E3 2018

Gears 5: presunta rivoluzione o il solito immarcescibile Gears of War?

A sorpresa, Microsoft annuncia all'E3 Gears 5, primo gioco di un trittico che include anche Gears POP e Gears Tactics.

Gears 5: presunta rivoluzione o il solito immarcescibile Gears of War?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • Xbox Series X
  • Un po' come accadde con il quarto gioco della serie, anche questo Gears 5 non può che essere accolto tra entusiasmo e dubbi. Il gioco ideato da Epic e oggi saldamente in mano ai The Coalition sembrava infatti aver detto praticamente tutto già con la prima trilogia apparsa su Xbox 360, ma una gallina dalle uova d'oro non si può certo uccidere a sangue freddo, e di conseguenza non possiamo incolpare Microsoft di voler tentare per la seconda volta un possibile rilancio della serie. Quello che fa più "male" non è tanto scoprire che ben presto, nei negozi, arriverà una nuova avventura con Marcus Fenix e compagni (in fondo fa sempre piacere ritrovare vecchi amici), ma il fatto che la software house canadese, nonostante una storia tutt'altro che gloriosa, avrebbe senza dubbio le qualità per fare cose molto più interessanti. Gears of War 4 è in effetti un gioco decisamente solido, con un multiplayer rispettoso del suo glorioso passato, eppure queste innegabili qualità non gli hanno impedito di esibirsi in una performance di mercato tutt'altro che brillante. Ciò nonostante eccoci ancora qua, a parlare di un nuovo Gears of War che per la prima volta perde parte del titolo per trasformarsi semplicemente in Gears 5, cercando nel frattempo di battere nuove strade di stile e narrazione. Sarà abbastanza, questa volta?

    Parole, parole, parole...

    Nonostante tutto non si può non rimanere stupiti davanti a un trailer che per buona parte si sofferma più sulla trama che sull'azione. Parliamo sempre del seguito di un gioco in cui i protagonisti avevano gambe talmente tozze da rimanere in piedi, solitarie, anche dopo una clamorosa esplosione, e le cui emozioni hanno sempre avuto poche, semplicissime sfumature: odio, tristezza e proiettili.

    Tre Gears in unoOltre a Gears 5 Microsoft ha presentato anche altri due giochi legati alle avventure dei COG: il primo è Gears Tactics, ovvero uno strategico sulla falsariga del mitico X-Com, mentre il secondo risponde al nome di Gears Pop, dove amici e nemici avranno le fattezze super deformed delle famose action figure griffate Funko. Quest'ultimo gioco, da quanto abbiamo appreso, sarà disponibile solo su piattaforme mobile.

    Gears 5 debutta in modo totalmente diverso, con un dialogo tra il quartetto più o meno storico e la bella nonché letale Kait Diaz, che abbiamo imparato a conoscere nel quarto gioco della serie (chi ha avuto la possibilità portarlo a termine sa che questa è anche la scelta più logica). Toni cupi, accenti drammatici, segreti sussurrati a mezza bocca, che trascineranno i nostri eroi verso una nuova avventura di cui Kait sembra essere l'unica vera protagonista. A metà del trailer fa la sua comparsa un nuovo mezzo di locomozione che sembra inizialmente essere lì come elemento di gameplay di passaggio, ma che potrebbe avere nel gioco completo un peso molto più preponderante di quanto si creda (pensate alla canoa dell'ultimo God of War, per esempio). Del resto anche con la loro peculiare cifra stilistica, i Gears of War sono sempre stati dei grandguignoleschi "road game" (versione interattive dei più comuni road movie), e questo quinto episodio non sembra poi così differente dai precedenti.

    Alieni, Alieni, Alieni...

    Gears 5 rimane un gioco dall'azione incessante, anche se questa ha trovato pochissimo spazio durante il primo, rivelatorio trailer. L'atmosfera che si respira durante la manciata di scontri mostrati poche ore fa è sicuramente promettente. Se non altro per le fortissime tinte horror che allontanano il prodotto dall'ambigua solarità del quarto capitolo, per avvicinarlo il più possibile all'asfissiante sensazione di pericolo costante dei giochi precedenti. In una scena è possibile vedere Kait brandire un ingombrante martello alieno con il quale riesce a fare velocemente piazza pulita dei nemici circostanti, e nella successiva la ritroviamo, finalmente con un Lancer alla mano, sovrastata da lenti quanto inarrestabili locuste in chiave zombie. La prima cosa che balza all'occhio di un qualsiasi veterano di Gears è l'ostinazione con la quale evita di utilizzare una qualsivoglia copertura, proprio la meccanica tra quelle più rappresentative del franchise: scelta dettata dal momento o un cambiamento radicale all'orizzonte?

    Per quel che concerne la grafica, il lavoro svolto dai The Coalition è di primissima qualità: e basta dare un'occhiata alle espressività dei volti, o alla fulgida lucentezza degli occhi dei protagonisti, per avere ben chiaro il grande passo in avanti fatto rispetto al prequel più diretto. Non sono da meno gli scenari mostrati, con scorci fantastici dotati spesso di dettagli unici dal pesante impatto scenico. Peccato che dal punto di vista stilistico il gioco abbia perso oramai quasi del tutto l'impronta che originariamente Epic diede al gioco con la prima trilogia. Dov'è finita la "bellezza dannata" di un tempo, il gotico di ruggine e trapassato che aleggiava nell'aria quando Gears of War si impose come uno degli shooter più potenti della generazione? Fa male vedere un cambio così deciso verso nuove e non richieste direzioni artistiche, e che coinvolge il mondo di gioco come i personaggi e le loro armature.

    Gears 5 Un nuovo Gears oggi può sembrare ridondante, ed è innegabile che la serie avrebbe bisogno di riposare ancora per qualche anno, ma come anticipato fa sempre piacere incontrare dei vecchi amici: specialmente se questo significa tornare a imbracciare un iconico e sferragliante Lancer. È vero che alcuni dei cambiamenti imposti alla serie dai The Coalition fanno inevitabilmente storcere il naso, ma per capire il peso e la qualità delle novità introdotte non basta certo il breve primo trailer mostrato. Come sempre e anche in questo caso, non vediamo l'ora di capire in che direzione si muoverà questo Gears 5. Per il momento, tuttavia, niente data di uscita, se non un vago "2019".

    Che voto dai a: Gears 5

    Media Voto Utenti
    Voti: 118
    8
    nd