Miles Morales PS5 vs Spider-Man PS4: le differenze tra i due giochi!

Dopo alcune nuove informazioni sull'avventura next gen di Miles Morales, ci siamo fatti un'idea di cosa potrebbe cambiare da Marvel's Spider-Man su PS4

Miles Morales vs Marvel's Spider-Man
Speciale: Multi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Negli ultimi giorni sono emerse novità interessanti legate all'atteso Spider-Man Miles Morales, il titolo standalone dedicato al giovane eroe che accompagnerà il lancio di PlayStation 5. Realizzata da Insomniac Games e diretta da Brian Horton, che peraltro ha guidato lo sviluppo di Rise of the Tomb Raider, l'avventura di Miles permetterà di scoprire a fondo la figura del nuovo Uomo Ragno che - sebbene abbia acquisito i poteri in modo molto simile a Peter Parker - sarà un combattente molto diverso dal suo mentore. Questa considerazione si può tranquillamente estendere all'intera esperienza di gioco, che non si distanzierà dalla precedente solo sul fronte grafico e prestazionale. Vediamo quindi quali sono le unicità di questa storia delle origini dedicata al nuovo Spider-Man, che potrebbe giocare un ruolo molto importante nel futuro della serie.

    Peter e Miles a confronto: dalle origini ai poteri unici

    Peter Parker e Miles Morales sono due supereroi mossi dai medesimi ideali ma al contempo sono molto diversi l'uno dall'altro. Il paladino di Marvel's Spider-Man è un combattente navigato, con diversi anni di imprese sulle spalle e l'equipaggiamento degno di un genio come il suo. Dal drone-ragno fino alle potenti bombe di ragnatela, Parker è in grado di far fronte a qualsiasi tipologia di nemico, senza contare i modificatori aggiuntivi appartenenti alle tute avanzate.

    Pensiamo ad esempio alla Iron Suit, che gli consente di attivare ben quattro braccia meccaniche per sgominare intere masnade di cattivoni. Pur non essendo stato ancora morso dal ragno radioattivo che gli avrebbe donato i poteri, Miles Morales è stato protagonista di brevi sezioni giocabili in Spider-Man PS4, pensate per dimostrare il suo innato eroismo. Ad esempio l'abbiamo visto avventurarsi in un punto di controllo Oscorp caduto in mano a un gruppo di fuorilegge per recuperare un set di preziosi antibiotici: dimostrando coraggio e sprezzo del pericolo, il ragazzo ha dovuto vedersela addirittura con Rhino, che ha distrutto un'intera area portuale pur di acciuffarlo.
    Una volta divenuto il secondo Uomo Ragno, Miles si è esercitato sotto lo sguardo vigile di Peter per abbracciare la sua stessa doppia vita, a cui gli sviluppatori hanno voluto dare risalto in un videogioco completo. Non ancora sicuro di sé come il maestro, sarà comunque dotato di poteri unici come la bioelettricità - magari legata a delle combinazioni di attacchi potenziate - e l'invisibilità, che gli permetterà di intrufolarsi indisturbato nei covi dei loschi figuri. Non sappiamo ancora nulla sulla possibile presenza di gadget e tute alternative ma una cosa è certa: Insomniac Games voleva che Morales fosse uno Spider-Man "differente".

    Apprezzabile in tal senso anche l'idea di donare alle traversate in ragnatela di Miles un feeling unico, capace di restituire la sensazione di star utilizzando un Ragno "in erba". Tornando a noi, Peter e il suo allievo provengono da contesti culturali distanti e perfino i loro rispettivi alter-ego si sono originati diversamente. Lo Spider-Man di Parker è nato dalla tragedia, dalla perdita del suo amato zio Ben. Brian Horton ha spiegato come il supereroe che è in Miles sia scaturito dalla famiglia e dagli amici, che in parte potrebbe lasciar entrare nella sua doppia vita. Quest'ultimo è un altro aspetto che allontana Morales dal suo mentore, che sin dai primordi ha tentato di celare il suo segreto ai propri affetti.

    La storia

    Con le scene conclusive del titolo PS4 incentrate su Miles Morales, Brian Intihar voleva porre le basi per realizzare una "origin story" dedicata al suo Spider-Man. Mentre il Creative Director è attualmente al lavoro sul futuro di Peter Parker, che tornerà in gran forma nel già atteso Marvel's Spider-Man 2, Horton e i suoi hanno confezionato un racconto inedito, pieno di colpi di scena, nemici nuovi di zecca (non più i Sinistri Sei) e missioni secondarie sparse per la New York City dell'universo Marvel.

    Gli eventi del gioco standalone su PS5 infatti si svilupperanno ad Harlem e in piena stagione invernale, nel periodo immediatamente precedente alle vacanze di Natale. In una metropoli coperta dalla neve, il giovane supereroe dovrà porsi nel mezzo di una guerra in atto, combattuta da una grande corporazione e un esercito di criminali con equipaggiamento high tech. Ambientata a un anno di distanza dagli eventi dell'avventura originale, la storia includerà certamente il personaggio di Peter ma attendiamo di capire in che termini.

    La longevità

    Spostandoci sulla longevità, Marvel's Spider-Man durava tra le 20 e le 30 ore di gioco, inclusi i contenuti secondari, mentre Miles Morales richiederà all'incirca 10 ore per essere portato a termine.

    Quando hanno parlato della sua durata, Horton e i suoi si sono riferiti ad Uncharted: l'Eredità Perduta, l'apprezzato titolo dedicato a Chloe e Nadine. Proprio grazie alle peripezie in India dell'improbabile duo, abbiamo avuto la dimostrazione che una minor longevità non pregiudica la qualità di un'esperienza e anzi consente di narrare una storia compatta e avvincente. Così la pensa lo stesso Brian Horton, che si è assicurato di confezionare un racconto che ha definito completo ed emozionante. Ci auguriamo che i contenuti secondari del gioco - parliamo soprattutto delle quest di contorno - sapranno dimostrarsi più validi rispetto a quelli del predecessore, la cui media qualitativa non era all'altezza del racconto principale.

    La potenza di PS5 al servizio del Ragno

    Giungiamo infine a parlare del comparto grafico, che già da ora sembra essere uno degli aspetti più promettenti di Spider-Man Miles Morales. Dopotutto il gioco del 2018 offriva un'ottima cornice visiva, tra l'incredibile ricostruzione di New York City, le fattezze dei personaggi e la più che convincente illuminazione globale. Grazie alla potenza di PS5, Insomniac Games ha potuto migliorare in ogni senso possibile il colpo d'occhio e non solo.

    Gran parte degli asset di New York City sono stati sostituiti con modelli ad alta risoluzione, mentre i personaggi sono stati migliorati con le scan 4D e vantano uno shading della pelle molto realistico, a cui bisogna aggiungere una più credibile gestione del movimento dei capelli. Inoltre lo screenshot di recente pubblicazione ha messo in luce nuovamente la magnificenza grafica della produzione per PS5, incluso l'utilizzo di riflessioni in Ray Tracing da capogiro.

    Per dirne una, la soluzione visiva consentirà alle pozzanghere di riflettere con efficacia gli ambienti cittadini e le acrobazie del ragno. Chiudiamo con l'utilizzo delle feature del DualSense - probabilmente per acuire le sensazioni del giocatore durante gli spostamenti in ragnatela - il supporto all'audio 3D e la presenza di caricamenti al limite dell'istantaneo. Ciliegina sulla torta, Spider-Man Miles Morales offrirà la possibilità di attivare una modalità Performance capace di far girare il gioco a 60 fps, sebbene resti da comprendere l'entità dei compromessi da accettare per ottenere una simile fluidità dell'azione.

    Marvel's Spider-Man Miles Morales Sarà anche un’avventura più compatta rispetto a quella di Peter Parker ma Spider-Man Miles Morales ha già dimostrato d’avere grandi poteri e responsabilità. Oltre ad avere l’onore e l’onere di aprire il ciclo di esclusive su PS5, dovrà infatti mostrare i muscoli della console di Sony e rappresentare una valida motivazione per averne una. Stiamo inoltre parlando dell’anello di congiunzione tra il primo e il secondo capitolo numerato di Spider-Man, e cioè di un tassello fondamentale per l’universo di Insomniac Games, sia dal punto di vista narrativo che ludico. Con ogni probabilità, Horton e i suoi saranno riusciti a imbastire un racconto ben ritmato e coinvolgente e speriamo che la medesima cura sia stata riposta nella realizzazione delle missioni secondarie. Mancano ormai pochi mesi al debutto di Miles Morales, che speriamo di poter ammirare in una sequenza di gameplay più generosa nel prossimo futuro.

    Quanto attendi: Marvel's Spider-Man Miles Morales

    Hype
    Hype totali: 103
    83%
    nd