Anteprima Mage Knight: Apocalypse

Un nuovo RPG fantasy tutto da scoprire...

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • (Fantasy) ²

    Fantasy, nel videogioco, è sovente sinonimo di successo. Proprio per questo Namco tenta di far breccia nei cuori degli amanti di GDR con un promettente videogame nato da un adattamento digitale di Mage Knight Apocalypse, famoso gioco da tavolo creato da WizKids Games.

    Requisiti indispensabili per un titolo di successo sono una trama avvincente ed appassionante mista ad innovazioni tecniche e tattiche: gli sviluppatori di Mage Knight hanno tentato l’impresa inciampando però in mancanze abbastanza evidenti sotto l’aspetto tecnico e della giocabilità.

    I tipici ingredienti di un fantasy, tuttavia, ci sono tutti: Nani, elfi, draghi e magie: se condissimo il tutto con la possibilità pressoché illimitata di personalizzare gli oggetti attraverso un sistema denominato “Mage Stone”, allora comprenderemmo immediatamente le potenzialità del prodotto.

    Drago apocalittico

    In Mage Knight troveremo, come ogni fantasy che si rispetti, orde di draghi e creature, tutte ben caratterizzate e comunque attinenti agli stilemti classici del genere. La storia ruota attorno ad un terribile drago a cinque teste che, alla guida delle forze del Caos, cercherà di portare terrore e distruzione ovunque.

    Per fermare questa terribile minaccia impersoneremo uno dei cinque guardiani, personaggi mitologici guidati dalla potente forza magica della misteriosa razza dei Solonavi. Per riuscire nell’impresa non dovremo contare solo ed unicamente sulle nostre forze: sarà possibile farsi aiutare dalle diverse fazioni del paese, reclutando valorosi guerrieri che ci accompagneranno fedelmente per fronteggiare l’incombente minaccia.


    Il nostro alter-ego virtuale potrà essere scelto tra una rosa di 5 personaggi: un nano artigliere, una vampira, un amazzone cacciatrice, un drago mago ed un guardiano degli elfi, ognuno dei quali caratterizzato da particolari poteri ed abilità; il nano, ad esempio, sarà abile con le armi da fuoco e con gli esplosivi mentre la vampira potrà evocare creature e ripristinare la propria salute attraverso il sangue dei nemici.

    Davide contro Golia!

    Le innovazioni presenti in questo gioco sono molte, a partire dal sistema a telecamere, con cui poter zoomare sui dettagli o ottenere ampie panoramiche dell'azione, così da poter godere appieno della bellezza degli effetti grafici e della profondità di gioco, a tratti incredibile.
    Il rovescio della medaglia si trova però in una giocabilità limitata: questo sistema risulta spesso d'intralcio, soprattutto nelle fasi delle battaglie in cui è indispensabile capire al volo da dove arrivino i nemici. Utilizzando il sistema a telecamere mobili si ci ritrova spesso a dover muovere la visuale per capire da dove provengono le insidie, perdendo così attimi che ci potrebbero salvare la vita.

    Il gioco promette di mostrarci i più grandi e tremendi avversari mai visti in un RPG e le screenshots pubblicate in rete sembrano ben più di una garanzia: difatti ci troveremo a combattere contro creature grandi anche 10 volte il nostro personaggio trasformando alcuni scontri in vere e proprie battaglie stile Davide contro Golia!

    Come sistema di avanzamento delle nostre abilità è stato adottato il metodo già visto in Oblivion, ovvero la pratica di una singola abilità va ad aumentare solamente quell’abilità: tale aspetto dona al gioco una malleabilità superiore ai precedenti GDR come Sacred o Diablo. Le analogie con quest’ultimo saranno molte, anche perché Mage Knight è stato sviluppato dagli stessi creatori (ora assoldati da Flagship Studios). Saranno presenti quindi migliaia di oggetti magici personalizzabili, oltre che una grande varietà di magie ed incantesimi. Questo aspetto ci offrirà la possibilità di personalizzare il nostro eroe ed il suo equipaggiamento senza limiti di sorta.

    Anche l’occhio vuole la sua parte

    La prima impressione di un videogioco la si ha quasi sempre guardando gli aspetti grafici, la cura per i dettagli e la spettacolarità di certe scene: purtroppo alle lacune sulla giocabilità si sommano anche quelle grafiche, che nel preview code da noi testato emergono, anche alzando al massimo i dettagli e attivando tutti gli effetti grafici. Abbiamo riscontrato importanti deficienze tecniche come ad esempio la mancanza di fluidità dell’acqua o la povertà delle animazioni dei nemici, inoltre anche i movimenti del personaggio risultano spesso poco credibili, meccanici e slegati (il nostro alter ego sembra scivolare sul terreno anziché camminare...).

    In aggiunta, c’è mancanza totale di effetti di rendering -come Bump mapping- o di gestione in tempo reale delle ombre e della fisica. Anche i menu andrebbero curati meglio, così come la gestione dell’inventario, tutt’altro che semplice ed intuitiva; la modalità di combattimento non lascia spazio ad alcuna libertà, costringendoci sempre all’ormai obsoleto punta e clicca. L’audio risulta imbarazzante, soprattutto il verso degli orchi che sembrano muggire come tori.

    La modalità multiplayer sembra destinata ad essere uno dei punti di forza di questo gioco, pronta a risollevare l'esito delle valutazioni nel caso gli sviluppatori non riescano a correggere le imperfezioni: è possibile infatti giocare on-line in modalità cooperativa fino a cinque giocatori estendendo pressoché all’infinito la longevità di questo titolo. Per la natura ancora incompleta della copia in nostro possesso non abbiamo potuto testarne direttamente funzionamento e potenzialità.

    Mage Knight: Apocalypse Purtroppo le potenzialità di questo titolo non sono state sfruttate: una buona storia e l’ambiente fantasy sono sempre garanzia di successo, ma quando le carenze tecniche risultano così evidenti allora diventa difficile riscuotere un consenso unanime. Confidiamo che nella versione definitiva molti dei difetti presenti nella preview code vengano eliminati o almeno ridotti, in modo tale da poter godere appieno di un prodotto che offre una splendida ambientazione -che ha già trovato molti sostenitori nel gioco da tavolo- ed un gameplay classico ma piuttosto valido.

    Quanto attendi: Mage Knight: Apocalypse

    Hype
    Hype totali: 3
    63%
    nd