Outriders Demo: pronti per lo sbarco su Enoch?

People Can Fly svela i suoi piani per l'ormai imminente demo di Outriders e senza far mancare qualche inaspettata sorpresa!

Outriders Demo: pronti per lo sbarco su Enoch?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Manca ormai pochissimo all'arrivo di Outriders e, con la demo ormai alle porte (il lancio è previsto domani alle 18:00 su tutte le piattaforme), People Can Fly e Square Enix hanno pensato bene di accrescere ulteriormente l'attesa nei confronti del loro ambizioso shooter cooperativo con un ulteriore broadcast volto a far luce su alcuni elementi della produzione. La curiosità del pubblico, nonostante il recente rinvio di Outriders al primo aprile, è infatti rimasta piuttosto alta e quest'ultimo evento di presentazione non ha fatto altro che rimarcare nuovamente il potenziale di un prodotto che sembra avere tutte le carte in regola per imporsi sul mercato, magari approfittando proprio della penuria di uscite particolarmente rilevanti in quest'ultimissimo periodo.

    Destinazione Enoch

    Com'era lecito aspettarsi, lappuntamento si è concentrato in maniera particolare sulla demo di Outriders in arrivo domani alle 18:00, che finalmente di permetterà di iniziare a prendere familiarità con tutti gli orrori del pianeta Enoch grazie a una mole di contenuti davvero notevole, che ci terrà impegnati per almeno 3 ore.

    A differenza di ciò che normalmente accade, i ragazzi di People Can Fly hanno infatti deciso di impostare la demo di Outriders come se fosse una vera e propria anteprima del gioco completo, offrendo non solo accesso all'editor di creazione del personaggio e a tutte e quattro le classi previste nella versione completa, ma anche mettendo a disposizione del pubblico l'intero prologo e le prime fasi dell'avventura, arricchite peraltro da una buona quantità di missioni secondarie rigiocabili le cui ricompense si adatteranno dinamicamente al livello del personaggio utilizzato.

    Le occasioni per approfondire sia la componente action del prodotto che quella ruolistica, presentata più volte nel corso del broadcast come un elemento chiave dell'intera esperienza, saranno dunque molteplici e l'unica vera limitazione sarà rappresentata dall'impossibilità di accedere alla totalità delle skill a disposizione di ciascuna classe. I poteri accessibili nella versione dimostrativa saranno infatti quattro su otto, ma questo dovrebbe comunque essere più che sufficiente per iniziare a sperimentare numerose combinazioni e cercare di capire quali si adatteranno meglio al proprio stile di gioco, anche in relazione alle dinamiche di gruppo.

    La demo, così come il gioco completo, sarà infatti giocabile sia in singolo che in cooperativa fino a un massimo di 3 giocatori, ma la notizia più gradita è senz'altro che sarà possibile trasferire i progressi nella versione completa in caso di eventuale acquisto. Insomma, un'offerta davvero irrinunciabile sia nel caso stiate ancora valutando se investire tempo e denaro sulla versione completa, sia per prepararsi al lancio ufficiale con largo anticipo.

    Ma le buone notizie non finiscono qui perché, al fine di proporre un ecosistema quanto più ampio possibile, la demo supporterà anche il cross play tra tutte le piattaforme (eccezion fatta per Stadia e la versione PC dell'Epic Games Store che saranno parte dell'ecosistema condiviso solo a partire dal lancio del gioco), testimoniando il chiaro intento del team di sviluppo di unificare il più possibile quella che sarà la community del gioco già da questo assaggio. Una serie di scelte che risulteranno sicuramente gradite agli occhi del pubblico e che, a conti fatti, potrebbero contribuire ad accrescerne esponenzialmente la popolarità nel corso delle prossime settimane, creando al contempo un'ottima base in vista della release. Nessuna promessa dunque, ma solo tanta concretezza nell'offrire al pubblico uno strumento per darsi un'idea più chiara del gioco. Una scelta coraggiosa che testimonia la piena fiducia nel lavoro svolto fino ad oggi: dopo aver consumato tutti i contenuti proposti dalla demo, saremmo nella gradita condizione di poter scegliere in maniera estremamente consapevole se procedere con l'acquisto della versione completa o se fermarci alla versione dimostrativa.

    I cardini del progetto Outriders

    Demo a parte, l'evento è stato infine un'ottima occasione anche per rimarcare quelle che saranno le colonne portanti dell'esperienza: un gameplay estremamente frenetico in cui, in virtù di un sistema di recupero dell'energia basato sui danni inflitti e non sul tempo speso in copertura, attaccare sarà quasi sempre la chiave del successo e, in generale, la grande varietà garantita da quattro classi molto diverse fra loro. Classi che, come sottolineato poc'anzi, potranno essere sperimentate senza particolari limitazioni nel corso della demo.

    Da segnalare infine la conferma dell'aggiornamento gratuito alle versioni PS5 e Xbox Serie X/S per chiunque dovesse decidere di acquistare il gioco su sistemi di vecchia generazione e, ovviamente, una serie di importanti dettagli per tutti coloro che volessero optare per la versione PC del gioco.

    Oltre a svelare i requisiti, non certo proibitivi e tali da rendere i 60fps tutt'altro che un miraggio anche per chi non avesse una configurazione di ultimissima generazione, il team di sviluppo ha confermato la presenza di numerose opzioni di personalizzazione sia sul versante tecnico che in termini di gameplay e il pieno supporto agli schermi ultrawide oltre che al DLSS di Nvidia.

    Tutto sembra insomma essere stato rifinito e ottimizzato per garantire un lancio quanto più stabile possibile e per confermare le ottime premesse di cui noi stessi eravamo stati testimoni qualche settimana fa durante la nostra anteprima (per approfondire, ecco il nostro ultimo speciale sull'endgame di Outriders).

    La sensazione è che, in totale controtendenza con quanto si è visto negli ultimi mesi, i ragazzi di People Can Fly abbiano effettivamente tratto il massimo dalla decisione di posticipare il lancio del gioco, andando a comporre una fase di avvicinamento al nuovo day one che assume ora le sembianze di un vero e proprio accesso anticipato a costo zero. Eventuali dubbi sulla produzione, in sintesi, potranno iniziare a essere fugati gi tra poche ore.

    Che voto dai a: Outriders

    Media Voto Utenti
    Voti: 76
    7.1
    nd