Forspoken: il gioco Square Enix per PS5 e PC torna al PlayStation Showcase

Square Enix approfitta del PlayStation Showcase per presentare nuovamente Forspoken, nuovo action adventure realizzato con il Luminous Engine.

Forspoken
Anteprima: Multi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS5
  • Inizialmente annunciato col nome provvisorio di Project Athia, Forspoken è al momento uno dei più interessanti progetti in via di sviluppo presso le fucine di Square Enix. In occasione del PlayStation Showcase tenuto il 9 settembre, Sony e la Casa dei Chocobo hanno infine svelato che il prodotto sarà lanciato su PC e PS5 nel corso della primavera del 2022, pubblicando per giunta un trailer piuttosto ricco di informazioni circa la storia e il gameplay dell'action RPG. Invitandovi a rileggere anche la nostra precedente anteprima di Forspoken per conoscere ogni dettaglio finora svelato circa la nuova IP di Square Enix, è tempo di passare sotto la nostra lente di ingrandimento le novità emerse durante il PlayStation Showcase!

    Una nuova vita in un altro mondo

    Interpretata dalla talentuosa attrice britannica Ella Balinska, la protagonista Frey Holland è una cittadina newyorkese grintosa e intelligente, che tuttavia sta attraversando un periodo molto difficile della propria vita. Descritta a suo tempo come "una ragazza che si è smarrita sia letteralmente che metaforicamente", nel nuovo trailer la giovane Frey, che si direbbe per giunta vittima di gravi episodi di bullismo, palesa una certa insofferenza circa la propria situazione, manifestando il condivisibile desiderio di abbandonare la città in cui è cresciuta per trasferirsi in un luogo più ospitale, privo di lotte e dove poter respirare finalmente un po' d'aria pulita.

    Mentre la fanciulla sogna di iniziare una nuova vita in un posto caratterizzato da cieli luminosi, e quindi ben lontano dall'atmosfera caotica e per certi versi opprimente che contraddistingue le megalopoli come New York, una voce sconosciuta la convoca improvvisamente in un'altra dimensione, in maniera molto simile a quanto accade nei manga e anime appartenenti al genere degli Isekai (quelle opere nipponiche in cui il protagonista viene appunto teletrasportato in una realtà diversa dalla propria e in genere di stampo fantasy-medievale). Risvegliatasi all'interno di un'appariscente cattedrale in rovina, la fanciulla nota alle sue spalle un varco dimensionale violaceo che ha attraversato involontariamente, ma questo si richiude prima ancora che Frey possa anche solo valutare la possibilità di tornare indietro. Bloccata in un luogo sconosciuto e abitato da agghiaccianti esseri che pensava non esistessero nemmeno, come draghi, rapaci di dimensioni spropositate e altre creature tipiche dei mondi fantasy, la newyorkese dovrà quindi abituarsi a vivere nella magica e al contempo crudele terra di Athia, dove il suo più fidato alleato sarà un curioso bracciale in grado di parlare.

    Chiamato semplicemente "Cuff", il magico ornamento senziente - che scopriamo sarà doppiato in inglese dall'attore Jonathan Cake, interprete in tempi recentissimi del villain Shade in Stargirl - la aiuterà infatti a familiarizzare con la sua nuova realtà, fornendole di volta in volta le informazioni necessarie sui luoghi visitati. Sebbene Square Enix abbia preferito non rivelare troppe informazioni sul loro conto, il trailer ha introdotto al pubblico anche altri tre personaggi inediti, fra cui quella che presumiamo si rivelerà una degli antagonisti principali della campagna, se non la nemesi per eccellenza di Frey.

    Interpretata dall'attrice statunitense Janina Gavankar, Tanta Sila è descritta come la guerriera più temuta e formidabile tra i Tanta (che presumiamo sia invero un ordine cavalleresco o qualcosa di simile), tant'è che in passato era la principale protettrice della terra di Athia. Divenuta una despota dittatoriale, oggi invece la donna governa col pugno di ferro e incute terrore negli altri abitanti. Come asserito da Johedy (Keala Settle), ossia l'archivista che in più occasioni non mancherà di offrire il suo supporto alla ragazza strappata al nostro mondo, e dalla gentile Auden (Monica Barbaro), Frey rappresenterà l'unica speranza per il popolo di Athia di sottrarsi al giogo di Tanta Sila, che come dimostrato dal filmato si rivelerà un'avversaria piuttosto ostica e quasi intoccabile.

    Incantesimi e balzi prodigiosi

    L'unico modo per fronteggiare ad armi pari un avversario tanto coriaceo sarà infatti quello di apprendere i rudimenti della magia, grazie alla quale la protagonista potrà lanciare dozzine di incantesimi diversi e utili tanto in combattimento, quanto nel mezzo delle fasi esplorative. A tal proposito, il publisher ha spiegato che i movimenti rapidi e sorprendenti di Frey, che tra le altre cose avrà la facoltà di compiere dei salti impressionanti e scattare in avanti a grande velocità, saranno dovuti proprio alle abilità mistiche che acquisirà nel corso della campagna. Movimenti che, a giudicare dalle clip di gameplay, le torneranno utili per schivare tempestivamente i colpi degli avversari, correre sui tetti dei centri urbani o lanciarsi nel vuoto senza riportare alcun danno.

    Se non vediamo già l'ora di cimentarci nelle suddette azioni e dar battaglia alle grottesche e al tempo stesso affascinanti creature disseminate per tutta Athia (ve ne abbiamo parlato in una nostra anteprima di Project Athia), al momento quello che ancora non riusciamo a inquadrare è il sistema di combattimento del prodotto, in quanto il colosso nipponico ci ha mostrato finora solo qualche breve clip di lotta. In compenso, durante la visione del trailer abbiamo appreso che Frey potrà evocare con la magia delle vere e proprie bombe che, oltre a creare una cortina di fumo con cui confondere e seminare eventuali inseguitori, dovrebbero presumibilmente danneggiare i mostri incontrati lungo il suo cammino.

    In alternativa la newyorkese sarà libera di scagliare proiettili magici dalle mani e tempestare di colpi i malcapitati nemici che le si pareranno contro, ma dal momento che anche il nuovo trailer non presenta alcuna interfaccia utente, non ci è dato sapere quali effetti avrà questo approccio aggressivo sulle riserve di potere magico di Frey. Di tutti i pattern di attacco mostrati durante il PlayStation Showcase, i più interessanti sono comunque quello che prevede l'invocazione di una sorta di spada fiammeggiante con cui respingere tutti i nemici adiacenti con un rovinoso fendente circolare, nonché la capacità di intrappolare gli sventurati sfidanti in immensi cristalli di ghiaccio.

    Per quanto riguarda il comparto tecnico, sappiamo che Forspoken sfrutterà il Luminous Engine di Square Enix, e che lo studio punta a proporre "un open world caratterizzato da una qualità grafica senza eguali". Una dichiarazione d'intenti promettente ma pericolosa, specialmente considerando come nel trailer fossero presenti chiare fluttuazioni qualitative sia sul fronte della modellazione di personaggi e ambienti, sia per quel che riguarda il sistema d'illuminazione e l'effettistica. Va da sé che si tratta di un titolo ancora in sviluppo, e pertanto è ancora presto per esprimere un giudizio sulla resa di quella che, in ogni caso, ci è sembrata una produzione davvero intrigante.

    Forspoken Se in passato avevamo lodato la direzione artistica e soprattutto il monster design di Forspoken (o Project Athia), a questo giro Square Enix ci ha offerto un assaggio dell'intrigante componente narrativa del prodotto, che vedrà un’insolita protagonista lasciarsi alle spalle gli orribili momenti della sua vecchia e infelice quotidianità per ambientarsi invece in un periglioso mondo di stampo fantasy-medievale. Sfortunatamente il publisher non si è sbilanciato molto sul lato gameplay, ma in compenso è sempre una gioia assistere all'arte tecnica sfoggiata dal Luminous Engine, che in questo caso si tradurrà in panorami mozzafiato, seppur non esenti da fluttuazioni.

    Quanto attendi: Forspoken

    Hype
    Hype totali: 112
    83%
    nd