E3 2019

Marvel's Avengers: Vendicatori Uniti sul palco di Square Enix all'E3 2019

I Vendicatori arrivano all'E3 di Los Angeles con il reveal di Marvel's Avengers, nuovo attesissimo videogioco di Square Enix.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Stadia
  • Ci vuole molto tempo per assemblare un grande team di supereroi. Ne sa qualcosa Nick Fury, che ha portato avanti il "progetto Avengers" per tantissimi anni, parecchi di più di quelli impiegati da Crystal Dynamics per svelare al mondo il vero volto della sua nuova opera. È stata necessaria la conferenza di Square-Enix E3 per vedere riuniti sul palcoscenico digitale il quintetto di Vendicatori protagonisti di Marvel's Avengers, un prodotto dall'anima ambivalente, svelato dallo studio di sviluppo con una scelta comunicativa non sempre "cristallina", incapace di mettere fino in fondo a fuoco la vera natura della produzione. Ma quando c'è in ballo una licenza così altisonante, soprattutto nello stesso anno in cui Endgame si appresta ad infrangere ogni record, alla fine basta poco per mandare il pubblico in visibilio. Ed in effetti così è stato, e tra scroscii di applausi l'ultima fatica patrocinata da Square-Enix e timbrata dalla Casa delle Idee ha iniziato a prendere forma dinanzi ai nostri occhi.

    Esperienza cinematografica

    Con Marvel's Avengers, Crystal Dynamics ha attuato un'operazione alquanto furba: da un lato ha cercato di distanziarsi dall'immaginario filmico che sta spopolando senza freno, proponendo un gruppo di eroi dalle fattezze ben distanti da quelle degli attori che li hanno interpretati al cinema; mentre dall'altro ha recuperato la prima formazione dei Vendicatori come l'abbiamo vista in sala, con la sola eccezione di Occhio di Falco. Del team di personaggi faranno dunque parte Iron Man, Captain America (nel ruolo di leader), Thor, Hulk e Vedova Nera: la vicenda prenderà il via durante una celebrazione a San Francisco, nella quale viene inaugurato il Quartier generale della banda ed un veicolo alimentato da un'energia sperimentale. Purtroppo, come al solito, qualcosa va irrimediabilmente storto, e sulla città si abbatte una catastrofe di cui sono accusati proprio i Vendicatori.

    La crisi interna che colpisce la squadra causa una separazione che perdura per ben cinque anni, almeno finché un'inedita e misteriosa minaccia non costringe gli eroi a tornare insieme per proteggere l'umanità. Anche la connotazione temporale rimanda apertamente a quanto visto in Endgame, benché siamo più che certi che il Titano Pazzo non abbia nulla a che fare con il disastro di San Francisco. Non è chiaro quale sia il villain che i nostri Avengers saranno obbligati ad affrontare, ma è praticamente indubbio che l'avventura ci metterà dinanzi ad un numero molteplice di avversari estrapolati dalla mitologia fumettistica, tra cui anche Abominio, che si intravede fugacemente in alcune sequenze del trailer. La presentazione sul palco di Square-Enix si è concentrata con grande forza sulla dimensione narrativa: pare proprio che per Crystal Dynamic la storia sia una componente fondamentale di Marvel's Avengers, come ribadito palesemente dai ragazzi dello studio. Il gioco racconterà difatti una vicenda d'umanità e di perdita, basata sull'accettazione di sé, sull'esigenza di lottare per ciò che si ama e sull'importanza di restare uniti dinanzi ai pericoli ed alle avversità. Una vicenda edificante, in sostanza, incorniciata da uno storytelling che il team non esita a definire di stampo "cinematografico".

    Il focus sul valore della sceneggiatura viene evidenziato a più riprese, sia perché l'intero reveal si è focalizzato sulla contestualizzazione dell'incipit e sulle reazioni dei singoli eroi di fronte alla disfatta, sia per l'ampio minutaggio concesso alla discussione con gli attori che hanno prestato le loro voci agli Avengers, tra i quali troviamo anche timbri piuttosto illustri, tra cui quelli di Troy Baker nei panni di Hulk/Banner e di Nolan North nelle vesti metalliche di Iron Man.

    Crystal Dynamics promette insomma una struttura narrativa sufficientemente elaborata, senza però spiegarci in che modo gli intenti della storia possano amalgamarsi senza colpo ferire con le regole del gameplay. Marvel's Avengers è del resto un gioco caratterizzato da una duplice anima, che pare unire la progressione story driven di un adventure single player con la libertà di scelta e d'approccio garantita da un titolo multiplayer cooperativo.

    Un genere ibrido

    In base alle prime informazioni in nostro possesso, quello che ne scaturisce è un genere ibrido, a metà tra l'avventura tradizionale e il game as a service, affiancato da una strategia di supporto post lancio sul lungo termine. Come sappiamo, d'altronde, avremo la facoltà di selezionare il nostro eroe preferito tra i cinque contenuti nel roster, e di vivere l'esperienza insieme ad un amico. In che modo il libero arbitrio dell'utente si muoverà a braccetto con l'impostazione da blockbuster cinematografico del gioco? Sono domande alle quali è impossibile rispondere con certezza assoluta, così come avvolto dal dubbio è il meccanismo su cui si fonda il gameplay.

    Dal video di presentazione di Marvel's Avengers è possibile forse intravedere alcuni esempi di come potrebbe funzionare il combat system, in grado di variare gli approcci in base all'eroe utilizzato: prevedibilmente ciascun personaggio possiede abilità specifiche, dall'uso dello scudo di Cap al lancio del martello del dio del Tuono, passando per le capacità nel corpo a corpo di Vedova Nera, e giungendo fino alla forza bruta di Hulk ed ai gingilli tecnologici di Stark.

    Vien da domandarsi a questo punto come verrà implementata la cooperativa tra gli utenti, e se gli eroi saranno bilanciati a dovere per non abbassare eccessivamente il livello di difficoltà. Tutte le caratteristiche finora elencate, eccezion fatta per la collaborazione tra gli utenti, lasciano presagire di avere a che fare con un action di matrice alquanto classica: ed invece, con un colpo di coda, alla fine dello show sono stati rivelati i piani per il supporto post lancio del gioco, che a quanto pare godrà di progressivi upgrade a cadenza regolare.

    Verranno dunque introdotti in modo del tutto gratuito altri Vendicatori da impersonare, ed anche inedite regioni della mappa; come se non fosse abbastanza, il team di sviluppo ha poi confermato che non saranno presenti loot box di alcun genere, e che il gioco prenderà accoratamente le distanze dalla formula pay to win.

    Se analizziamo le dichiarazioni degli autori, in questa ultima parte della presentazione, Marvel's Avengers abbraccia gli stilemi tipici di un game as a service, dotato però di una fortissima cornice narrativa. Per aver maggiormente chiaro il quadro generale, in ogni caso, dovremo attendere una prova con mano, ed anche addentrarci più approfonditamente tra le maglie della sua storia. Ora come ora, al di là delle perplessità per il modo un po' confusionario con cui è stata condotta la presentazione del titolo, quel che è noto è che - con ogni probabilità - uno dei personaggi aggiunti con la prima ondata di contenuti sarà Ant-Man (Hank Pym, non Scott Lang), come si evince da una brevissima scena di intermezzo posta in chiusura di conferenza Square Enix.

    Marvel's Avengers Forse dall'anteprima di Marvel's Avengers era lecito aspettarsi un po' di più: la decisione di rivolgere i riflettori principalmente sul reparto narrativo ha messo in ombra la struttura ludica dell'opera, che per ora sembra barcamenarsi tra un single player fortemente cinematografico ed un'impostazione da game as a service, pronto a vivere un'esistenza alquanto longeva. A breve dovrebbero essere comunicati altri dettagli sul prodotto, per il quale è prevista una fase di beta che sarà giocabile in anteprima su PS4. In attesa di provare il gioco con mano e scoprire ulteriori informazioni, vi ricordiamo che i Vendicatori si riuniranno sulle nostre console (compresa Google Stadia) durante il mese di maggio dell'anno prossimo. Quando quel giorno arriverà, potremo dunque urlare insieme a Captain America: "Avengers Assemble!".

    Quanto attendi: Marvel's Avengers

    Hype
    Hype totali: 106
    67%
    nd