Legend of Ymir, un mmorpg coreano in Unreal Engine 5

Diamo un primo sguardo all'intrigante Legend of YMIR, gioco di ruolo online sviluppato con il nuovissimo Unreal Engine 5.

Legend of Ymir, un mmorpg coreano in Unreal Engine 5
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • WeMade potrà non essere lo studio sudcoreano più famoso in Occidente, ma nei primi anni 2000 era abbastanza raro trovare un appassionato di MMORPG che non avesse mai sentito parlare della serie di The Legend of MIR. Mentre questa è recentemente giunta alla sua quarta incarnazione (nel caso non conosciate ancora il franchise provate a cercare il free-to-play MIR4 su Steam), lo sviluppatore ha annunciato di star lavorando a un MMORPG di prossima generazione intitolato Legend of YMIR. Incuriositi dalle premesse e dalla decisione dello studio di avvalersi dell'Unreal Engine 5, abbiamo quindi raccolto le poche informazioni finora in nostro possesso sul progetto per capirne meglio le finalità.

    Un MMORPG in Unreal Engine 5

    Stando alle parole del producer Hoon Seok, il neo annunciato Legend of YMIR sarà una reinterpretazione nordeuropea del mondo dipinto dalla serie MIR, che questa volta abbraccerà le tinte tipiche del genere fantasy. Per ora gli sviluppatori non hanno divulgato alcun dettaglio sulla componente narrativa del prodotto (i cui lavori sono ancora alle fasi iniziali), ma in compenso hanno spiegato che la storia adatterà grossomodo quella di MIR.

    Attraverso il primo video pubblicato in rete abbiamo inoltre appreso che tra i personaggi chiavi della vicenda dovrebbe trovare spazio Brynhildr, una donna dal triste passato e dalla personalità forte e al contempo gentile, nonché legittima erede di un regno non meglio specificato. Trattandosi di un MMORPG, il team di sviluppo ha dichiarato di voler riutilizzare le medesime meccaniche che negli anni hanno reso celebre il brand di MIR, non a caso anche Legend of YMIR offrirà un'esperienza ludica fortemente improntata sul PvP e sulle imponenti battaglie campali tanto apprezzate dai fan dei propri predecessori.

    Se per conoscere le prime informazioni sul canovaccio narrativo e sulla struttura ludica dovremo quindi attendere i futuri appuntamenti comunicativi con WeMade, lo studio ha rivelato che il prodotto lascerà spazio a dinamiche legate agli NFT (qualora non sappiate ancora cosa siano i Non Fungible Tokens vi suggeriamo di consultare il nostro speciale su Metaversi, Play2Earn e NFT). Non una grossa sorpresa, se consideriamo che già MIR4 consente ai giocatori di trasformare in token i propri personaggi e rivenderli o scambiarli come NFT.

    L'unico aspetto di Legend of YMIR che WeMade ha voluto approfondire nel suo video d'annuncio riguarda la componente tecnica, difatti lo sviluppatore ha precisato innanzitutto che il progetto si avvale di tecnologie all'avanguardia come l'Unreal Engine 5. Utilizzando Lumen per gestire gli effetti di luce, il team ha spiegato ad esempio di aver ridotto al minimo l'uso di fonti luminose dirette, così da offrire agli utenti una grafica degna della generazione corrente.

    Laddove le risoluzioni superiori al Full HD costringono un gioco a elaborare ingenti quantità di dati, spingendolo alle volte a girare lentamente o in maniera inefficiente, la più recente tecnologia di upscaling offerta dall'Unreal Engine 5 sta invece permettendo a WeMade di mantenere un alto livello di qualità per tutte le varie risoluzione, garantendo al contempo lo stesso numero di frame. Allo scopo di ottenere personaggi che apparissero realistici e accattivanti, il team di sviluppo si è poi focalizzato sul livello di dettaglio, assicurandosi in particolar modo di progettare dei costumi che si potessero adattarsi perfettamente all'epoca in cui sarà ambientato Legend of YMIR.

    Se attraverso il sistema chiamato "Groom" è stato possibile implementare delle texture capaci di trasmettere al giocatore degli effetti visivi convincenti e realistici, soprattutto per quel che concerne le capigliature o le pellicce di volpe, le risorse di Metahuman Creator hanno invece permesso a WeMade di progettare occhi unici e particolareggiati come quelli di Brynhildr.

    Tenendo presenti le possibilità offerte dal motore grafico di Epic Games, va detto che allo stato attuale la tech demo di Legend of YMIR è sì caratterizzata da un livello di dettaglio piuttosto elevato, ma che tuttavia non regge il confronto con quello di altri titoli sviluppati in Unreal Engine 5, come ad esempio il sensazionale Black Myth: WuKong (qui trovate la nostra anteprima di Black Myth: WuKong).

    Essendo lo sviluppo ancora nelle fasi iniziali, è dunque plausibile che la nuova creatura di WeMade Global debba ancora sfoggiare delle caratteristiche prettamente next-gen e non realizzabili attraverso la precedente versione dell'Unreal Engine. Da parte nostra continueremo insomma a seguirne lo sviluppo con curiosità e a confidare nell'ormai ventennale esperienza maturata nel settore degli MMO dal team di WeMade.

    Quanto attendi: Legend of YMIR

    Hype
    Hype totali: 6
    68%
    nd