Mission Impossible Operation Surma: provato il nuovo gioco di Ethan Hunt

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco Mission Impossible Operation Surma: provato il nuovo gioco di Ethan Hunt - 1076

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Gba
  • Xbox
  • NGC
  • Operation Surma

    Sebbene
    le gesta cinematografiche di Ethan Hunt siano state non poco svalutate a causa
    della seconda pellicola dedicata alla (ormai e purtroppo) serie di Mission
    Impossibile, le licenze concesse ad Atari per l’usufrutto videoludico della
    produzione Hollywoodiana sembrano di molto alimentare la speranza che siano
    risollevate le sorti non solo della serie di giochi apparsa per la prima volta
    su Psx, ma di tutta la storia tormentata dei Tie-In.

    Operation Surma, difatti, potrebbe donare nuova luce alla famiglia dei
    Movie-Porting. La trama si sviluppa attorno al tentativo di conquista globale da
    parte di tale Surma Corporation, intenzionata, con l’aiuto di un miracoloso
    virus informatico, denominato Ice Worm, ad impossessarsi di ogni dato riservato
    riguardante gestioni patrimoniali nazionali e sviluppo bellico nucleare. La
    Mission Impossibile Force (malefica introduzione del criticabile Mission
    Impossibile 2) riceve il compito di contenere ed annientare i nefasti progetti
    della multinazionale. Pare lavoro per il suo agente migliore: Ethan, appunto.
    Del resto, “questa non è Missione Difficile. Questa è Missione Impossibile”
    (Antony Hopkins, M.I.2). Allontanandosi dall’impostazione lineare e statica del
    capostipite ludico prodotto per l’ormai innominata scatola grigia, Operation
    Surma si propone come uno Stealth Game strategico, sinonimo di Sprinter Cell,
    seppur più surrealmente distaccato dalle ponderabili situazioni che descriveva
    il titolo Ubisoft. Di più, Ethan Hunt si troverà a suo agio non solo nelle
    ombrose situazione dell’infiltrazione silenziosa, ma conterà di una mobilità
    notevole per quanto riguarda l’azione diretta. Mission Impossibile: OS, difatti,
    offre un motore tecnico decisamente mutevole e versatile. Le sessioni di
    infiltrazione sono assai piacevoli da affrontare, contando sull’aiuto di un
    equipaggiamento di tutto rispetto: ordinarie microspie e microcamere si
    affiancano a più improbabili insetti radiocomandati, e l’immancabile produttore
    di maschere verosimili alla Diabolik. Ma, fiduciosi nel libero arbitrio e nella
    libera interpretazione delle gesta virtuali di Ethan, gli sviluppatori hanno
    inserito una serie di spettacolari quanto “rumorose” acrobazie, tornite da una
    spettacolare fluidità. Al giocatore toccherà ponderare le modalità d’approccio
    ad ogni singola situazione. Inoltre, è gradevole il sistema di gestione degli
    scontri a fuoco, supportato dalla presenza di numerose armi. Il comparto
    tecnico, dal canto suo, risulta al di sopra della media, e fin troppo
    apprezzabile (dote più unica che rara, nelle ultime presenze cineispirate). Le
    strutture poligonali sono piene e ben realizzate, e le Texture, nel loro
    grigiore meccanico dovuto alle ambientazioni, ben applicate. Le collisioni,
    purtroppo, rimangono ancora imperfette, ma confidiamo molto negli ultimi
    interventi degli sviluppatori. Il comparto sonoro è lodevole soprattutto per la
    presenza della voce inconfondibile di Roberto Chevalier, doppiatore ufficiale di
    Tom Cruise nel film (purtroppo è stata l’unica concessione che le licenze
    abbiano permesso ad Atari: la versione poligonale di Tom non è molto somigliante
    fisicamente). Operation Surma non può certo dirsi un titolo d’autore,
    profondamente ispirato o innovativo, ma riuscirà, probabilmente, a farsi
    apprezzare. Soprattutto gli affezionati al celebre agente segreto, che
    troveranno - attraverso le sei ambientazioni divise in 25 livelli - moltissime
    situazioni direttamente ispirate ai momenti più particolari e memorabili del
    film, avranno occasione di divertirsi, proiettati attivamente (come non molti
    titoli riescono a fare) nell’ultima Missione Impossibile. Fortunatamente, anche
    i giocatori estranei alla schiera di estimatori cinefili potrà godere di una
    produzione particolarmente pregevole sotto molti aspetti.

    Che voto dai a: Mission Impossibile : Operation Surma

    Media Voto Utenti
    Voti: 9
    6.8
    nd