Hearthstone: in esclusiva la Leggendaria del Druido, Perdersi nel Parco

In collaborazione con Blizzard possiamo mostrarvi in anteprima una delle carte del Druido della nuova espansione di Heartstone, Uniti a Roccavento.

Hearthstone: in esclusiva la Leggendaria del Druido, Perdersi nel Parco
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • La nuova espansione di Hearthstone sta finalmente per arrivare. Dopo esserci tuffati nei ricordi di gioventù con la prima espansione del 2021, Forgiati nelle Savane, ora siamo pronti ad accogliere un altro iconico luogo di World of Warcraft: Roccavento, la capitale umana dell'Alleanza, teatro di molti indimenticabili raid notturni per versare il sangue dei suoi vertici. Come forse avrete capito, chi vi scrive è un fedele sodale dell'Orda da ben sedici anni e quei raid - all'epoca - permettevano di guadagnarsi una cavalcatura esclusiva: un orso da guerra nero, custodito gelosamente nell'inventario sino ad oggi. Con Uniti a Roccavento, insomma, Blizzard punta nuovamente sull'effetto nostalgia per solleticare l'interesse dei giocatori vecchi e nuovi i quali, anche in vacanza, potranno godersi 135 nuove carte e inedite meccaniche di gioco, questa volta dedicate all'Alleanza.

    Per l'Or..l'Alleanza!

    Stormwind City, altrimenti conosciuta come Roccavento, è una delle principali fortezze dell'Alleanza, come anticipavamo poco fa, nonché la più grande città umana di tutta Azeroth. Metropoli dai bastioni imponenti e dal passato glorioso, rappresenta lo snodo centrale della vecchia starting zone umana. Sede del consiglio di guerra in Battle for Azeroth (recuperate la recensione di World of Warcraft Battle for Azeroth), è anche la "casa" del giovane sovrano Anduin.

    Roccavento è anche il pilastro attorno a cui ruoterà l'intera Fase 2 dell'Anno del Grifone. Dopo Forgiati nelle Savane, infatti, il nuovo update (previsto per il 3 agosto) porterà una più che discreta quantità di novità e aggiustamenti all'esperienza di gioco, come l'arrivo dei Mercenari, di un altro mini set a tema, di nuove modifiche importanti alla modalità Battaglia, ai Duelli e alle Risse, oltre a nuovi contenuti pensati per il single player.

    Ovviamente, però, il cuore pulsante dell'aggiornamento estivo è il set principale, come dicevamo ricco di inediti tipi di carte e meccaniche di gioco.
    Tra queste ultime spiccano Scambio e Serie di Missioni.La prima, Scambio, è una keyword inedita che consente, come recita la parola stessa, di scambiare le carte che la contengono nella descrizione. Come funziona? In sostanza, queste carte possono essere scambiate con una carta (casuale) diversa presente nel mazzo, pagando un cristallo di Mana.

    Un ottimo modo per modificare in corsa la propria strategia o, semplicemente, recuperare una carta più utile e congeniale. Chiaro che si dovrà mettere in conto non solo il costo di Mana della carta, ma anche il cristallo in più necessario per completare la transazione.

    Tutte e dieci le classi, poi, potranno avere accesso a una nuova tipologia di carte leggendarie chiamate "Serie di missioni". Queste non sono altro che magie leggendarie che verranno sempre "pescate" all'inizio della partita e si troveranno nella mano iniziale del giocatore. Le Serie di missioni si comporranno di tre livelli progressivi.Ad ogni fase completata corrisponderà una ricompensa, sino a che il giocatore potrà ricevere, come premio ultimo, un mercenario leggendario. Grazie a Blizzard abbiamo l'opportunità di rivelarvi proprio una di queste carte: la Serie di missioni del Druido, chiamata Perdersi nel Parco.

    Get lost...

    Come vi abbiamo anticipato poco fa, le Serie di Missioni (o, per chi preferisce la dicitura inglese, Questline) daranno al giocatore ricompense di qualità progressivamente superiore, man mano che questo completerà i requisiti indicati nella descrizione della carta.

    Così, nel caso di Perdersi nel parco, il primo compito è "Ottieni 4 attacchi con il tuo eroe". Il suo completamento fa guadagnare la ricompensa "Fornisce 5 armatura". Contemporaneamente, ciò trasla la carta nella sua fase successiva della missione che prende il nome di "Difendere gli scoiattoli". Con Difendere gli scoiattoli il compito del giocatore si fa leggermente più impegnativo, ma la ricompensa - ovviamente - maggiore: "Ottieni 5 attacchi con il tuo eroe" e la ricompensa sarà "Fornisce 5 armature. Pesca una carta".

    La carta, quindi, si trasforma nella sua evoluzione successiva: "Amicizia ferina" potenziando la missione con un nuovo obiettivo: "Ottieni 6 attacchi con il tuo eroe", la cui ricompensa è la carta finale: un servitore leggendario, "Guff il tenace".

    Guff, per chi se lo fosse dimenticato, l'abbiamo già trovato in Forgiati nelle Savane, la precedente espansione di Hearthstone. Non solo: i giocatori di World of Warcraft sapranno che Guff è il bis-nipote del druido Tauren supremo Hamuul Runetotem.

    Le cavalcature e le nuove armi

    Abbiamo parlato in apertura delle cavalcature da collezione di World of Warcraft. Ebbene, con Uniti a Roccavento arriverà in Hearthstone questa particolare tipologia di carte. In sostanza, le cavalcature si presentano inizialmente come una carta magia che va a potenziare un servitore sul campo.

    Ad esempio, Cavalcatura Speronante, magia del Cacciatore, fornisce "+2/+2 e Immune" a un servitore quando attacca. La particolarità è che, quando il servitore così potenziato lascia il campo di battaglia, la cavalcatura assume una dignità propria, per così dire. Già, perché viene in automatico evocata sulla board di gioco. Nell'esempio fatto il Cacciatore potrà contare su un Ariete 2/2 e Immune quando attacca.

    Altra importante novità è quella che il team di sviluppo ha chiamato "Ferri del mestiere", ovvero una nuova tipologia di armi basate sulle professioni che conosciamo da WoW. Questo inedito tipo di armi, però, ha una caratteristica: non ha potere d'attacco, bensì solamente degli effetti che si attivano al soddisfacimento di particolari requisiti e al prezzo di un punto di Integrità.

    Hearthstone Uniti a Roccavento Hearthstone si appresta ad accogliere la seconda espansione dell’Anno del Grifone. Uniti a Roccavento rappresenta il contraltare perfetto rispetto al precedente update: questa volta infatti il focus è tutto sull’Alleanza. Non a caso il titolo riporta il nome della roccaforte umana più importante di tutta Azeroth: Roccavento. Le nuove aggiunte sembrano promettenti, così come le inedite keyword e tipi di carte tra cui spicca Serie di Missioni, un interessante espediente per dare più vivacità ai match e alla costruzione dei mazzi. Non ci resta che attendere il 3 agosto per partire alla scoperta di Roccavento!

    Che voto dai a: Hearthstone Uniti a Roccavento

    Media Voto Utenti
    Voti: 0
    ND.
    nd

    Altri contenuti per Hearthstone Uniti a Roccavento