One Piece Odyssey: l'avventuroso JRPG a turni dal manga di Eiichiro Oda

Bandai Namco annuncia un nuovo gioco di One Piece, non si tratta però di un action adventure bensì di un gioco di ruolo a turni.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • L'annuncio di un nuovo tie-in di ONE PIECE tende solitamente a spaccare in due la community. Se da una parte i fan più sfegatati di Oda accolgono sempre con gioia l'arrivo di una trasposizione ludica del loro manga/anime preferito, dall'altra i giocatori un tantino più stagionati ed esigenti finiscono per guardare con sospetto ogni nuovo titolo legato alla licenza, a causa delle terrificanti esperienze pregresse. Da ONE PIECE: Burning Blood di Spike Chunsoft agli innumerevoli e altrettanto mediocri action adventure sviluppati da Ganbarion, negli anni soltanto i Pirate Warriors di Omega Force e Koei Tecmo Games hanno effettivamente saputo rendere giustizia alla prorompente licenza nipponica (per tutti i dettagli rileggere la nostra recensione di ONE PIECE: Pirate Warriors 4). Ciò detto, all'orizzonte inizia a intravedersi un gioco di ruolo a turni alquanto interessante.

    È un veliero di pirati veramente scatenati...

    Depositato nel mese di luglio 2021 da Shueisha e Bandai Namco Entertainment, un misterioso trademark legato al popolare franchise aveva indotto la fanbase a sospettare che un sequel di ONE PIECE: World Seeker fosse già in via di sviluppo (a proposito, qui trovate la nostra recensione dell'Episode Pass di World Seeker), ma come appreso durante la diretta tenuta come parte delle celebrazioni per il 25° anniversario del brand, la prossima avventura dei pirati di Cappello di Paglia non avrà nulla in comune con l'ultima iterazione firmata Ganbarion.

    Sviluppato dal team di ILCA, che in tempi recenti ha curato i controversi remake per Nintendo Switch di Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, il neo annunciato ONE PIECE ODYSSEY è invece un gioco di ruolo a turni e mira a raccontare un'epica avventura che possa incontrare tanto i favori dei fan dell'opera, quanto quelli degli amanti del genere ludico. Come spiegato dal producer Tsusuki Katsuaki nel corso di una videointervista, lo sviluppo del tie-in ha richiesto diverso tempo, non a caso lo stesso Eiichiro Oda, che appunto è stato coinvolto nel progetto, ne ha disegnato i personaggi e mostri originali ben tre anni fa. Un lasso di tempo impressionante, se paragonato ai ben più contenuti tempi di gestazione richiesti dai passati e abbastanza scadenti adattamenti videoludici di ONE PIECE.

    Sfortunatamente Bandai Namco non ha voluto divulgare molte informazioni sul prodotto, i cui dettagli ci verranno forniti ai prossimi appuntamenti; in occasione dell'annuncio ufficiale, il publisher ha però rivelato che questo narrerà una storia originale e creata sotto la supervisione del sensei Oda, che ne ha curato alcuni scenari. Per ora sappiamo che in un momento non meglio specificato del viaggio nel Nuovo Mondo, i nostri eroi si imbatteranno in un'enorme tempesta che farà affondare buona parte della Thousand Sunny, disperdendo i membri dell'equipaggio su un'isola sconosciuta, lussureggiante e misteriosa.

    A differenza del già menzionato World Seeker, in ONE PIECE ODYSSEY potremo controllare non solo il capitano Monkey D. Luffy, ma anche i suoi scalmanati seguaci, il che ci porta a ritenere che nelle prime battute della campagna dovremo innanzitutto impersonare i singoli componenti della ciurma e guidarli in avventure solitarie, per poi radunare l'intera banda e sbrogliare la matassa principale.

    Uno schema riconducibile a quello utilizzato da Oda nei vari archi narrativi del suo fumetto, dove puntualmente Luffy e i suoi finiscono per dividersi, perdersi e lasciarsi coinvolgere dagli incidenti locali ogni qualvolta questi approdino su una nuova isola. Se da un lato gli scarsi dettagli in nostro possesso ci impediscono di esprimere qualsiasi giudizio preliminare sulla qualità dell'intreccio, dall'altro siamo quantomeno convinti che il coinvolgimento del mangaka garantirà alla sceneggiatura la tipica carica umoristica di ONE PIECE.

    ...una ciurma irresistibile!

    Nonostante il primo trailer di ONE PIECE ODYSSEY non lasci molto spazio all'azione, delle brevi clip di gameplay ci hanno comunque fornito alcune informazioni essenziali sul sistema di combattimento.

    Trattandosi di un gioco di ruolo a turni, il party dovrebbe innanzitutto consentire di schierare più lottatori in prima linea, e sebbene Bandai Namco non abbia specificato l'esatto numero di pirati che prenderanno parte alle battaglie, una certa scena del filmato suggerisce che questi saranno almeno tre. Nella sequenza incriminata, infatti, Luffy, Roronoa Zoro e Usopp concentrano le loro forze per poi scatenare un potente attacco a tre, che presumiamo sarà una mossa speciale con cui arrecare tantissimi danni agli avversari. A proposito di attacchi speciali, il trailer ha rivelato che i pirati di Cappello di Paglia potranno sfoggiare tutte le abilità viste nel manga, come il Taglio dell'Orco dello spadaccino Zoro, il Diable Jambe di Sanji e persino il finto martello da 10 tonnellate di Usopp. Va comunque precisato che, dal momento che lo sviluppo del gioco è iniziato qualche anno fa, dubitiamo fortemente che questo possa includere i vari power-up che la ciurma ha ottenuto durante la Saga di Wa; a dimostrazione di ciò, non solo Jinbe, il Cavaliere del Mare, non figura tra i membri della combriccola, ma Zoro è ancora in possesso della leggendaria Shusui, che proprio nel Paese di Wa è stata invece sostituita dall'altrettanto prodigiosa Enma.

    Prestando fede alla natura di ONE PIECE e al sottotitolo "Odyssey", si direbbe che la nuova creatura sviluppata da ILCA concederà molto spazio alla componente esplorativa, non a caso i personaggi dovranno vagabondare a lungo tra le fitte foreste dell'isola, potranno arrampicarsi sui rovi per accedere a luoghi sopraelevati e all'interno dei dungeon dovranno addirittura risolvere qualche puzzle ambientale per poter proseguire. Caratteristiche riconducibili al genere dei giochi di ruolo e che lasciano appunto intendere la volontà di confezionare un'esperienza ruolistica completa di tutti i crismi.

    Come puntualizzato dallo stesso producer Tsusuki, ODYSSEY è senza ombra di dubbio il primo tie-in di ONE PIECE a vantare un livello di dettaglio tanto elevato, anche grazie allo sviluppo prolungato. Il tutto si traduce in modelli poligonali estremamente belli e curati, scenari particolareggiati e una costruzione scenica di grande impatto. A giudicare da quanto mostrato dal trailer, poi, non solo ODYSSEY porterà sui nostri schermi una pletora di ambientazioni differenti - dandoci un'idea approssimativa di quanto possa essere vasta l'isola misteriosa sulla quale naufragheranno Luffy e gli altri - ma il livello di dettaglio vantato da alcuni scenari rocciosi ci ha ricordato vagamente l'Atmosferic Shader di Tales of Arise (qui trovate la nostra recensione di Tales of Arise).

    In attesa di poter approfondire, Bandai Namco ha inoltre confermato che la colonna sonora di ONE PIECE ODYSSEY sarà curata nientepopodimeno che da Sakuraba Motoi, straordinario compositore che negli anni ha realizzato gli accompagnamenti musicali delle saghe di Tales of, DARK SOULS e Star Ocean. Possiamo quindi dare per scontato che anche la nuova avventura del ragazzo di gomma sarà dotata di una colonna sonora memorabile e vivace tanto quanto l'opera nata dalle matite di Oda.

    One Piece Odyssey Il percorso comunicativo di ODYSSEY è appena cominciato, ma l’ultima fatica di Bandai Namco sembra avere stile da vendere. Messi da parte i team di Spike Chunsoft e Ganbarion, che negli anni hanno collezionato numerosi insuccessi, il colosso nipponico ha affidato il prossimo tie-in di ONE PIECE al fresco e talentuoso team di ILCA, adottando tra l’altro una formula ludica diversa dalle solite e che siamo convinti potrebbe adattarsi molto bene ai ritmi della licenza. Del resto, se i Pirate Warriors di Koei Tecmo Games ci hanno sempre accordato un gameplay frenetico e frizzante, vi è la concreta possibilità che ONE PIECE ODYSSEY riesca finalmente a tradurre in termini ludici la componente esplorativa e avventurosa che permea la serie di Oda. Non resta che tenere le dita incrociate e sperare che il prodotto attracchi quanto prima sulle nostre piattaforme preferite.

    Quanto attendi: One Piece Odyssey

    Hype
    Hype totali: 23
    75%
    nd