Granblue Fantasy: Relink, un action rpg adrenalinico e irresistibile

Emergono interessanti novità sull'Action RPG di CyGames, titolo atteso da anni e che dovrebbe finalmente uscire nel corso del 2022.

Granblue Fantasy: Relink, un action rpg adrenalinico e irresistibile
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • PS5
  • Annunciato nell'ormai lontano 2016, l'attesissimo Granblue Fantasy: Relink ha accumulato anni e anni di ritardo, a causa del cambio di sviluppatore deciso in corsa da Cygames e dell'emergenza sanitaria tuttora in corso (per maggiori dettagli sul titolo vi suggeriamo di consultare la precedente anteprima di Granblue Fantasy: Relink). Il colosso nipponico ha però confermato che, salvo ulteriori imprevisti dell'ultimo minuto, il 2022 sancirà finalmente l'esordio dei negozi del suo promettente action RPG.

    Dal momento che la diretta che lo sviluppatore ha tenuto lo scorso 6 marzo per festeggiare l'ottavo anniversario del franchise non ha dedicato il benché minimo spazio a Granblue Fantasy: Relink, per ingannare l'attesa abbiamo posto sotto la nostra lente di ingrandimento le informazioni e i materiali divulgati in occasione Granblue Fantasy Fes 2021, dove Cygames aveva tra l'altro svelato la tanto richiesta versione PC del prodotto.

    Rotta per Zegagrande

    Quello di Granblue Fantasy è un mondo incredibilmente affascinante in cui isole di ogni forma e dimensione galleggiano in uno sconfinato mare di nuvole. Poiché questo è stato abbandonato da tempo immemore dalle proprie divinità, secoli orsono i cosiddetti Astrali hanno cercato di conquistarlo con la loro travolgente potenza, costringendo i popoli dei vari regni insulari a scacciare gli invasori e inaugurare un lungo periodo di pace.

    Sebbene gli Astrali siano scomparsi senza lasciare alcuna traccia, un'antica leggenda sostiene che la fantomatica Isola di Estalucia sia stata la loro patria e che questa ne conservi tuttora le conoscenze ultraterrene. Ingolosite dalla diceria secondo la quale chiunque troverà la misteriosa isola vedrà esaudito ogni suo desiderio, innumerevoli compagnie di avieri sono partite alla sua ricerca, senza però riuscire nell'impresa. Protagonista di Granblue Fantasy è il giovane Gran (o l'affascinante Djeeta, nel caso il giocatore decida di iniziare l'avventura nei panni di un personaggio femminile), un ragazzo cresciuto sulla minuscola e remota isola di Zinkenstill, nel cosiddetto "Phantagrande Skydom". Dopo aver trovato una lettera di suo padre, in cui questo afferma di aver finalmente raggiunto i confini del cielo e la leggendaria Estalucia, Gran/Djeeta si imbatte per caso nella misteriosa Lyria, una fanciulla dotata di incredibili poteri arcani e per questo ricercata dal potente Impero di Erste. In seguito a un terribile incidente che lega in maniera indissolubile le vite dei due ragazzi, questi decidono di partire assieme alla volta dell'Isola degli Astrali, dando inizio a un viaggio incredibile e ricco di colpi di scena.

    A distanza di otto anni dal lancio ufficiale di Granblue Fantasy su dispositivi mobile, l'epopea di Gran/Djeeta, Lyria e tutti gli altri avieri conosciuti lungo il viaggio attraverso il Blue Beyond è ancora ben lontana dalla propria conclusione, anche perché il titolo per iOS e Android continua a ricevere regolari e imponenti aggiornamenti volti ad espandere ulteriormente un racconto già entusiasmante.

    Come più volte precisato da Cygames, Granblue Fantasy: Relink non riassumerà le precedenti avventure di Gran e compagni, ma narrerà un episodio inedito del loro viaggio e ambientato nei cieli di Zegagrande: un continente fluttuante che fino a questo momento è stato soltanto menzionato dagli altri prodotti legati al brand. Sebbene la nuova storia si riallaccerà alla main quest del gioco mobile, lo sviluppatore ha infatti promesso che i neofiti non avranno difficoltà a comprenderne gli sviluppi, ragion per cui presumiamo che questo abbia preparato flashback e dialoghi volti a far luce sugli eventi pregressi della vicenda e soprattutto a esplorare la caratterizzazione dei tanti guerrieri coinvolti.

    Party giocabile e componente multiplayer

    A proposito dei protagonisti, l'azienda giapponese ha annunciato che, oltre ai già confermati Gran/Djeeta, Katalina, Rackam, Io, Eugen, Rosetta, Lancelot, Vane, Percival e Siegfried, il roster giocabile includerà persino Charlotta e Yodarha.

    In qualità di Comandante dei Cavalieri Sacri, la prima metterà il suo spadone al servizio dell'aeronave Grandcypher e fenderà le forze del male incrociate lungo la traversata, mentre non sono ancora chiare le ragioni che spingeranno il secondo - uno schermidore un tempo noto in tutto il Blue Beyond - ad impugnare nuovamente la propria arma. Contando anche le due new-entry, il roster di Granblue Fantasy: Relink includerà quindi almeno 12 personaggi giocabili, ma vi è la concreta possibilità che il totale sia destinato a salire ancora. Del resto, un video di gameplay diffuso qualche anno fa lasciava intendere anche la presenza di Ferry, spettrale fanciulla appartenente alla razza degli Erune e abilissima nell'uso della frusta. Data la popolarità di cui questa gode tra i fan del franchise, siamo assolutamente convinti che Cygames ne annuncerà quanto prima la convocazione, magari assieme a qualche altra eroina fan-favorite del calibro di Vira, Yuel, Beatrix o Narmaya.

    Rimanendo in tema personaggi, se in passato avevamo ipotizzato che soltanto i componenti del cast principale avrebbero preso parte alla campagna, destinando l'uso dei secondari alla sola componente multiplayer, Cygames ha recentemente lasciato intendere che, sebbene Rackam, Eugen e gli altri compagni di viaggio di Lyria avranno sicuramente un ruolo più importante ai fini dell'intreccio, il giocatore potrà affrontare la main quest con qualsiasi personaggio desiderato. A tal proposito è stato inoltre riferito che Granblue Fantasy: Relink presenterà tre diversi livelli di difficoltà (facile, normale e difficile), allo scopo di soddisfare le necessità di un pubblico vasto e variegato.

    Per quanto concerne invece le missioni multiplayer, lo sviluppatore ha preparato delle lobby in cui un massimo di quattro utenti potranno radunarsi per sottoporsi a sfide alquanto impegnative. Ad ogni modo, per la gioia degli appassionati di esperienze squisitamente single player è stato specificato che le suddette potranno essere affrontate sia in compagnia di tre amici o, in alternativa, avvalendosi del supporto di altrettanti alleati controllati dalla CPU.

    Adrenalinico e irresistibile

    Osservando attentamente le più recenti clip di gameplay di Granblue Fantasy: Relink è impossibile non notare il ritmo incalzante assunto dal sistema di combattimento, che rispetto a quanto visto nelle precedenti build dell'action RPG appare decisamente più frenetico.

    Indipendentemente dal personaggio controllato, il giocatore potrà esibirsi in serie di combo piuttosto lunghe e fantasiose, che stando a quanto rivelato permetteranno di concatenare assalti fisici e magici con una sorprendente ed esaltante soluzione di continuità. Se ad esempio Djeeta e il suo alter-ego Gran tenderanno a tempestare gli avversari con fendenti rapidissimi e rovinose combo aeree, Katalina potrà lottare spalla a spalla con Ares (la sua Bestia Primordiale), mentre la piccola Io sarà in grado di scagliare incantesimi elementali a profusione e bersagliare i suoi sfortunati nemici con micidiali cristalli di ghiaccio.

    Tenendo poi presente che il sistema dovrebbe consentire di assumere in qualsiasi momento il controllo di un personaggio schierato in prima linea, il passaggio da un eroe all'altro favorirà la creazione di catene spettacolari, senza dimenticare la possibilità di attuare strategie complesse e mirate a sfruttare i singolari talenti di ciascun combattente.

    Ad averci lasciati a bocca aperta è però la resa visiva del prodotto, che grazie alle versioni PS5 e PC vanterà un colpo d'occhio notevole, specie se paragonato ad altri recenti esponenti del medesimo genere ludico. Tanto i paesaggi quanto i modelli poligonali traboccano infatti di dettagli, e sebbene qualche sporadica imperfezione tradisca le origini cross-gen del titolo, si direbbe che i ragazzi di Cygames abbiano ricostruito con estrema cura il meraviglioso mondo di Granblue Fantasy ed i suoi abitanti. Ragioni, queste, che ci spingono ad attendere con ansia il momento in cui potremo finalmente imbarcarci sulla Grandcypher per misurarci con le Bestie Primordiali e soprattutto ingaggiare impressionanti battaglie navali con le aeronavi dell'Impero di Erste.

    Quanto attendi: Granblue Fantasy: Relink

    Hype
    Hype totali: 84
    81%
    nd