Oddworld Soulstorm: il ritorno di Abe nel sequel di New n Tasty

Tornato sotto i riflettori con un trailer, Oddworld Soulstorm si presenta come una rivisitazione di Abe's Exoddus ricca di novità promettenti.

anteprima Oddworld Soulstorm: il ritorno di Abe nel sequel di New n Tasty
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Dopo il successo riscosso da Oddworld: New 'n' Tasty, remake del primo capitolo della serie platform adventure ideata da Lorne Lanning, i ragazzi di Oddworld Inhabitants sono pronti a lasciare nuovamente il segno con Oddworld: Soulstorm, rivisitazione di Abe's Exoddus che promette ambientazioni più cupe e l'introduzione di nuove meccaniche inedite per la saga, con l'obiettivo di offrire un'esperienza ancora più profonda e sfaccettata. Nell'attesa che il titolo faccia il suo debutto a inizio 2020, le ultime dichiarazioni di Lanning e il recente trailer pubblicato dagli sviluppatori hanno fornito ulteriori dettagli sulla produzione, consentendoci di tracciare un quadro complessivo sulle caratteritiche salienti del gioco. Abbiamo colto l'occasione per raccogliere tutte le informazioni attualmente note su Oddworld: Soulstorm, così da capire cosa possiamo aspettarci dalla nuova avventura di Abe in arrivo il prossimo anno.

    Tra innovazione e tradizione

    Soulstorm si presenta come il sequel di New 'n' Tasty, titolo con il quale condivide l'impalcatura da platform adventure 2.5D, questa volta arricchita da una meccanica completamente inedita per la serie: il crafting. Nel corso dell'avventura, infatti, saremo in grado di creare diversi oggetti da utilizzare nei combattimenti e nella risoluzione dei puzzle ambientali, custodendoli all'interno di un inventario che potremo richiamare in qualsiasi momento. Una novità piuttosto interessante che promette di ampliare la libertà di azione del giocatore, incentivandone la fantasia e la capacità di improvvisazione. Per fare un semplice esempio, Abe potrà colpire una guardia addormentata con una bottiglia infiammabile, quindi lanciare qualcosa per creare una scintilla e accenderla, in modo da mettere fuori gioco il nemico. Nella sotanza Oddworld: Soulstorm rimane un platform adventure 2.5D, con la possibilità di approcciarsi ai problemi sia in modo aggressivo che furtivo, grazie anche alla presenza di un level design che offre diverse soluzioni al superamento degli ostacoli. Come si può intravedere dall'ultimo trailer, gli scenari del mondo di gioco sono strutturati su più livelli, con numerosi ambienti da esplorare gradualmente man mano che la storia progredisce.

    A tal proposito, la vicenda narrata in Soulstorm ruoterà intorno all'omonima bevanda prodotta nello stabilimento industriale in cui è ambientata l'avventura, una bibita energetica con uno scopo diabolico che si dispiegherà misteriosamente durante la campagna principale. Proseguendo la storia raccontata in New 'n' Tasty, l'obiettivo di Abe sarà quello di salvare i mudokon ridotti in schiavitù in altre parti di Oddworld.

    Come visto nell'originale Abe's Exoddus, i mudokon ci seguiranno e potremo impartirgli degli ordini per risolvere i puzzle o per tenerli lontani dai pericoli. Inoltre saremo in grado di armarli per renderli capaci di contrattaccare, con la facoltà di imboccare percorsi più favorevoli di altri (o sfavorevoli) in modo da salvare tutti i mudokon del gioco (o mandarli tutti al macello).

    A giudicare da quanto mostrato finora, Oddworld: Soulstorm sembra fare un uso magistrale del 2.5D per offrire un grande impatto visivo e un design dei livelli più stratificato. Lanning lo chiama "2.9D", rimarcando quanto gli scenari di Soulstorm mirino a svilupparsi in maggior profondità rispetto a quelli di New 'n' Tasty, permettendo ai giocatori di scorgere in lontananza aree e ambienti che potranno essere raggiunti in un secondo momento nel corso dell'avventura.

    Scoprire come accedere a quelle zone richiederà molta esplorazione, il che dovrebbe far sembrare tutti i livelli più simili a degli spazi reali, invece di semplici corridoi percorribili da sinistra verso destra. Il game director ha precisato che il setting di Soulstorm sarà per metà industriale e per metà naturale. La maggior parte del gioco si dipanerà lungo una progressione lineare, ma a un certo punto si raggiungerà un gigantesco snodo ferroviario dal quale sarà possibile guidare Abe in cinque differenti location, in qualsiasi ordine.

    Ognuna di queste sarà abbastanza grande da spingere i giocatori a esplorare i livelli con grande attenzione. Parlando della longevità, Lanning sostiene che la campagna principale potrà essere completata intorno alle 12-15 ore, arrivando a un massimo di 100 ore se si decide di tornare indietro per esplorare a fondo i livelli e non lasciarsi sfuggire nulla di tutto quello che c'è da vedere. Lo sviluppo di Soulstorm non è ancora ultimato, e si conta un team di circa 30 persone impegnate a far uscire il gioco entro i primi mesi del 2020. Finora il progetto è stato interamente finanziato dalle vendite digitali dei precedenti capitoli di Oddworld, risultato di cui ovviamente Lanning è orgoglioso, e che non sarebbe mai stato possibile senza il supporto e l'affetto dimostrato dai fan. È ancora presto per dire se la nuova avventura di Abe riuscirà a mantenere le sue promesse, alzando ulteriormente l'asticella qualitativa e produttiva della serie. A dircelo non potrà che essere il lavoro svolto da Oddworld Inhabitants.

    Oddworld: Soulstorm Il debutto di Oddworld: Soulstorm è ancora troppo lontano per dire se i nuovi elementi strutturali saranno abbastanza incisivi da espandere la formula di gioco in modo significativo. Da un lato il sistema di crafting potrebbe offrire totale libertà di azione nei combattimenti e nella risoluzione degli enigmi, offrendo ai giocatori tutti gli strumenti necessari per aggirare gli ostacoli in modo creativo. Dall'altro, il level design maggiormente sviluppato in profondità sembra promettere fasi esplorative ancora più stimolanti e ricche di sorprese, con tutti i benefici che ciò può comportare al senso di avventura e scoperta. Per capire se Soulstorm sarà il degno seguito di New 'n' Tasty che tutti i fan si aspettano, non rimane che attendere l’uscita del gioco fissata per i primi mesi del 2020.

    Quanto attendi: Oddworld: Soulstorm

    Hype
    Hype totali: 30
    85%
    nd