E3 2019

Oninaki: il nuovo action RPG dai creatori di I am Setsuna e Lost Sphear

Rivelato durante l'E3 2019, il nuovo trailer di Oninaki ci ha proposto un ricco assaggio della sua oscura ambientazione e del frenetico gameplay.

Oninaki
Anteprima: PlayStation 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Nata da una costola di Square Enix, Tokyo RPG Factory è una "giovane" software house nipponica che negli ultimi anni ha cercato (con buoni risultati) di tenere alto il nome del JRPG tradizionale: un genere ludico troppo spesso bollato come obsoleto, ma che ancora oggi - come dimostrato, ad esempio, dallo spropositato successo di Octopatch Traveler - sembra avere parecchio da dire. Creata con la precisa intenzione di realizzare dei titoli ispirati ai grandi giochi di ruolo giapponesi degli anni '90, la sussidiaria di mamma Square ci ha finora proposto sempre JRPG con combattimenti a turni e altre storiche meccaniche del genere.

    È questo il motivo per cui l'annuncio di Oninaki, avvenuto lo scorso febbraio, ci ha spiazzati non poco. Anziché proseguire lungo il sentiero tracciato negli ultimi tre anni, lo studio ha confezionato a sorpresa un action RPG anche piuttosto accattivante, affidandone la produzione a sua eccellenza Takashi Tokita (Chrono Trigger, Parasite Eve).
    Nonostante l'uscita su PlayStation 4 e Nintendo Switch sia già molto vicina, ancora oggi non vi è stata alcuna occasione per provare con mano l'ultima fatica di Tokyo RPG Factory. In compenso, in occasione dell'E3 2019, il publisher nipponico ha svelato un nuovo ed entusiasmante trailer, offrendoci un succulento assaggio della componente narrativa e del gameplay.

    Il cacciatore di anime perdute

    Seguendo l'esempio dei fratelli maggiori I am Setsuna e Lost Sphear, Oninaki è ambientato in un mondo fantasy alquanto cupo, dove il processo di reincarnazione gioca un ruolo preponderante nella vita del genere umano. Disgraziatamente non tutte le anime, dopo la morte, vanno incontro alla reincarnazione, finendo invece per generare dei terrificanti mostri. Il compito dei Watcher (o Osservatori, se preferite) è appunto quello di guidare - attraverso la morte - i cosiddetti Lost Soul e condurli all'altro mondo: il Beyond. Questi coraggiosi combattenti, di cui purtroppo non sappiamo ancora molto, hanno dunque la capacità esclusiva di recarsi dal mondo dei vivi a quello dei morti e viceversa, al fine di portare a termine i propri incarichi. Il protagonista della vicenda, Kagachi, è un giovane Watcher che incarna alla perfezione i principi della reincarnazione: rimasto orfane in tenera età, il ragazzo ha votato la propria esistenza al salvataggio delle anime perdute ed è disposto persino a spezzare le vite altrui pur di completare la sua sacra missione. La routine del guerriero sarà però sconvolta dall'incontro con Linne, una misteriosa ragazzina in cui Kagachi si è imbattuto in gioventù, ma che per qualche bizzarro motivo sembra non essere invecchiata nemmeno di un giorno.

    Dal momento che questa non riesce a ricordare nemmeno il proprio nome, Kagachi le darà il nome di un fiore e soprattutto la proteggerà dagli attacchi del Night Devil, uno spadaccino apparentemente proveniente da un'epoca dimenticata. Ammantato di nero e caratterizzato da un aspetto assai inquietante, questo losco individuo appare intenzionato a scatenare il proprio odio sul mondo intero, ma per qualche indecifrabile ragione sembra aver bisogno della piccola Linne per riuscirvi.

    Nonostante l'utilizzo di qualche cliché narrativo oltremodo abusato, la trama di Oninaki promette molti misteri e sanguinosi colpi di scena, come quelli che appunto ci hanno permesso di apprezzare non poco le precedenti fatiche di Tokyo RPG Factory. In tal senso, il coinvolgimento dello stesso Takashi Tokita dovrebbe essere quantomeno rassicurante.

    Sebbene il trailer dell'E3 abbia dedicato poco spazio al gameplay, il filmato ci ha comunque permesso di osservare quella che con tutta probabilità si rivelerà la principale meccanica del titolo, ma che finora appariva poco chiara. Partiamo con una piccola premessa: salvo sorprese, durante l'avventura di Oninaki utilizzeremo soltanto il protagonista Kagachi. L'assenza del party, tuttavia, è stata in questo caso compensata da una singolare meccanica di gameplay che permette al ragazzo di materializzare varie categorie di armi e modificare, di conseguenza, i propri pattern di attacco e adattarsi alla situazione.

    Missione dopo missione, il giovane Watcher entrerà infatti in contatto coi potenti Daemon (speciali Lost Soul impossibilitati a reincarnarsi) e potrà richiederne l'intervento in battaglia. Rappresentati da una diversa tipologia d'arma, questi disporranno quindi di abilità e attacchi differenti, rimpolpando di volta in volta l'arsenale a disposizione del buon Kagachi.

    Sfortunatamente il publisher non ha ancora specificato quanti Daemon potranno stipulare un patto con l'eroe della vicenda, ma il filmato ha rivelato quantomeno che il ragazzo potrà equipaggiarne ben quattro e soprattutto sarà in grado di passare quasi istantaneamente da un'arma all'altra, adattando i propri attacchi alla tipologia di nemico ingaggiato in combattimento. Potendo contare - almeno per il momento - su una katana, su una possente ascia, su una lancia minacciosa, e su un curioso set composto da fucile e balestra, l'eroe favorirà il concatenamento di combo lunghe e devastanti, che piano piano andranno a caricare un indicatore di percentuale presumibilmente legato ad attacchi o abilità speciali non ancora svelate.

    Oninaki Come sottolineato durante la nostra introduzione, i ragazzi di Tokyo RPG Factory sono forse gli ultimi da cui ci saremmo aspettati il confezionamento di un titolo così frenetico. Ciononostante, Oninaki ha sollevato immediatamente la nostra sincera curiosità, anche grazie ad un comparto narrativo apparentemente classico e dai toni seriosi. Se a questo aggiungiamo le interessanti caratteristiche del gameplay, come appunto l'immediato cambio d’arma, e non per ultimi i notevoli passi avanti compiuti sotto il profilo grafico, il prodotto finale potrebbe concretamente distaccarsi dai propri predecessori e distinguersi fra i molteplici JRPG che nel prossimo trimestre invaderanno i migliori negozi e le nostre piattaforme di gioco. La reincarnazione programmata da Tokyo RPG Factory e Square Enix, insomma, dovrà attendere la seconda metà di agosto.

    Che voto dai a: Oninaki

    Media Voto Utenti
    Voti: 20
    7.5
    nd