Anteprima Sly 2

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco Sly 2 - 1136

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Al tempo,
    con sospinta leggerezza, dai team Sony fu partorita una zoologica realtà
    decisamente promettente. Benché le linee che tratteggiavano le figure di una
    banda di ladri capeggiata da uno slanciato procione fossero decisamente marcate,
    quelle che definivano il carattere complessivo del titolo finirono per essere
    più eteree di quanto ci si potesse aspettare. Sly Cooper, quindi, fu acclamato
    come momentanea esplosione di ludiche meraviglie, ma poi dimenticato nel
    crescente accumularsi di luccicanti balocchi. E' quasi innegabile, in ogni
    caso, che chiunque abbia voluto vivere le ladresche vicissitudini di Sly non può
    che ricordare con affetto uno dei pochi titoli che, resistendo allo scorrere del
    tempo, è in grado di distinguersi dall'ammasso di triviali proposte di poca
    originalità. Sucker Punch, cosciente della buona riuscita del suo appena ardito
    esperimento ludico, si propone di ampliare la funambolica dominazione di Sly,
    cercando di soddisfare le esigenze di un pubblico maturo, ma incatenato nel
    mondo della trivialità.

    Gang of Thieves

    Sul motore grafico che muoveva i poligoni ammantati
    dalle tinte pastello gravavano non poche incertezze tecniche. E' stato così
    deciso di dare nuova vita alle movimentate gesta del trio ladresco, costruendo
    un nuovo sistema grafico che soggiacesse alle losche operazioni della banda. La
    forza delle innovazioni meccaniche dovrebbe farsi vedere nella fluidità
    guadagnata, nel numero di poligoni a comporre le splendide ambientazioni,
    spaziose quanto mai e con viste panoramiche di prim'ordine. Nessun
    rallentamento durante le fughe sui tetti, o le corse disperate per sfuggire al
    tutore dell'ordine di turno. La potenza tecnica ha permesso, inoltre, di
    apportare una sostanziale modifica all'impostazione ludica. Del resto, ormai
    Sly è un Ladro/Gentiluomo Professionista, ed i suoi sforzi non sono più mirati
    alla conquista del mitico Thievius Raccoonus. Assieme a Bentley e Murray, potrà
    finalmente dedicarsi a svuotare casse e tasche di intere città. I vari livelli
    del gioco, quindi, saranno configurati come immense locazioni di libera
    esplorazione, in cui sarà necessario compiere una serie di furti prima di poter
    raggiungere la meta del Colpo Grosso finale. La linearità delle scorribande, che
    viaggiano lungo una sequenza reimpostata, sarà comunque ottimamente
    controbilanciata da una grande spensieratezza di movimento. I furti saranno
    quasi tutti ad opera di Sly, ma non è escluso il coinvolgimento attivo dei due
    compagni, proprio a giustificare il sottotitolo del gioco: canonicamente: Banda
    di Ladri. Il culmine di ogni avventura consisterà proprio nel colpo finale, in
    cui la cooperazione fra i tre membri sarà di fondamentale importanza. Con uno
    spunto cinematografico da far paura, si passerà attivamente al controllo dei tre
    soggetti, che dovranno muoversi in parallelo e con estrema sincronia per
    permettere alla squadra di impossessarsi del bottino. Necessariamente, è
    d'obbligo qualche espediente narrativo, per altro quasi inedito: una volta
    portato a termine il compito affidato al primo personaggio attivo, la scena si
    sposterà repentinamente sul secondo, tornando, con notevole libertà temporale,
    al momento in cui i tre erano patiti. Per incanalare il titolo verso un
    approccio più incognito che attivamente “violento”, è stato ben pensato di
    rendere più dura la vita dei tre nel caso di scazzottate non preventivate: gli
    avversari adesso sono armati di tutto punto, e volenterosi quanto mai:
    addirittura potranno seguire Sly & Co. nelle arrampicate lungo i pluviali, in
    punta di piedi su assi pericolanti e nelle scomode angustie di improponibili
    strettoie. Murray escluso, quindi, che potrà massacrare con facilità le orde di
    cani poliziotto, opponendo una piazzata corporatura ed una grinta
    insospettabile, per Bentley e Sly sarà molto più efficace un approccio
    ladrocinante nascosti nell'ombra. Qualora l'aspetto fisico sia tuttavia
    impossibile da aggirare, Sly ricorrerà alle potenzialità illimitate del
    leggendario bastone ricurvo, mentre Bentley, da esperto dinamitardo di
    precisione, offrirà mirabolanti detonazioni come salda opposizione alla
    cattura.
    E' dunque molto probabile che Sly 2 possa portare gloria ad uno dei
    personaggi meglio definiti degli ultimi anni. Sly Cooper, diciotto mesi fa, si
    rivelò uno titolo dalle potenzialità immense, capace di portare, oltre ad una
    meccanica di gioco varia, divertente, innovativa, uno spirito che da tempo
    mancava nelle produzioni videoludiche. Sly Cooper godeva di una spensieratezza
    eccezionale, riscontrabile in ogni dettaglio. Inoltre, il personaggio era
    delineato con tanta attenzione da risultare di una simpatia che, al tempo, solo
    Crash Bandicoot riuscì a mostrare. Adesso che la determinazione degli
    sviluppatori è stata rafforzata dal successo probabilmente insperato, Sly
    tenterà di costruirsi attorno una serie di gesta che potranno restare negli
    annali. Attendete con tranquillità anche il ritorno di Carmelita, che riuscirà
    senza dubbio ad aggiungere buona dose di movimentata allegria alle pecuniarie
    ricerche di una salda Banda di Ladri.

    Che voto dai a: Sly 2: Band of Thieves

    Media Voto Utenti
    Voti: 15
    7.9
    nd

    Altri contenuti per Sly 2: Band of Thieves