Godfall: i cavalieri contro l'apocalisse nel primo gioco per PS5

Presentato ai Game Awards 2019, Godfall è il primo progetto per PlayStation 5 e promette ore di scontri violenti e dinamici.

Godfall PS5
Anteprima: PlayStation 5
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS5
  • Durante i The Game Awards 2019 abbiamo avuto un assaggio della nuova generazione: dopo Phil Spencer che ha mostrato al mondo Xbox Series X e il sequel di Hellblade, è toccato a Gearbox controbattere con il primo gioco per PlayStation 5: Godfall, a cura di Counterplay Games. Nella World Premiere abbiamo potuto apprezzare una cinematica piuttosto interessante realizzata interamente con l'engine del titolo: catturati dalla spettacolarità delle immagini trasmesse, ci siamo lanciati alla ricerca di tutte le informazioni sul progetto in arrivo sulla console Sony e sullo store di Epic Games.

    Salto di qualità

    Se pensando al nome di Counterplay Games non vi si accende nessuna lampadina, non crediate di essere poco informati sull'industria. Il team californiano ha fatto il suo esordio appena qualche anno fa, pubblicando Duelyst dopo una campagna di crowdfunding su Kickstarter. Stupisce, in tal senso, un salto di categoria così importante, che ha portato lo studio da un progetto indipendente free to play a un titolo next-gen.

    Effettivamente Duelyst è stato largamente premiato dalla critica, quindi i ragazzi di Counterplay potrebbero avere la giusta dose di talento per gestire una proprietà intellettuale così ambiziosa. Da non dimenticare, comunque, la guida di Gearbox nel ruolo di publisher, che potrà seguire i ragazzi californiani nella gestione di uno sviluppo tanto imponente, considerato anche il genere in cui andrà a competere.

    Godfall sarà infatti un action RPG fortemente incentrato sul loot: per la precisione, gli sviluppatori hanno voluto definire la loro creatura come un looter-slasher, pertanto i giocatori avranno presumibilmente a disposizione un ampio numero di armi corpo a corpo (come le spade infuocate mostrate nel video d'annuncio) e set di armature chiamate Valorplates.

    Proprio su questo elemento, visibile nel teaser trailer, sembra basarsi buona parte della cifra stilistica di Godfall: il trio di personaggi presenti, infatti, indossa protezioni tanto vistose quanto intriganti. Dato il coinvolgimento di Gearbox, è poi assai probabile che l'inventario sarà ricco di strumenti di morte.

    Ambizioni divine

    Il creative director di Counterplay ha subito chiarito le intenzioni del suo collettivo, ossia quello di trovare un approccio innovativo al genere degli action RPG, premiando lo stile di gioco offensivo in cui - citiamo testualmente - ogni colpo "avrà il suo peso". Nei pochi secondi di gameplay visibili in rete, è possibile notare una telecamera posta alla spalle del personaggio utilizzato, con un'impostazione vagamente simile all'apprezzato God of War. Gli scontri, a un primo impatto, appaiono decisamente feroci, e possiamo ipotizzare un bestiario colmo di abomini di ogni risma.

    Per far fronte a diverse minacce ignote potremo fortunatamente contare sull'aiuto di altri giocatori: Godfall sarà infatti fruibile in solitaria o in compagnia di altri due combattenti. Su questo aspetto pare basarsi il cuore del titolo: ad esempio, avremo modo di unirci a cavalieri di altri livelli attraverso un sistema definito "hot-join", che non prevedrà alcun tempo d'attesa. Nonostante la possibilità di scendere in campo cooperando con ulteriori guerrieri, nulla ci vieterà persino di sfidare gli altri utenti in scontri PvP.

    Godfall sarà prevalentemente incentrato sul duello nella breve distanza: nella dotazione di ogni campione saranno presenti ben due armi da mischia primarie da scambiare, ma pare che sarà possibile ottenere delle abilità a lungo raggio, soggette però a un periodo di cooldown. Il tutto dovrebbe combinarsi con un sistema di classi "fluido", che permetterà all'utente di alternarsi nei vari ruoli anche durante le battaglie. I Valorplates avranno poi degli slot per potenziamenti che aumenteranno il livello di personalizzazione: al momento, per esempio, si parla di skill passive per curare se stessi e gli alleati; allo stesso modo, potremo arricchire l'armatura con strumenti d'offesa, come missili capaci di causare danni ad area.

    Per quanto riguarda l'ambientazione che farà da sfondo alla nuova proprietà intellettuale, possiamo attualmente solo affidarci alle dichiarazioni del creative director Keith Lee, che ha parlato di un universo fantasy ricco di cavalieri eroici, magie misteriose e reami perduti. Il trailer, stando a una successiva intervista concessa da Lee, mostra l'inizio del gioco, per la precisione il frangente in cui selezionare il proprio alter ego.

    I tre personaggi visibili sono quel che resta dell'Ordine dei Cavalieri, intenti a fermare una misteriosa apocalisse.
    Infine, se c'è un aspetto che per ovvie ragioni ha colpito gli spettatori dei Game Awards, quello è il comparto tecnico. Godfall è senza ombra di dubbio un saporito assaggio di ciò che ci attende nella nuova generazione: se la prima parte del trailer è chiaramente estrapolata da una scena di intermezzo, i frangenti finali in cui ci viene mostrato un imponente pilastro assomiglia di contro ad una sequenza in-game

    Counterplay ha affermato sia che l'SSD disponibile su PS5 permette di raggiungere un livello di dettaglio inedito per ogni singolo oggetto, sia che il mondo di gioco potrà godere di caricamenti rapidissimi senza alcuna interruzione. Anche il combattimento sfrutterà la nuova feature dei trigger adattivi del prossimo controller Sony, con l'obiettivo di rendere la lotta "esaltante e viscerale".

    Godfall Il palco dei The Game Awards ha ospitato un’anticipazione della next-gen targata PlayStation. Godfall è riuscito a suscitare in noi il giusto interesse: resta curiosa la scelta di affidare lo sviluppo del progetto a un team abbastanza inesperto, con un percorso tutto da costruire, tuttavia il supporto di Gearbox ci fa ben sperare. Alzando l'asticella delle ambizioni, Counterplay Games ha intenzione di creare un action RPG basato su scontri melee e caratterizzato dalla presenza di un loot potenzialmente molto vasto. Le premesse non sono certo da sottovalutare: non resta dunque che attendere il prossimo anno, quando ne sapremo di più sull’Ordine dei Cavalieri chiamati a fermare l’apocalisse.

    Quanto attendi: Godfall

    Hype
    Hype totali: 83
    69%
    nd