Project Athia per PS5: un gioco next gen dagli autori di Final Fantasy 15

Analizziamo il trailer del nuovo gioco realizzato da Square Enix e Luminous Production, in arrivo su PlayStation 5 e PC.

anteprima Project Athia per PS5: un gioco next gen dagli autori di Final Fantasy 15
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS5
  • Abbiamo atteso a lungo che Sony svelasse una buona volta il form factor della sua prossima ammiraglia e soprattutto le prime esclusive che caratterizzeranno il parco giochi di PlayStation 5. In mezzo a tanti titoli più blasonati come il maestoso Horizon Forbidden West, il remake di Demon's Souls e l'inaspettato Marvel's Spider-Man: Miles Morales che sarà un gioco stand-alone, ha trovato spazio persino la nuova creatura di Square Enix attualmente intitolata Project Athia.

    Per il momento sappiamo poco e nulla sull'avventura soprannaturale escogitata dallo studio Luminous Productions, se non che il team di sviluppo sfrutterà al massimo la potenza della nuova console per offrire "un'esperienza mai vista prima che fonda l'arte con le tecnologie più all'avanguardia". In attesa di scoprire come e in cosa si evolverà l'ambizioso progetto attualmente in via di sviluppo su PC e PS5, proviamo ad analizzare nel dettaglio il primo teaser trailer diffuso da Square Enix, al fine di carpire quante più informazioni possibili.

    Una realtà selvaggia e agghiacciante

    Originariamente composto dal team che lavorò a Final Fantasy XV - che assieme a Final Fantasy XIV: A Realm Reborn è stato uno dei primi titoli sviluppati col cosiddetto Luminous Engine - il neonato studio Luminous Productions è una delle molteplici sussidiarie di Square Enix ed è stato fondato soltanto nel 2018, allo scopo di confezionare nuovi titoli AAA utilizzando il motore grafico proprietario del noto colosso nipponico.

    Il neo annunciato Project Athia, quindi, è il primo vero titolo affidato al team dopo il completamento di FFXV, nonché quello che dovrebbe dimostrare al mondo intero le capacità dello studio. Non è ancora chiaro il genere ludico cui il prodotto apparterrà, in quanto il publisher non ha voluto specificarlo, ma le brevi sequenze di gameplay incluse nel brevissimo teaser trailer di annuncio suggeriscono che il titolo potrebbe essere un action RPG o, comunque, un action adventure ambientato in un mondo incredibilmente vasto, dettagliato e soprattutto ostile. Square Enix, del resto, ha dichiarato di voler letteralmente coinvolgere i giocatori con un'avventura ultraterrena spesso contorta e ricca di azione: un viaggio tempestivo e proibitivo, traboccante di bellezza e sgomento al tempo stesso.

    Il breve teaser trailer trasmesso durante la diretta di Sony ci ha infatti permesso di ammirare una serie di paesaggi pieni di asperità, come ad esempio un affascinante castello in rovina e le cime scoscese di una catena montuosa pullulante di mostri raccapriccianti. Nonostante gli ambienti appaiano a dir poco straordinari, è infatti il monster design ad aver catturato la nostra attenzione, poiché ha dato vita a creature particolarmente impressionanti.

    Se l'imponente e grottesco mostro con un solo occhio (che immediatamente abbiamo accostato al già agghiacciante Molboro della serie Final Fantasy) contribuisce a rendere ancora più minacciosa e inquietante una foresta già contraddistinta dalle suggestive sfumature rosso vinaccia, il famelico lupo che si aggira tra le rovine e soprattutto il sontuoso drago che si solleva a pochi secondi dal termine del video ci spingono inevitabilmente a sospettare che Project Athia porterà sui nostri schermi delle creature insolite, terrificanti e dettagliate come non ne abbiamo mai viste prima.

    Sceneggiatura e gameplay

    Stando a quanto asserito dallo sceneggiatore britannico Gary Whitta, autore di Codice Genesi e Rogue One: A Star Wars Story, il comparto narrativo di Project Athia sarà guidato da un team di scrittori d'eccezione, di cui però non è stato fatto alcun nome. Quel che è certo è che Square Enix ha radunato creativi con esperienze pregresse in vari settori dell'intrattenimento, spaziando dal cinema al vasto mondo delle serie televisive, senza trascurare naturalmente videogiochi e romanzi di stampo fantasy.

    Per il momento, quindi, non ci resta che confidare in Square Enix e attendere che il publisher decida di sbottonarsi un minimo sulla trama e sullo staff coinvolto in Project Athia.

    Dal punto di vista del gameplay, invece, Project Athia consentirà alla propria eroina (ancora senza nome) di compiere balzi poderosi per spostarsi da una rupe all'altra, il che potrebbe suggerire l'esistenza di una gustosa e massiccia componente esplorativa free roaming.

    Un brevissimo frangente del teaser trailer, infine, ci ha fornito un piccolo assaggio delle prodigiose capacità della protagonista, che a quanto pare, nel mezzo delle battaglie, potrà richiedere l'intervento della natura per intrappolare e annientare i propri nemici: la fanciulla sarà infatti in grado di evocare dal terreno delle radici con cui stritolare i mostri incontrati lungo il proprio cammino, il che ci porta a sospettare che questa possa essere in realtà un'incantatrice o comunque una persona dotata di strepitosi poteri paranormali legati al controllo e alla manipolazione dell'ambiente. Una teoria che tutto sommato potrebbe trovare delle conferme nel vestiario della protagonista, appunto avvolta da un lungo mantello e adornata da tre vistosi bracciali d'oro, e soprattutto dalla totale assenza di armi.

    Project Athia Nonostante il teaser trailer rivelato in occasione del recente evento Sony sia povero di informazioni circa il gameplay e l’intreccio narrativo di Project Athia, la nuova creatura di Square Enix e Luminous Productions è stata senza dubbio una delle rivelazioni più intriganti e inaspettate dell’intera conferenza. Soprattutto se teniamo in conto che critica e utenti, a causa degli insistenti rumor degli ultimi mesi, sospettavano di assistere invece all’annuncio ufficiale del chiacchierato Final Fantasy XVI o comunque del misterioso e non meglio specificato Project Sancta. Certo è che Project Athia, forte di un monster design ispirato e di paesaggi a dir poco sensazionali, potrebbe diventare uno dei più ambiziosi e ammalianti titoli di prossima generazione. Pertanto, seppur consci che potrebbero volerci almeno un paio d’anni ancora, non vediamo l’ora di scoprire quale strada imboccherà il percorso evolutivo intrapreso dall’ultima fatica di Square Enix.

    Quanto attendi: Project Athia

    Hype
    Hype totali: 42
    76%
    nd