Pokemon Unite: il MOBA che vuole sfidare League of Legends

Realizzato in collaborazione col colosso Tencent, Pokémon Unite è la personale interpretazione del MOBA in salsa Pocket Monsters.

Pokemon Unite: il MOBA che vuole sfidare League of Legends
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Switch
  • Il secondo appuntamento con il "Pokémon Presents" è stato interamente dedicato all'annuncio di un nuovo progetto. Se la settimana precedente Tzunekazu Ishihara aveva utilizzato gli undici minuti di presentazione per passare in rassegna numerose novità relative al brand dei pocket monsters, questa volta il presidente di The Pokémon Company ha svelato Pokémon Unite, uno strategico in tempo reale nato dagli sforzi congiunti tra TPC e Tencent, che segnerà il primo tentativo di riportare il brand nel mondo dei MOBA.

    Sforzi congiunti

    Il titolo "Unite" rivela apertamente le ambizioni del progetto. L'opera nasce dall'idea di voler unire i giocatori di tutto il mondo tramite un gameplay semplice ed immediato, basato sulla cooperazione di squadra. Ma allo stesso tempo allude all'unione tra i due colossi del gaming, alleanza che ha lasciato di stucco gran parte dell'utenza. Dopo un esperimento di successo come Pokémon Go, sono chiare le mire espansionistiche di TPC che punta ad aggredire il mercato mobile affidandosi ad uno dei giganti del settore.

    Come ha sottolineato Steven Ma di Tencent, l'obiettivo era quello di creare un gioco accessibile per un vasto bacino di pubblico ma che, allo stesso tempo, rendesse giustizia all'immaginario da cui trae ispirazione. È per questo che la società cinese ha affidato lo sviluppo al team di TiMi Studio, dei veri e propri veterani del gaming mobile. In passato, lo studio si è occupato di produzioni di un certo calibro, tra cui spiccano i nomi di Honor of Kings, Arena of Valor e Call of Duty Mobile. In particolare con quest'ultimo, gli sviluppatori si sono dimostrati in grado di saper adattare alle dinamiche del gaming su cellulare produzioni tripla A di alto livello, lasciandoci dunque ben sperare per il futuro di Pokémon Unite.

    Pokémon MOBA

    È spettato al producer Masaaki Hoshino di TPC introdurre le meccaniche di gioco: Pokémon Unite è un MOBA, ovvero un Multiplayer Online Battle Arena, e vede due squadre da 5 giocatori sfidarsi all'interno di una mappa circolare. L'obiettivo di ogni team è di conquistare le cinque aree presenti sulla metà avversaria per mettere a segno un punto e allo scadere del tempo limite, il vincitore sarà decretato in base al punteggio totale.

    Gli eroi di League of Legends cedono il posto a 100 tra i Pokémon più iconici, e una volta selezionato il proprio avatar, il giocatore avrà la possibilità di salire di livello e addirittura di evolvere in nuovi mostriciattoli. L'esperienza viene accumulata sia in battaglia, sia catturando i Pokémon selvatici che si aggirano nella mappa di gioco. Il sistema di progressione garantisce delle sfumature tattiche non indifferenti: aumentando di livello sarà infatti possibile apprendere nuove mosse e starà al giocatore decidere come sviluppare i rami di abilità. Questa dinamica permetterà una grande varietà di gameplay, e sarà fondamentale nel determinare l'esito degli scontri. Sarà a discrezione dell'utente, infatti, decidere se specializzarsi negli attacchi ravvicinati o magari prediligere le retrovie per fornire supporto agli alleati durante le lotte. Inoltre, per la prima volta nella storia del brand, raggiunti i livelli più alti di esperienza, avremo la possibilità di imparare le mosse "Unite" degli attacchi speciali dal potere devastante.

    Queste saranno personalizzate per ogni mostro tascabile e potranno ribaltare le sorti dello scontro, se utilizzate col giusto tempismo.
    È chiaro quindi che dietro ad un'impostazione certamente semplificata rispetto ai massimi esponenti del genere, le battaglie in Pokémon Unite saranno sì dinamiche e concitate ma richiederanno anche una buona dose di pianificazione strategica.

    In base alle capacità del nostro personaggio potremo decidere di adottare differenti tattiche come accerchiare il nemico, aggirare le linee difensive per segnare un punto senza combattere o incentrare la propria strategia offensiva sulla cooperazione di squadra. La natura stessa di Unite conferma la volontà di porre al centro dell'esperienza l'interazione tra quanti più giocatori possibili. Non solo il titolo sarà un "free to start", ma supporterà anche il cross-play tra dispositivi mobile e l'utenza Nintendo Switch.

    Un assaggio dell'azione

    Lo scontro che è stato proposto a fine presentazione ci ha fornito un assaggio del ritmo di ogni partita, rivelando anche alcuni particolari aggiuntivi sul gameplay. Ad esempio, l'energia del giocatore verrà ripristinata recandosi nell'area punteggio del lato alleato del campo e, qualora dovessimo cadere in battaglia, potremo tornare a combattere dopo aver aspettato un tempo di ricarica.

    Per quanto riguarda la fase offensiva, invece, va sottolineato che se si è sotto attacco sarà impossibile segnare e, dopo aver totalizzato un certo numero di punti all'interno di un'area, questa verrà distrutta, togliendo così un importante punto strategico alla squadra avversaria. Inoltre, nel minuto finale di ogni partita, ciascun punto messo a segno varrà doppio, rendendo così imprevedibile l'esito di un match fino allo scadere del tempo.

    Matrimonio combinato

    C'è ancora molto da scoprire a proposito di Pokémon Unite. Ad esempio come saranno integrati i pagamenti all'interno della sua natura "free to start" e quanto questi impatteranno aspetti fondamentali del gameplay. Anche la varietà dei Pokémon proposti sarà un fattore determinante dell'esperienza, così come l'inclusione di meccaniche avanzate in grado di incuriosire gli appassionati del genere.

    Senza una data ufficiale di uscita, il progetto Pokémon Unite ha mostrato un grande potenziale, ovvero la capacità di fondere uno dei generi più in voga del momento con uno degli immaginari trans-mediali più famosi al mondo. Se il matrimonio tra Tencent e The Pokémon Company sarà fruttuoso potremo dirlo solo provando Unite con mano, ma le premesse per un grande successo in grado di invadere il mercato mobile non mancano di certo.

    Che voto dai a: Pokemon Unite

    Media Voto Utenti
    Voti: 23
    6.5
    nd