GamesCom

Final Fantasy XV Windows Edition: l'Action RPG di Square-Enix arriva su PC

Dopo mesi di rumor e speculazioni, adesso è ufficiale: Final Fantasy XV arriverà su PC nel corso del 2018, come annunciato da Square-Enix alla Gamescom.

Final Fantasy XV Windows Edition
Anteprima: PC
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • É vero: nell'ultimo RPG di Square-Enix c'era talmente tanto da giocare, che la grafica poteva addirittura passare in secondo piano. Magari vi siete perfino dimenticati dei cali di frame rate, ve ne siete fregati e avete tirato dritto godendovi tutto d'un fiato la storia di Noctis, divorandovi tutti i DLC senza nemmeno un pensiero. Concordo in pieno, eppure, al sottoscritto, mentre gironzolava per il mondo di Eos, è capitato più di una volta di uscirsene con frasi del tipo: "magnifico, superbo, peccato per tutto quell'aliasing", oppure "pensa tutto questo ben di Dio in 4K...", e ancora "ma quanto ci starebbe bene un'occlusione ambientale fatta come si deve".
    Magari sono l'unico a farsi questo tipo di problemi, magari non avete una console e vi interessa solo giocarvi il titolo per la prima volta, ma sono convinto che là fuori ci sia più di un'anima che come me si sia posta queste domande. Perché se -visivamente parlando- il mondo di Final Fantasy XV è una delle creazioni videoludiche migliori di sempre, allora è anche lecito aspettarsi una versione PC che gli renda giustizia. Un "eccelso compendio", che raccolga tutto il meglio della mastodontica produzione di Tabata e la confezioni con un upgrade grafico senza compromessi di sorta (o di fretta).
    Ebbene, finalmente il momento tanto atteso è giunto: Final Fantasy XV Windows Edition uscirà nel corso del 2018 su PC, e potrà usufruire di tutte le migliorie che solo mamma NVIDIA sa fornire. Non che la notizia sia esattamente un fulmine a ciel sereno, ma del resto si sa: quando vengono ufficializzati questi annunci il brivido ci scappa sempre. E quindi eccoci qui, alle porte di questa Gamescom 2017, tutti intenti a guardare a e riguardare il già cliccatissimo announce-trailer, alla spasmodica ricerca anche di un solo pixel in più...

    Niente più compromessi

    La nuova e "robusta" versione del JRPG targato Square-Enix è prevista per la prima parte del 2018 e, per la cronaca, oltre al potenziamento grafico includerà anche tutti i DLC già usciti per console, rendendola ad ogni effetto una definitive edition.

    Coloro che possiedono un PC potranno finalmente godersi le texture in 4K, che vi assicuriamo ravvivano non poco la situazione in termini di qualità complessiva, nonché i tanto attesi 60fps (ed oltre), particellari ed effettistica migliorata, e ci aspettiamo anche la conferma per quanto riguarda il supporto pieno all'HDR. Quanto detto fino ad ora potrebbe già bastare ad accontentare i più, ma essendoci in gioco una partnership di un certo livello, l'hype si alza ancora. Quando c'è lo zampino (e il logo) di NVIDIA, in genere si può stare più che tranquilli. Il Celebre produttore di schede grafiche con sede a Santa Clara, infatti, ha dalla sua una lunga tradizione di riuscite collaborazioni ed invidiabili porting, grazie ai suoi pluridecorati Gameworks.

    Le migliorie in questo caso sono moltissime, a partire dall'arrivo della tecnologia Dolby Atmos: per chi non la conoscesse, quest'ultima prevede la simulazione di un vero e proprio spazio-audio 3D, piuttosto che un 7.1 generico, dove i suoni vengono calcolati e posizionati in maniera estremamente realistica (nel cinema esistono fino a 128 spot di posizionamento), creando così delle suggestioni sonore incredibilmente immersive. Sul versante puramente visivo, invece, balzano subito all'occhio gli NVIDIA Hairworks e i Turf Effects, due tecnologie che insieme promettono una resa spettacolare per quanto riguarda il movimento ed i volumi del fogliame e del pelo animale, peraltro già ottimo in questo FF XV.
    A seguire, per la gioia del sottoscritto, scendono in campo anche gli NVIDIA HFTS (advanced shadow algorihtms), che permettono una gestione meno sommaria e incredibilmente più raffinata delle ombre (soprattutto quelle facciali), nonché l'opzione VXAO, ovvero un'ambient occlusion di alta qualità, che fornisce -fra le altre cose- una sensibile miglioria nella profondità di campo. Per la gioia del "Selfisti", invece, torna anche la modalità photo gestita da ANSEL, la tecnologia proprietaria di NVIDIA che permette una customizzazione senza pari nei propri scatti, già amatissima in The Witcher 3. E per concludere, a mo' di ciliegina, arriva anche la modalità con camera in prima persona, che potrebbe rivelarsi davvero interessante con la velocità garantita da un mouse alla mano, ma che ancora dobbiamo sperimentare al meglio. A proposito: la compatibilità con i comandi da mouse e tastiera è assicurata in toto.

    Final Fantasy XV Final Fantasy XV arriverà su Windows PC nei primi mesi del 2018, e sembra portare con se una dote davvero interessante e preziosa per tutti gli utenti della master race, e perché no: anche per tutti coloro che vogliono farsi un secondo giro su Eos sperimentando la cosiddetta “Ultimate Quality”. La partnership con NVIDIA è sinonimo di sicurezza, e mette in tasca a tutti i possessori di tali schede una lunga lista di Gameworks gustosissimi, come gli Hairworks e VXAO, oltre ovviamente al 4K e ad un quoziente di FPS sopra i 60, finalmente fluido e libero da stuttering. La conta dei poligoni ovviamente resta invariata, ma il Luminous Engine è stato aggiornato, raffinato e a quanto abbiamo appreso, perfino alleggerito. Non abbiamo dubbi che il risultato sia davvero spettacolare su schede NVIDIA di fascia alta, ed ora non ci resta che vedere come si comporterà tale motore sui PC di fascia media. Per il momento, ci consideriamo soddisfatti, e restiamo in attesa di un hands on dedicato (e approfondito) per dirvi qualcosa di più..

    Che voto dai a: Final Fantasy XV

    Media Voto Utenti
    Voti: 382
    7.6
    nd