non consumeranno segmenti ATB, ma che potranno essere utilizzate solo dopo aver riempito la barra gialla posta nell'angolo in basso a destra dello schermo. Mentre il "Bloodbath" di Yuffie scatenerà una feroce raffica di colpi che culminerà con una colonna di fuoco, la "Danza del Drago" di Sonon consisterà in una lunga sequenza di bastonate in grado di arrecare uno spaventoso quantitativo di danni.

    Come scoperto nell'ultimo trailer, l'asso nella manica della coppia sarà comunque il possente Esper che la giovane Yuffie evocherà in caso di necessità. Non è ancora chiaro se l'EPISODE INTERmission includerà una sola evocazione o se ce ne sarà almeno un'altra, ma siamo assolutamente certi che il potente Ramuh e il suo inarrestabile fulmine faranno la differenza negli scontri più impegnativi del DLC, specie contro il gigantesco mecha comparso più volte nei trailer del prodotto.

    Armi potenziabili sul campo

    Osservando attentamente le nuove clip di gameplay messe a nostra disposizione dal publisher, non abbiamo potuto fare a meno di notare una curiosa novità legata al potenziamento delle armi.

    Laddove l'uso prolungato di un'arma consentiva ai protagonisti di FF7R di portare al 100% la competenza e apprendere permanentemente l'abilità speciale di ciascuno strumento di morte (per tutti i dettagli consultate il nostro speciale sul sistema di combattimento di Final Fantasy VII Remake), nell'EPISODE INTERmission le armi utilizzate da Yuffie e Sonon saliranno di livello al termine dei combattimenti. Un cambio di rotta alquanto repentino, questo, che ci porta a sospettare che nel DLC non vi saranno armi aggiuntive con cui modificare l'equipaggiamento dei due ninja, e che al contrario potrebbero quindi dover affrontare l'intera trama con lo stesso equipaggiamento offensivo, opportunamente potenziato lungo il tragitto e miglioratoattraverso le battaglie sostenute in precedenza. Una scelta con tutta probabilità legata a doppio filo alla natura e alla longevità del contenuto scaricabile.

    Final Fantasy 7 Remake Intergrade Se sul piano ludico non abbiamo il benché minimo dubbio sulla bontà dell’EPISODE INTERmission, il cui sistema di combattimento dovrebbe ereditare a grandi linee la medesima caratura del già sensazionale gioco principale, l’unica vera incognita rimane al momento la componente narrativa del DLC, anche e soprattutto a causa dell’inclusione di personaggi provenienti dal mediocre spin-off intitolato Dirge of Cerberus: Final Fantasy VII. In attesa che gli agguerriti ninja di Wutai atterrino in prossimità del nostro banco di prova, consentendoci di cimentarci coi loro rovinosi ninjutsu e di richiedere l’intervento del tonante Ramuh, vi diamo appuntamento alla recensione finale.

    Che voto dai a: Final Fantasy 7 Remake Intergrade

    Media Voto Utenti
    Voti: 60
    7.6
    nd