Anteprima Sphinx And The Cursed Mummy

Leggi la nostra anteprima e le novità sul videogioco Sphinx And The Cursed Mummy - 2121

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Xbox
  • NGC
  • Tra storia e leggenda...

    Un magico e antico impero egiziano universale riunì diversi mondi attraverso il portale lunare e quello solare. L'antico impero fu distrutto e i superstiti delle civiltà di ogni mondo subirono un diverso destino. Alcuni di loro mantennero i contatti e alcuni di loro li persero. Quei mondi rimasero separati così a lungo che adesso alcuni di loro non riconoscerebbero le varie razze dei vari mondi. La leggenda racconta che due forze, una positiva e una negativa, tentano ancora di recuperare il vecchio impero e i suoi popoli. Recentemente, sono accadute cose molto strane. Giungono voci e notizie da molti posti che parlano di problemi ormai presenti, i villaggi normalmente pacifici sono in guerra, strani mostri appaiono nelle vallate un tempo verdi e incontaminate. Nessuno sa perché...

    Tra Tomb Raider e Zelda...

    La nuova avventura della software house Eurocom, conosciuta per la sua abilità nel creare ottimi porting, si svolge in un mondo fantastico basato sull'antico Egitto, Sphinx And The Cursed Mummy, pubblicato da THQ.
    Sphinx si svolge in un antico mondo dove le forze della luce e dell'oscurità furono separate molti anni prima. Combinando elementi dell'avventura come quelli presenti in Tomb Raider e meccaniche di gioco simili a quelle di The Legend of Zelda: Ocarina of Time, il giocatore avrà il ruolo di Sphinx, un giovane semi-dio venuto a conoscenza di un terribile squilibrio di forze e dell'avvento di creature mostruose che disturbano la quiete dei suoi villaggi. Capirà presto che qualcuno, o qualcosa, ha iniziato a manipolare l'equilibrio delle forze.
    Come già descritto, nessuno conosce i motivi di tali avvenimenti, ma ci sono alcuni indizi per Sphinx. Come narra la leggenda, Sphinx scoprirà che due forze tentano di recuperare il vecchio impero e tutti i suoi popoli. E l'avventura del giovane semi-dio partirà proprio da questo punto, quando si unirà ad una comunità di stregoni disperatamente intenzionati a comprendere queste leggende. L'obbiettivo di Sphinx sarà quello di scoprire chi si cela dietro il progetto di unire il mondo oscuro a quello della luce, come fermarlo e diventare un guerriero più esperto e maturo.

    Tra azione e avventura.

    Mark Morris, THQ Project Manager, spiega che i sette mondi di Sphinx sono degli ambienti immensi, estremamente dettagliati, ricchi di oggetti animati e popolati da oltre 200 personaggi. Com'è tipico degli RPGs, Sphinx potrà interagire con i personaggi presenti attraverso le classiche conversazioni sotto forma di testo, imparando nozioni importanti sui mondi, sugli oggetti acquisiti e sui boss; avrà inoltre a che fare con varie sub-quests.
    I giocatori scopriranno vari mondi con Sphinx, ma durante questo andirivieni guideranno un secondo personaggio, The Mummy. Costui è un personaggio che, a differenza di Sphinx, dovrà agire ben poco, poiché dovrà andare avanti attraverso la risoluzione di enigmi, nascondendosi dalle guardie. La cosa interessante (e diabolicamente divertente) è che per andare avanti con The Mummy dovremo... abusare di lui parecchio (!!!).
    Per esempio: se The Mummy deve distruggere una porta che si trova sulla sponda di un fiume e vede una torcia dall'altra parte, deve raggiungere quella sponda, darsi fuoco (è morto, quindi non si fa nulla), precipitarsi verso la porta che sta dalla parte opposta e bruciarla, prima che il fuoco svanisca. Ma questa non è l'unica "bastardata" che potremo fare al povero Mummy: potremo farlo a pezzi per permettergli di passare attraverso piccole fessure o trasformarlo in pipistrello, ma queste sono solo alcune delle opzioni possibili. In ogni caso, Sphinx e The Mummy non sanno niente dell'altro, ma ognuno dei due imparerà tanto sui portali man mano che il gioco proseguirà.
    L'avventura, com'è tipico del genere, sarà basata sulla risoluzione degli enigmi, ma conterrà elementi di azione, oltre a lievi fasi platform.
    Sphinx ha tutte le carte in regola per riverlarsi più di una semplice alternativa a Tomb Raider: the Angel of Darkness e a Jak2. L'aspetto del gioco è atipico, mescolando una geografia fotorealistica a strutture egiziane astutamente renderizzate. Vaste distese di terra sono tempestate di fantastiche ri-creazioni dello splendido antico Egitto. I sette mondi di Sphinx sono colorati e illuminati in maniera differente per ogni situazione, creando la giusta atmosfera. I giocatori conosceranno Abydos, che offre un tramonto sul viola/rosa ai suoi vari canali; ci sono le giungle, le paludi e i laghi di Sakkara e l'infernale mondo di Uruk, ovvero il lato oscuro di Heliopolis, il tempio che separa il mondo oscuro da quello di luce; la città sottomarina di Akaria, che rievoca il mito di Atlantide.
    Nei panni di Sphinx, il giocatore si troverà nel ruolo di un personaggio principalmente orientato all'azione: il giovane semi-dio è in grado di combattere con la spada, difendersi con lo scudo (lo Scudo di Osiris), imparare delle combo e usare la cerbottana; quest'ultima arma ha vari utilizzi, è utile sia in battaglia, sia per la risoluzione degli emigmi. E' possibile passare ad una visuale in prima persona, dove il giocatore potrà sparare una marea di dardi di ogni tipo. La cerbottana può essere caricata con dardi di fuoco, di acido, che rimbalzano e con speciali dardi in grado di teletrasportare. Insomma, ce n'è per tutti i gusti. Per farvi un piccolo esempio sull'utilità della cerbottana nella risoluzione degli enigmi, potrebbe verificarsi la seguente situazione: come accade nell'esempio di The Mummy, colpite un nemico con un dardo di fuoco, questo brucia e voi lo conducete senza problemi verso una porta in legno che va distrutta. Il poveretto ci passa accanto, la porta prende fuoco e voilà! Via libera.
    Le azioni che Sphinx può compiere sono diverse: può camminare, correre, nuotare, attaccare, difendere, penzolare da un davanzale, arrampicarsi, dondolarsi dalle liane. E questo non è tutto.
    Sarà possibile assegnare ogni oggetto ai vari pulsanti, come accade nella saga di Zelda, per esempio.

    Un imminente capolavoro?

    Il continuo scambio tra Sphinx e The Mummy offre due diversi punti di vista che condurranno il giocatore verso il cuore della storia in maniera più approfondita.
    Ogni mondo presenta un ampio gruppo di nemici, con sub-boss e boss. Eurocom ha inoltre inserito varie divinità egiziane, come Osiris, Isis e Ra, per ritrarre varie forze presenti nel mondo di Sphinx.
    Sphinx sembra molto intrigante, e il gameplay lo è ancora di più: il suo mondo monumentale e l'impressionante numero di personaggi aiutano a creare un universo vivo, degno di essere vissuto pienamente. Il titolo Eurocom sembra avere tutti i requisiti per rivelarsi un gioco di gran qualità e avere un personaggio da maltrattare continuamente è sempre estremamente divertente!
    Uscita PAL prevista per l'Ottobre 2003.

    Che voto dai a: Sphinx and the Cursed Mummy

    Media Voto Utenti
    Voti: 1
    6
    nd